Magic the Gathering Lore: Innistrad parte 1 – Innistrad, Dark Ascension e Avacyn Restored

Magic the Gathering Lore: Innistrad parte 1 – Innistrad, Dark Ascension e Avacyn Restored

Profilo di Bata
 WhatsApp

Per celebrare la terza visita all’oscuro e grottesco mondo di Innistrad, esploreremo la lore delle espansioni che nel corso degli anni hanno visto questo Piano protagonista.

In questo primo articolo vedremo la prima parte della lore, quella relativa al primo blocco Innistrad, uscito a cavallo tra il 2011 ed il 2012, comprendente le espansioni Innistrad, Dark Ascension e Avacyn Restored.

Iniziamo…

Introduzione: Le creature e la magia di Innistrad

Innistrad è un mondo dominato da forze oscure e magia nera. Mostri classici del genere horror come lupi mannari, vampiri, spiriti e zombie sono comuni su Innistrad. Essi possono essere guidati da forze differenti, ma hanno tutti un intento comune: predare gli esseri umani che abitano il mondo e che combattono ferocemente (ed a volte invano) contro questi esseri da incubo.

Lupi Mannari

I Lupi Mannari sono tra le più feroci creature che abitano Innistrad. Un tempo umani, queste creature sono affette dalla licantropia, una maledizione che li obbliga a mutare in uomini-lupo quando si fa notte. Non è chiaro se e come la luna di Innistrad influenzi la trasformazione, ma ciò che è certo è che un Mannaro, una volta trasformato, perde completamente la propria umanità, al punto che potrebbe uccidere la propria famiglia nel caso in cui se la trovi davanti. Inoltre, la maledizione fa si che, una volta ritornato umano, il Mannaro abbia completa e lucida memoria di ciò che ha fatto quando era trasformato un lupo.

Tra i Mannari vi sono delle e proprie leggende, come l’Huntmaster of the Fells (Capocaccia delle Colline), scolpite nelle menti degli abitanti dei villaggi per la loro crudeltà e ferocia.

Nemmeno i Planeswalker sono immuni alla licantropia. Basti pensare ad Arlinn Kord, planeswaker nativa di Innistrad, che prima che la sua Scintilla si accese, venne attaccata dal branco di Mondronen mentre si trovava nel bosco di Avabruck (provincia di Kessig) e fu maledetta con la licantropia. Arlinn è uno dei pochi esseri umani capace di controllare la propria trasformazione, mantenendo attiva la propria coscienza anche quando il suo aspetto è quello di una lupa.

Wildblood Pack by Greg Staples

Zombie

I non morti su Innistrad si muovono in gigantesche orde, come branchi di bestie che devastano tutto al loro passaggio, in cerca di carne umana con la quale nutrirsi.

Esistono 2 tipi principali di zombie su Innistrad: gli Skaab ed i Ghoul. I Ghoul sono cadaveri rianimati per mezzo della magia nera. Questo può avvenire anche naturalmente su Innistrad, ma più spesso è dovuto all’opera di un necromante intento a costruire la propria armata di non morti.

Gli Skaab sono particolari zombie prodotti con mezzi scientifici, anzichè magici. Essi sono il frutto del lungo lavoro dei cosiddetti Cucitori, medici esperti di necromanzia che per mezzo della scienza creano degli amalgami non morti, cucendo assieme i tessuti di creature morte ed avendo, in questo mondo, la possibilità di implementare ali, lame, tentacoli ecc…per renderli più letali possibile.

Cucitori e Necromanti sono rivali su Innistrad, in lotta per decidere quale delle loro creazioni sia la migliore. Questa rivalità è sintetizzata dai personaggi di Gisa e Geralf, rispettivamente sorella e fratello tra loro, lei nata con talento per la magia nera, lui esperto cucitore.

Ghoulraiser by Steve Prescott
Skaab Ruinator by Chris Rahn

Spiriti

Così come i corpi dei morti possono tornare a nuova vita, anche le anime incorporee dei defunti possono tornare a tormentare i viventi. I fantasmi sono comuni su Innistrad. Gli umani che muoiono in maniera violenta e/o in situazioni estreme spesso tornano in vita come spettri guidati da emozioni come dolore e rabbia e spinti a terrorizzare gli esseri umani per invidia verso la loro condizione di vivi.

