State of the Game Luglio 2021: Adventures in the Forgotten Realms

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Lo State of the Game di Luglio 2021 è quasi interamente dedicato alla prossima espansione, Adventures in the Forgotten Realms, ed a come visualizzeremo le sue varie meccaniche su MTG Arena.

Adventures in the Forgotten Realms uscirà su MTG Arena e MTGO l’8 luglio 2021. Come già detto, questa espansione uscirà al posto del Core Set 2022 e sarà il crossover con il celebre gioco di ruolo Dungeons&Dragons.

Le meccaniche di Adventures in the Forgotten Realms, pertanto, sono ispirate direttamente da quelle di Dungeons&Dragons.

La prima meccanica che vediamo è Dungeon.

Venture into a Dungeon 

La meccanica Dungeon (o Venture into a Dungeon) si basa sulle 3 Dungeon (che sono delle Pedine) e sulle carte che hanno nel testo la dicitura “venture into a Dungeon” presenti in questa espansione. Quando viene innescata l’abilità di una carta che ci consente di avventurarci in un Dungeon, creiamo una delle 3 Pedine Dungeon a scelta e ci posizioniamo della prima stanza, innescandone l’effetto relativo scritto sulla carta.

Se successivamente ci avventuriamo di nuovo nel Dungeon, proseguiremo in una delle stanze seguenti dello Dungeon, innescandone l’effetto.

Nadaar, Selfless Paladin è un esempio di carta che consente di avventurarsi in un Dungeon

Non è possibile avventurarsi in più Dungeon contemporaneamente.

I Dungeon non possono essere distrutti, esiliati e/o bersagliati da alcuna carta, ma scompaiono una volta completati (ovvero quando si oltrepassa l’ultima stanza). E’ possibile fare più volte lo stesso Dungeon nel corso dello stesso game.

Le immagini sottostanti mostrano come visualizzeremo la scelta del Dungeon e della stanza del Dungeon.

Roll a Die

La seconda meccanica particolare di Adventures in the Forgotten Realms è Roll a Die (Tirare un dado).

Alcune delle carte di questa espansione prevedono il tiro di un d20 (dado a 20 facce) da parte del giocatore che ne innesca l’abilità giocandole, attaccandoci o in altri modi.

A seconda del risultato del lancio del dado, viene innescata un’abilità differente ed alcune di queste hanno come unico risultato possibile per innescarle il 20, richiamo al famoso “critico” di Dungeons&Dragons.

Su Arena, visualizzeremo fisicamente il dado lanciato come nell’immagine sotto.

Classe

Adventures in the Forgotten Realms trasporta in MTG anche il concetto delle classi dei personaggi.

In Dungeons&Dragons, le classi sono un parte fondamentale del gioco poichè determinano cosa è in grado di fare il personaggio scelto dal giocatore, le sue abilità, le sue debolezze e come il personaggio sarà in grado di svilupparsi.

In MTG, questo è stato trasposto creando delle carte Incantesimo simili alle carte Saga come concept.

Le differenze con le Saghe sono che, mentre le Saghe ricevono un segnalino automaticamente dopo che si pesca la carta di turno ed innescano la propria abilità all’inizio della prima fase principale, le carte Classe hanno un’abilità attivata che le fa avanzare di livello, aggiungendo un nuovo effetto alla carta. Inoltre, le carte Classe non ricevono segnalini e non vengono sacrificate quando innescano l’ultima loro abilità, ma rimangono in gioco, a differenza delle Saghe.

L’analogia con le Saghe è l’avere 3 (o più) possibili abilità.

esempio di Classe

Alcune modifiche visuali ad alcune carte su Arena

Esaurita la parte delle meccaniche, vediamo alcune modifiche di sola visualizzazione alle carte presenti su MTG Arena.

Dall’uscita di Adventures in the Forgotten Realms in poi, ogni carta che non ha un testo di colore, cioè che ne descrive le abilità, e che presenta un flavour text (la citazione o la frase scritta in corsivo) avrà il flavour text scritto direttamente sulla carta.

Esempio di questo, lo potete vedete nell’immagine sotto, che mostra alcune delle terre base di Adventures in the Forgotten Realms.

