I Dragons vincono ancora; Defiant “messi in riga” dagli Excelsior

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Una serata carica di colpi di scena e di risultati pazzeschi quella andata in scena poche ore fa negli Stati Uniti per l’Overwatch League con diversi risultati assolutamente fuori da ogni possibile previsione e moltissime sfide di cui si continuerà a parlare per molto tempo.
La giornata ufficiale viene inaugurata da una solidissima vittoria degli Spitfire sui Gladiators, con la compagine londinese capace di chiudere una combattutissima sfida per 2-1 su 4 round giocati.
Il round 2 vede infatti le due squadre pareggiare 3-3 con le luci dei riflettori tutte puntate sui due Zarya player, Profit e Decay. Quest’ultimo, al suo debutto con la maglia dei Gladiators, si dimostra essere un osso duro e un degno rivale per Profit.
Gli Spitfire portano a casa il risultato ma i Gladiators hanno abbondantemente dimostrato di potersela giocare alla pari con gli europei e questo fa certamente ben sperare per il futuro e per i tifosi dei leoni di L.A.

Le emozioni sono poi continuate anche con le due partite che si sono giocate subito dopo, ovvero la “doppia” sfida Canada Vs Stati Uniti che ha visto i Titans contrapposti ai Valiant da una parte, ed i Defiant contro gli Excelsior dall’altra.
In entrambe le partite il risultato è stato di 3-1 solo che la vittoria Canadese dei Titans è sembrata essere decisamente più “semplice” di quella che gli Excelsior hanno strappato ai Defiant.
Los Angeles subisce spesso e non riesce ad imporre il suo ritmo andando a conquistare solamente l’ultimo ed ormai inutile round: per i Valiant la situazione è pessima, sono ancora a quota zero vittorie ed il trend non sembra al momento destinato a ricevere un cambio di rotta.

Dall’altro lato invece abbiamo assistito ad una sfida davvero emozionante con i Defiant che ricevono una lezione sul come capitalizzare il risultato dai veterani degli Excelsior che vincono il primo, il secondo ed il terzo round con un punto di scarto, e “cedono”solamente il round 4, ormai inutile ai fini del risultato generale.
Chiude la giornata la sfida clamorosa tra Shanghai Dragons e Chengdu Hunters con i dragoni cinesi che sono riusciti a sconfiggere con un netto 4-0 i connazionali degli Hunters.
Anche se il risultato è di quelli “incontrovertibili” c’è da dire che i Chengdu hanno mancato la vittoria di round in svariate occasioni, con le due cinesi che hanno chiuso ogni round con un solo punto di differenza (il massimo dello score è stato raggiunto al round 3, nelle Industrie Volskaia, con i Dragons che sono usciti vincitori per 5-4).

Cosa ne pensate di queste sfide e risultati?
L’appuntamento è per tutti fissato a questa sera, con la partita tra Paris Eternal ed Atlanta Reign che aprirà ufficialmente la terza giornata della terza settimana.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.