Tra gli spiriti vi sono i Geist, forti essenze spirituali che persistono dopo la morte di un essere umano che non riesce a raggiungere l’aldilà. La condizione nella quale i Geist si trovano è detta “Blessed Sleep” (Sonno Consacrato). Il non raggiungimento di questa condizione fa si che l’anima del defunto abbia pace e raggiunga l’altro mondo.

Non tutti gli spiriti sono malvagi e tormentano gli umani, alcuni rimangono a proteggere quelli che erano i loro compagni quando erano in vita. Un esempio di spirito benevolo è il Geist of Saint Traft (Geist di San Traft), un eroe cataro morto in battaglia, il cui spirito protegge i catari ed i membri della Chiesa di Avacyn.

Geist di San Traft

Vampiri

I vampiri sono i più intelligenti tra i mostri che assalgono gli umani su Innistrad. Essi non sono guidati dalla smania di uccidere, ma solo dal bisogno di nutrirsi di sangue umano.

I vampiri su Innistrad sono aristocratici, nobili che controllano la popolazione umana per assicurarsi che non vi sia mai carenza di nutrimento per loro o, in alternativa, che gli umani non divengano un numero tale da rivoltarsi contro di loro. I vampiri si dividono in Casati, famiglie nobili, ognuna delle quali controlla una regione di Innistrad ed ha una sua storia alle spalle.

Il Casato più importante è quello Markov, dal quale discendono tutte le altre famiglie di vampiri.

Markov’s Servant by Steve Argyle

Prologo 1: Le origini del vampirismo su Innistrad

In tempi antichi vi fu un essere umano stimato e importante, un alchimista talentuoso ed esperto in maledizioni che col passare degli anni divenne sempre più isolato dal resto dei membri della comunità di cui faceva parte. Il nome dell’uomo era Edgar Markov.

Edgar Markov by Volkan Baga

Da vecchio, ad Edgar importava solo della propria salvaguardia e di quella della sua famiglia, per tanto iniziò ad investire tempo e risorse per difendere lui stesso ed i suoi cari dalle forze oscure presenti su Innistrad.

Dopo numerosi esperimenti, Edgar e suo figlio ottennero dei risultati sperimentando con la magia del sangue. Ci vollero una carestia ed un demone per giungere a quel risultato. Quando la carestia colpì Innistrad, il cibo divenne così scarso che gli esseri umani cercarono qualunque fonte di nutrimento alternativa, ricorrendo persino al cannibalismo in alcuni casi.

Fu allora che il demone Shilgengar si presentò ad Edgar Markov. Il demone sussurrò ad Edgar un rituale di sangue simile a ciò che aveva già sperimentato, dando all’alchimista il pezzo mancante per completare il puzzle della sua ricerca. Disobbedendo ad uno dei tabù in vigore su Innistrad, Edgar ed i suoi fedeli catturarono un angelo di nome Makeese e lo colpirono fino a farlo morire per dissanguamento. Bevendo il sangue dell’angelo, Edgar e la sua famiglia scoprirono che esso bastava a sostentarli ed a non far sentir loro più la fame.

Successivamente, Edgar e famiglia scoprirono che potevano nutrirsi anche del sangue degli esseri umani. Si trasformarono così nei primi vampiri di Innistrad, dotati di forza sovrannaturale, poteri magici ed immortalità.

I Markov misero, di fatto, fine alla carestia, donando una fonte di nutrimento alternativa alle persone di cui succhiavano il sangue, uccidendoli oppure mutandoli in vampiri, nel caso in cui riuscissero a sopravvivere. Col tempo, nuove famiglie di vampiri emersero e si arrivò ad un punto in cui la diffusione del vampirismo era senza controllo.

Fu solo con la trasformazione in vampiro di Sorin Markov, nipote di Edgar, che la diffusione del vampirismo rallentò. L’esperienza della trasformazione fu così traumatica per il giovane Sorin che in lui si accese la Scintilla e divenne anche un Planeswalker.

Sorin iniziò a preoccuparsi della probabile estinzione del genere umano su Innistrad, causata dal bisogno di nutrirsi dei suoi simili, e, di conseguenza, della estinzione dei vampiri che senza più umani, sarebbero ricorsi al cannibalismo per poi estinguersi anche loro. Pertanto lasciò Innistrad, fece esperienza come Planeswalker, ritornò su Innistrad e creò, grazie alla sua magia, un essere che potesse proteggere gli umani dall’incontrollata fame dei vampiri: l’Arcangelo Avacyn.

