Guida approfondita ai counters di Overwatch: Junkrat!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Questo è il secondo approfondimento della Guida ai Counters che potrete trovare nella sezione dedicata di Overwatch o cliccando qui!

Oggi parleremo di Junkrat (qui la guida al suo corretto utilizzo), il simpatico “bombarolo pazzo” di casa Blizzard.

Analizziamo brevemente le sue abilità: l’arma principale consiste in un Lanciagranate, quindi andremo a sacrificare la precisione per un elevato quantitativo di danni a lunga gittata; con Mina Dirompente Junkrat piazzerà una mina a detonazione che ha la doppia funzione di infliggere svariati danni al nemico oppure di essere utilizzata dallo stesso Junkrat per “volare” e raggiungere punti elevati nella mappa di gioco; concludiamo con Tagliola, una trappola immobilizzante che oltre appunto a bloccare i movimenti del nemico per qualche attimo, non lo lascerà di certo illeso.

 

FORTE CONTRO

icona reinhadt Reinhardt: Il colosso munito di armatura e martello non se la passa di certo bene contro Junkrat. La sua mobilità è molto limitata, il che ci lascia il tempo di tempestare il terreno di Mine e Tagliole, inoltre il suo scudo avrà vita breve contro le nostre granate che saranno in grado di romperlo senza troppi sforzi. Infine, per attaccare lui ha un martello e noi un Lanciagranate a lunga gittata, serve dire altro?

icona bastion Bastion: PG con un rateo di fuoco molto elevato, ma che viene sfruttato appieno solo nella modalità Torretta, il che lo rende un bersaglio facile per noi. Tre granate dovrebbero bastare per far terminare lo scontro a nostro favore. (Ovviamente non affrontatelo però a viso aperto! Le granate rimbalzano, quindi possiamo starcene al sicuro dietro una copertura.)

icona torbjorn Torbjörn: Stesso discorso fatto per Bastion per quanto riguarda le sue torrette (che sono la principale fonte di danno del nano barbuto).

iona zenyatta Zenyatta: Poca vita e scarsa mobilità, Junkrat avrà vita facile contro questo Support. In 1-2 colpi di granate saremo in grado di eliminarlo.

 

DEBOLE CONTRO

icona mcreeMcCree: Di nuovo lui. La combo Granata Stordente + scarica di colpi è veramente OP e non ci darà il tempo di posizionare nessuna trappola prima della nostra fine.

icona pharaPharah: Qui lo scontro è praticamente impossibile per noi. Pharah ha un’elevatissima mobilità e soprattutto VOLA!! Come potremmo mai colpirla con un Lanciagranate e delle mine? Girare subito al largo.

icona lucyo Luciò: Junkrat non è preciso, di conseguenza potrà capitare di infliggere danni marginali che potranno essere curati senza problemi dal brasiliano. L’elevata mobilità e appunto la nostra mancanza di precisione renderanno Luciò un bersaglio molto ma molto difficile da colpire.

 

MENZIONE SPECIALE

icona tracer Tracer: Dispone di PV molto bassi e Junkrat è in grado di eliminarla in un sol colpo. Però come tutti sappiamo, Tracer è un bersaglio tutt’altro che facile da colpire per via delle sue abilità “Flashback” e “Traslazione” (che utilizzate però senza criterio potrebbero farla finire in una delle trappole piazzate dal bombarolo). Anche qui, come era già stato detto per Winston-Zenyatta, starà tutto nell’abilità dei giocatori.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701