Alcune delle carte di Adventures in the Forgotten Realms hanno  i nomi delle proprie abilità stampate in corsivo sulla carta, prima della descrizione dell’abilità stessa.

Il nomi delle abilità non hanno alcuna implicazione nel gioco di Magic: the Gathering e sono stati messi semplicemente per bellezza, per entrare di più nello spirito di Dungeons&Dragons.

Su Arena saranno presenti anche le versioni alternative delle carte di Adventures in the Forgotten Realms, ovvero le Monsters Manual (per alcune delle creature) e gli Adventures Module (per le terre non base).

Come sempre, alcune saranno ottenibili mediante eventi nel gioco, altre mediante l’acquisto di Bundle nello Store.

Per quanto riguarda Arena su mobile, dall’uscita di Adventures in the Forgotten Realms sarà possibile:

  • Visualizzare il proprio mazzo in maniera orizzontale, per pile di carte, in fase di costruzione del mazzo, come nella versione per computer del gioco
  • Sempre nella schermata di visualizzazione in orizzontale del mazzo, sarà aggiunta una funzione che permette, cliccando su di una carta, di aprire una finestra di selezione che consente di aggiungere o togliere copie della carta selezionata dal mazzo. In Limited, questa funzione ci sarà solo per aggiungere o togliere terre base dal mazzo.
  • Nella versione per computer di Arena, trascinare fuori una carta dal mazzo, ne rimuove tutte le copie da esso. Se si trascina, invece, una carta dalla collezione al mazzo, si aggiunge sempre una sola copia della carta al mazzo.

  • Nella versione mobile di Arena, basterà tenere premuto il dito sul proprio avatar o sulle icone delle fasi del turno per passare alla Full Control Mode.
  • In tutte le versioni di Arena, durante la fase di dichiarazione bloccanti, il pulsante “Cancel” (“Annulla”) sarà rinominato “Cancel Blocks” (“Annulla Blocchi”).
  • Dall’8 luglio in poi, quando si monterà un mazzo da 100 carte, nella videata di costruzione del mazzo sarà presente il tasto “Add Lands” (“Aggiungi Terre”) che aggiungerà in automatico le terre al mazzo.

Modifiche ad eventi, Pioneer Masters e rotazione dello Standard

Con la riapertura dei negozi, Wizards ha pensato di rinnovare gli FNM at Home su Arena. Pertanto, gli FNM su Arena saranno rinominati Midweek Magic e si terranno al martedì ed al mercoledì di ogni settimana. Null’altro cambia rispetto a prima.

Il primo Midweek Magic sarà martedì 13 luglio 2021.

E siamo alla nota dolente: Wizards sospende il proprio lavoro di progettazione di Pioneer Masters, per mancanza di tempo e perchè vuole comunque far crescere Historic come formato.

La data d’uscita di Pioneer Masters è da definire, potrebbe essere successiva al 2022 (o peggio  l’espansione ed il formato potrebbero addirittura non vedere mai Arena)…restiamo a vedere…

Per quanto riguarda la rotazione dello Standard, Adventures in the Forgotten Realms è l’ultima espansione che uscirà prima dell’annuale del rotazione delle espansioni legali nel formato.

Con la prossima rotazione, che si svolgerà a settembre 2021, Throne of Eldraine, Theros Beyond Death, Ikoria e Core Set 2021 cesseranno di essere legali nel formato Standard. Rimarranno a disposizione, fino a settembre 2022, Zendikar Rising, Kaldheim, Strixhaven, Adventures in the Forgotten Realms, Innistrad Midnight Hunt, Innistrad Crimson Vow e le 2 espansioni successive.

 


State of the Game Luglio 2021: Adventures in the Forgotten Realms
Luca "Bata" Battaiotto

Nato nel 1993, da sempre con una grande passione per videogiochi, Playstation, musica (Power Metal in particolare) e Magic: the Gathering, del quale sono un giocatore amatoriale dall'uscita di Quinta Alba. Gioco Modern dal 2013 e Standard dall'uscita di Amonkhet. Attivo su Magic: The Gathering Arena sin dalla Closed Beta.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701