Questa creatura viene vista dagli umani come un simbolo di speranza (al punto che nasce un culto ed un chiesa ufficiale dedicata ad Avacyn), mentre per i vampiri è un simbolo del tradimento di Sorin nei confronti della sua stirpe.

Sorin, Vamipre Lord by Chris Rallis

Prologo 2: La Chiesa di Avacyn e gli angeli di Innistrad

Come già accennato, gli esseri umani su Innistrad combattono le creature della notte che desiderando divorarli. Gli alleati più importanti degli umani nella loro lotta per la sopravvivenza sono gli Angeli. Queste creature sovrannaturali sono principalmente allineate, sfruttano e sono generate dal mana bianco. Altri colori di mana possono essere utilizzati assieme al bianco per la creazione degli angeli. Ciò è accaduto su Innistrad ed ha dato origine a vari stormi di angeli, ognuno dei quali è simbolo di ideali diversi che trasmette agli umani.

Ci sono 3 principali stormi di angeli su Innistrad: Goldnight (Notte Dorata), Alabaster (Alabastro) e Herons (Airone). Altri stormi sono stati creati nel corso della storia di Innistrad, ma da soli, gli angeli non sono mai stati in grado di proteggere tutta l’umanità, almeno finchè Sorin, riversando ogni doccia del proprio puro mana bianco, non ha creato Avacyn.

Avacyn, Angel of Hope by Jason Chan

Avacyn si è elevata a simbolo di speranza e protettrice del genere umano, diventando per quest’ultimo il più importante degli angeli. Assieme ad Avacyn, Innistrad aveva un’altra misura di sicurezza: l’Helvault (Tomba Infernale), un gigantesco masso ricavato dalla luna di Innistrad, scolpito come un gigantesco monolito e che possiede poteri magici. Infuso della sacra magia di Avacyn, l’Helvault agisce come un prigione interdimensionale per diavoli e demoni, per farsì che queste malvagie creature immortali non potessero tornare più ad invadere Innistrad, dal momento che se un demone viene ucciso, non muore realmente, ma semplicemente si trasferisce in un altro luogo dopo la sua morte, continuando a vivere.

Inoltre, l’Helvault ha il potere di prevenire le minacce extradimensionali (come ad esempio gli Eldrazi), ovvero impedisce a creature che vengono da fuori Innistrad di viaggiare ed arrivare nel Piano.

Helvault by Jaime Jones

Avacyn è stata creata da Sorin anche con l’intento di dare una risposta alle preghiere ed alla fede degli esseri umani, e, per questo motivo, Avacyn può sentire ogni preghiera a lei recitata e lei e gli altri angeli possono proteggere il fedele anche quando non sono fisicamente presenti, donando potere e forza al fedele.

La Chiesa di Avacyn nasce nella provincia di Gavony e man mano si diffonde in tutta Innistrad e con essa le forze oscure presenti sul Piano arretrarono. La Chiesa garantisce protezione agli esseri umani ovunque si trovano, diventando di fatto l’arma principale dell’umanità per sopravvivere all’oscurità.

Sebbene Avacyn fu da subito accettata dagli umani, non fu altrettanto semplice per lei essere accettata dagli altri angeli, poichè, di fatto, era arrivata all’improvviso ed era molto più forte di loro. Avacyn si posta subito come la guida, il “generale capo”, degli angeli, ma non ha mai legato con loro a causa dalla sua natura artificiale che la faceva apparire come una stranezza ai loro occhi.

Prima della nascita di Avacyn c’era uno stormo di angeli chiamato Flight of Dusk (Volo del Crepuscolo). Guidati dall’arcangelo Liesa, essi erano angeli nati dal mana bianco e da quello nero che quando incontravano un vampiro, un mannaro, uno zombie, un diavolo o un demone, non lo uccidevano, ma lo studiavano, cercando di imparare dal nemico che avevano di fronte, credendo che ciò conducesse ad una vittoria più duratura. Con l’arrivo di Avacyn, questa tattica venne approvata ed utilizzata anche da Avacyn stessa e dagli altri stormi di angeli. Tuttavia, Liesa passò il limite quando stipulò un patto con un Signore dei Demoni. L’accordo era simile ad una pace poichè implicava che gli angeli avrebbero risparmiato i demoni, i quali avrebbero risparmiato gli umani, se gli angeli avessero ignorato ogni altra attività demoniaca.

