Gli Eternal sconfiggono i Fusion: Philly per la prima volta in difficoltà nel 2020

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Si è conclusa con una nuova e straordinaria vittoria il fine settimana dei Paris Eternal, che nell’evento ospitato nella Capitale statunitense sono riusciti a sconfiggere i Philadelphia Fusion, unica squadra del lotto ad essere giunta a Washington ancora imbattuta.

I francesi sono riusciti perfettamente a riprendersi dalla brutta sconfitta maturata ieri contro gli Houston Outlaws, una sconfitta che aveva gettato diverse ombre sopra la franchigia degli Eternal, ora tutte completamente cancellate grazie alla straordinaria performance registrata contro Philly.

Contro i Fusion, gli Eternal sono riusciti a vincere con uno score di 3-2 soffrendo solamente sulle mappe Blizzard World ed Hanamura, e tornano cosi nella top5 della Overwatch League subito dietro proprio ai Fusion. Ricordiamo però che la classifica è ancora fortemente incompleta, visto che la stragrande maggioranza delle partite non è ancora stata giocata per l’emergenza Coronavirus.

Non riesce invece a replicare la straordinaria performance di ieri la franchigia di casa dei Washington Justice, che deve cedere per 3-1 contro gli avversari dei New York Excelsior, mentre nell’ultima sfida che si è giocata nella tappa dei Justice abbiamo visto l’ottima vittoria degli Atlanta Reign ottenuta contro i Boston Uprising…team sempre più proiettato verso la coda della classifica.

Gli Uprising sono infatti stati sconfitti ben 4 volte su 5, un risultato che gli vale l’ultima posizione virtuale in classifica e che obbliga l’intero team a fermarsi ed a fare il punto della situazione…se non vi sarà un’immediata inversione di tendenza non sarà più solamente il primo stage il problema dell’annata competitiva per gli Uprising.

La replica

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701