Bug e strategie: le migliori scoperte della community di Overwatch della settimana

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Questa settimana la community di OW ha scoperto un bug e popolarizzato una nuova “strategia”

Su Internet Overwatch, il popolare FPS di casa Blizzard, ha una community attiva e partecipativa. Ogni giorno vengono scoperti nuovi bug, glitch, exploit e strategie dagli utenti che ogni giorno giocano al titolo e ne analizzano ogni angolo.

Questa settimana sono due le scoperte che sono diventate più popolari nella community: un nuovo bug appena scoperto ed una “strategia”, o piuttosto un uso intelligente delle feature di comunicazione, che potrebbe risultare molto utile ad alcuni giocatori. Andiamo insieme a vedere quali sono queste scoperte.

In prima posizione troviamo il bug recentemente scoperto sulla mappa di Busan, ambientata in Sud Corea. Secondo le segnalazioni di molti utenti, alcuni oggetti che dovrebbero essere codificati come solidi in realtà lasciano passare senza problemi i proiettili. Un bel problema se si tenta di usare certe abilità.

L’utente Cvhagt, infatti, ha per primo notificato questo bug dopo un incidente avvenuto con una Ashe avversaria. Dopo aver preso fuoco per colpa di una Dinamite, infatti, questo giocatore ha tentato di guarirsi utilizzando la Granata di Ana per curarsi, ma questa è sparita nel sottosuolo lasciando il povero Cvhagt a morire carbonizzato.

I think I may have found another bug from r/Overwatch

Dopo pochi minuti altri utenti hanno rivelato l’arcano: non si tratta di uno sfortunato incontro con una Matrice Difensiva, come qualcuno aveva ipotizzato, ma di un vero e proprio bug. Se lanciate qualche abilità, come la Granata Bionica di Ana o il fuoco secondario di Zarya nel punto giusto queste verranno assorbite dal terreno, vanificandone l’effetto. Attenzione quindi se giocate su Busan, poichè alcune delle vostre abilità potrebbero essere risucchiate dal terreno.

Un altro utente, Andygmb, ha invece dimostrato che le Emote non sono utili solamente a socializzare durante la fase di preparazione e a trollare gli altri giocatori dopo una kill particolarmente ad effetto. Lo ha dimostrato in una clip ottenuta con il tank Roadhog: le Emote, grazie al passaggio dalla prima alla terza persona, possono essere usate per “sbirciare” dietro agli angoli per cogliere gli avversari di sorpresa.

via Gfycat

Nonostante il giocatore, in questa clip, usi l’Emote di base del tank, molto più utili per attuare questa strategia sono le Emote con le quali possiamo far sedere gli eroi. Il player, infatti, deve utilizzare due volte l’Emote per cogliere di sorpresa il nemico, mentre semplicemente sedendosi a terra si può rimanere in terza persona fino a che non si decide di cancellare l’Emote muovendosi o sparando. Utilizzate questa strategia a vostro rischio e pericolo, però: se rimanete troppo tempo seduti in terra a ciondolare potreste essere kickati per inattività.

Gabriele "theGabro" Colombi

Nerd. Amante di giochi e videogiochi, Gabriele spende la sua infanzia tra un monitor e una console, e all'università scopre il fantastico mondo degli [email protected]_ su Twitter.