Questo atto di Liesa fu imperdonabile per gli altri angeli che si rivoltarono contro il Flight of Dusk. Avacyn, con i suoi poteri, cancellò completamente Liesa ed il suo stormo, oltre che ogni traccia della loro esistenza. Ciò valse ad Avacyn il rispetto e la guida di tutti gli angeli e fu proibito per sempre di fare il nome di Liesa.

Liesa, Forgotten Archangel by Dmitry Burmak

La storia principale di Innistrad, Dark Ascension e Avacyn Restored

L’equilibrio tra forze del bene (umani ed angeli) e forze oscure (vampiri, zombie, spiriti, demoni, diavoli, mannari e demoni) è stato raggiunto grazie ad Avacyn. Sorin, non avendo più nulla da fare, lascia Innistrad va nuovamente ad esplorare il Multiverso.

Ma la relativa pace ottenuta con così tanta fatica sta per essere infranta. Il Signore dei Demoni Griselbrand emerge dall’oscurità e vola sopra l’Helvault, sfidando apertamente Avacyn e la sua Chiesa e manifestando un profondo disprezzo per essi.

Griselbrand by Igor Kieryluk

Per Avacyn, Griselbrand non era altro che l’ennesimo demone da sconfiggere, ma Griselbrand non era nemmeno paragonabile a qualsiasi altro demone affrontato dall’arcangelo, poichè era uno dei 4 prescelti con i quali la necromante e Planeswalker Liliana Vess ha stipulato i patti che l’hanno resa uno degli eseri più forti del Multiverso. E’ dunque chiaro che Griselbrand, essendo stato scelto prima da Nicol Bolas e poi da Liliana, sia un demone di enormi poteri.

Avacyn e Griselbrand iniziano a combattere nella zona adiacente all’Helvault, con Mikaeus ed atri vescovi della Chiesa di Avacyn a fare da spettatori. I 2 sembrano avere pari potenza, finchè Avacyn non lancia una magia che esilia Griselbrand nell’Helvault. Poco prima di essere imprigionato, Griselbrand colpisce Avacyn con la propria lancia, perforandone il petto. Il colpo non è fatale, ma quegli istanti in cui Avacyn rimane incastrata nella punta della lancia di Griselbrand sono sufficienti per far precipitare anche l’arcangelo nell’Helvault.

Con la scomparsa di Avacyn e Griselbrand, Innistrad è senza la sua luce e Mikeaus, l’Alto Lunarca della Chiesa di Avacyn (praticamente il papa) assume il comando. Mikaeus pensa che l’unico modo di liberare Avacyn dall’Helvault si oscurarne completamente il potere e realizza questo suo pensiero. Con questo atto centinaia e centinaia di demoni vengono liberati.

Nel frattempo, Mikaeus, uno dei pochi a sapere la verità, lascia il resto dell’umanità all’oscuro dell’assenza di Avacyn e guadagna molto più potere di ogni altro membro della Chiesa. Tuttavia, Mikaeus non ha calcolato che la protezione sacra di cui l’umanità poteva disporre è direttamente collegata agli angeli e senza Avacyn ogni preghiera rimane inascoltata, ogni magia fallisce.

Mikaeus, the Luranch by Steven Belledin

Avvertendo questa debolezza nel potere di umani ed angeli, le armate di Mannari, Vampiri e Zombie attaccano gli umani, con una ferocia che cresce ogni notte. Il Lunarca Mikaeus si rintanta in cattedrali e  città fortificate e guadagna sempre più potere più la situazione si fa disperata, dal momento che la gente comune si appella a lui come salvatore.

Sorin, che si trova lontano e si è auto-dichiarato protettore di Innistrad, percepisce che l’equilibrio del Piano è stato alterato e torna su Innistrad, in cerca di Avacyn. Il Planeswalker-vampiro non la trova, ma percepisce che l’essenza della sua creatura è ancora intatta e che, dunque, non è morta, ma tenuta prigioniera da qualche parte.

Come si muove in direzione di Innistrad, Sorin incontra un’altra minaccia: il Planeswalker-Mezzodiavolo, Tibalt, un personaggio sadico e masochista che adora far soffrire gli altri. Sorin capisce che Tibalt deve essere fermato, oppure migliaia di umani perderanno la vita per mano del diavolo. Tuttavia, Tibalt è un Planeswalker da poco, mentre Sorin ha già parecchia esperienza sia come planeswalker che in combattimento, e la differenza è così tanta che il combattimento tra i 2 è a senso unico: Tibalt viene massacrato e solo scappare dal Piano dove lui si trova lo salva da morte certa.

Tibalt, the Fiend-Blooded by Peter Mohrbacher

Mentre gli umani pregano invano e Sorin e distratto da Tibalt, un altro Planeswalker si trova su Innistrad, a caccia di ciò che l’Helvault contiene: Liliana Vess. Liliana scopre che uno dei demoni con cui ha stretto un patto e che detiene parte della sua anima si trova su Innistrad. Il demone in questione è Griselbrand. Per avere qualche informazione sul demone, Liliana decide di rivolgersi a coloro che combattono i demoni, la Chiesa di Avacyn, e in particolare va direttamente da Mikaeus, pensando che avrebbero attratto direttamente loro il demone che sta cercando.

Liliana of the Veil by Steve Argyle

Mikaeus non è il tipo da fornire informazioni così facilmente, soprattutto ad un personaggio esterno alla Chiesa, come Liliana, ma per la necromante si verifica un’occasione propizia in quanto la città di Thraben sta per essere attaccata. Thraben è il cuore della civiltà umana su Innistrad, è il luogo dove la Gande Cattedrale di Avacyn e l’Helvault sorgono e perciò è anche l’obiettivo principale delle forze del male che sanno che si guadagneranno un posto nella storia se conquisteranno Thraben.

Tra coloro che mirano a conquistare Thraben vi sono Gisa e Geralf, una necromante ed un Cucitore in lotta per determinare quali zombie siano i migliori tra ghoul e skaab. I 2 attaccano Thraben, le cui difese sono già ampiamente indebolite dalla lotta contro le creature della notte. Tra i 2 ed il Lunarca Mikaeus vi sono solo un pugno di Catari, guerrieri provetti addestrati a combattere, ma che sono comunque umani.

Gisa and Geralf by Karla Ortiz

All’inizio dell’assedio di Thraben, tra le vittime umane vi è il comandante dei Catari, Lothar, il quale era stato eletto Guardiano di Thraben da Mikaeus. Con la sua morte serve un nuovo leader e la scelta ricade sulla giovane Thalia, la quale si dimostra un abile comandante e sembra che i suoi uomini riescano a respingere le orde di zombie. Ma è solo un trucco: Geralf lascia la battaglia ed i propri skaab al controllo della sorella, Gisa, la quale ha difficoltà a proseguire l’assedio da sola, per via dell’enorme numero di non morti che si ritrova a dover controllare.

Thalia, Guardian of Thraben by Magali Villeneuve

Per dimostrare che i suoi skaab sono migliori dei ghoul, Geralf si introduce nella Grande Cattedrale di Thraben, rimasta vuota dopo che l’assedio alla città è iniziato, fino ad arrivare alla stanza del Lunarca. Una volta lì, Geralf bussa alla porta, si fa aprire da Mikaeus, lo pugnala ripetutamente al petto e ne estrae il cuore che esibisce a Gisa come prova del proprio superiore talento.

Nel frattempo, Liliana ha sfruttato l’assedio a proprio vantaggio e si è introdotta anch’essa nella Cattedrale, arrivando alla stanza dove sono Geralf e l’ormai morto Mikaeus. Liliana è determinata a chiedere informazioni a Mikaeus, il quale non deve necessariamente essere vivo per rispondere. La necromante rianima Mikaeus come zombie, lasciandogli memoria del suo passato. Così facendo, Mikaeus rivela tutti i segreti di cui è conoscenza, inclusa la scomparsa di Avacyn e Griselbrand, tenuta nascosta al resto della Chiesa di Avacyn e dell’umanità.

Mikaeus, the Unhallowed by Chris Rahn

La missione di Liliana può, quindi, continuare. Tutto ciò che deve fare è rompere l’Helvault e tirare fuori Griselbrand da quella prigione. Liliana inizia lanciare numerose magie mortali contro l’Helvault, ma il monolito non si rompe, dal momento che questo è stato realizzato con roccia lunare e benedetto dalla magia di Avacyn, e repelle ogni magia oscura, inclusa quella della necromante. Liliana realizza quindi che avrà bisogno di aiuto da parte di una forza della luce, come un angelo, per rompere l’Helvault, ma non sa ancora come ottenere tale aiuto.

Nel frattempo la battaglia per Thraben prosegue; Thalia ed i catari sembrano avere la meglio contro le orde di zombie, finchè una nuova minaccia si avvicina: Liliana. La necromante utilizza i suoi poteri per prendere il controllo delle orde di zombie che stanno combattendo contri i catari e mette le cose in chiaro. Si presenta a Thalia dandole una scelta: distruggere l’Helvault o…morire e diventare uno zombie sotto il suo controllo. La scelta di Thalia non è difficile, ha a cuore se stessa e tutti i viventi di Innistrad, per cui utilizza tutta la magia sacra rimasta e distrugge l’Helvault.

Orde di demoni, diavoli e spiriti emergono dall’Helvault, ma in mezzo a loro vi è anche la luce di Innistrad: Avacyn. La protettrice dell’umanità è tornata, la fede degli uomini rinnovata. Catari e angeli caricano i non morti che assediano Thraben e li sconfiggono in un batter d’occhio.

Nel frattempo Sorin ha sconfitto Tibalt, percepisce il ritorno di Avacyn su Innistrad e pensa che non vi sia più bisogno di fare ritorno dal suo mondo natale, dirigendosi invece in ltri luoghi del Multiverso per affrontare un’altra minaccia che sta emergendo.

Su Innistrad, Liliana ha ora il proprio obbiettivo davanti: Griselbrand. Grazie al potere ottenuto dai 4 patti demonici e amplificato dal Velo di Catena, la planeswalker sconfigge il demone senza la minima difficoltà, facendolo implodere dall’interno. Sconfitto Griselbrand, Liliana avverte che grazie al ritorno di Avacyn, il potere degli angeli è nuovamente aumentato e lei odia gli angeli, pertanto lascia Innistrad al suo destino, qualunque esso sia.

Senza Griselbrand, i demoni sono demoralizzati ed alla mercè degli angeli. Un’altra conseguenza del ritorno di Avacyn è l’attivazione della Smorzamaledizioni, una serie di incantesimi che l’arcangelo lancia sui Mannari di Innistrad, in particolare su quelli di Gatstaf, che alterano la maledizione che li colpisce. Alcuni mannari pentiti delle loro azioni diventano coscienti, diventando dei Wolfir (lupir in italiano, ibridi lupo-uomo il cui aspetto è quello di lupo, ma la cui coscienza è quella umana), e si alleano con gli umani, mentre altri vengono addirittura curati dalla licantropia.

Innistrad è in pace, l’umanità ha vinto la battaglia con le creature della notte. Ma la pace non dura per sempre…

Continua…

Primo sguardo a Dominaria United dall’ultimo video Weekly MTG: date ufficiali e spoiler

Primo sguardo a Dominaria United dall’ultimo video Weekly MTG: date ufficiali e spoiler

Profilo di Bata
 WhatsApp

Durante l’ultimo video Weekly MTG, pubblicato giovedì 21 luglio 2022, Wizards of the Coast, nella persona di Blake Rasmussen, ha rivelato i primi dettagli sulla prossima espansione, Dominaria United, incluse date ufficiali e primi spoiler.

Partiamo, andando in ordine.

Sotto, potete vedere i simboli d’espansione di Dominaria United e del set commander associato all’espansione.

La sigla dell’espansione sarà DMU, mentre quella dei mazzi Commander DMC.

Successivamente, sono state rivelate anche tutte le date ufficiali di Dominaria United, che sono le seguenti:

  • dal 10 al 18 agosto 2022: pubblicazione degli articoli sulla storia dell’espansione
  • 16 agosto 2022: pubblicazione del video Dominaria United Worldbuilding che parlerà di come questa espansione è stata progrettata e del background della storia
  • 18 agosto 2022: inizio ufficiale degli spoiler e pubblicazione del video di presentazione ufficiale
  • 19 agosto 2022: inizio degli spoiler di Dominaria United Commander
  • 22 agosto 2022: fine degli spoiler e pubblicazione della card gallery completa di Dominaria United Commander
  • 26 agosto 2022: fine degli spoiler dell’espansione principale e pubblicazione della card gallery completa
  • 1 settembre 2022: rilascio di Dominaria United su MTG Arena e MTGO
  • da 2 al 8 settembre 2022: eventi di Prerelease nei negozi (inclusa Dominaria United Jumpstart)
  • 9 settembre 2022: rilascio dell’espansione cartacea in tutto il mondo
  • dal 9 al 11 settembre 2022: weekend di Release dell’espansione
  • 17 settembre 2022: Game Day
  • da 30 settembre al 2 ottobre 2022: Eventi Commander Party
  • dal 15 ottobre al 2 novembre 2022: Store Championship

Carte e prodotti di Dominaria United

Con Dominaria United, Magic: The Gathering entra nel suo trentesimo anno di storia e di vita. Va da sè che Wizards abbia deciso di celebrare la storia del gioco in maniera particolare.

I prodotti che garantiranno la distribuzione di Dominaria United in tutto il mondo erano già stati rivelati tempo fa e trovare tutte le informazioni in quest’altro articolo.

Tuttavia, con questa espansione avremo qualcosa di decisamente particolare, poichè Dominaria United sarà collegata a Legends, espansione uscita il 1 giugno 1994 e contente alcune carte facenti parte della Reserved List, una lista di carte che Wizards si è riservata di non ristampare mai più , al fine di tutelare i collezionisti.

Il collegamento tra Dominaria United e Legends sarà duplice poichè avremo alcune carte dette Lost Legends ed altre dette Legends Retold.

Lost Legends

Lost Legends sarà una serie di carte dell’espansione Legends che verrà inclusa nei Collector Booster di Dominaria United. Come è possibile tutto ciò dal momento che Legends non è stata mai ristampata? Semplice, Wizards ha annunciato di aver trovato (ma chi ci crede?!), alcuni case di box di Legends in un magazzino nello stato di Washington. Ogni box è stato aperto (follia pura!) e le carte aggiunte ai Collector Booster.

Dal momento che le carte sono state recuperate aprendo dei box, non tutte le carte di Legends saranno incluse nei Collector Booster di Dominaria United.

Non sarà possibile trovare:

Sarà possibile trovare ogni altra carta di Legends, incluse le celebri Moat, Chains of Mephistopheles, The Abyss, Karakas e The Tabernacle at Pendrell Vale.

Moat

All Hallow's Eve

Chains of Mephistopheles

The Abyss

Karakas

The Tabernacle at Pendrell Vale

Tutte le carte di Legends saranno in inglese e non foil (le foil non esistevano ancora nel 1994) e potranno essere trovate al posto di una delle comuni foil nel 3% dei Collector Booster.

Potete recuperare lo spoiler completo di Legends, qui.

Legends Retold

Legends è stata la prima espansione di Magic ad avere carte multicolore e leggendarie. Molte di queste creature leggendarie oggi sono guardate con sdegno dai giocatori in quanto il loro livello di forza è molto basso. Insomma, non sono carte forti.

Wizards ha reinventato alcune di queste carte adattandole al Magic odierno. In sostanza, avremo carte di Dominaria United Commander che saranno carte di personaggi di Legends. Queste carte si chiameranno Legends Retold e alcune saranno le Box Topper Promo di Dominaria United.

Le carte Legends Retold avranno anche una versione etched foil che potrà essere trovata nei Collector Booster. Venti di queste carte saranno rare.

Le Box Topper di Dominaria United saranno 20, di cui 19 creature ed un planeswalker.

Ogni busta di Dominaria United avrà una carta leggendaria al suo interno.

Commander & Jumpstart

Dominaria United avrà 2 mazzi commander pre-cosrtuiti:

  • Painbow (colori: WUBRG)
  • Legends’ Legacy (colori: RWB – Mardu)

Il primo mazzo avrà Jared come comandante, mentre il secondo Dihada. Sono state rivelate soltanto le art delle 2 carte.

Jared Castalion by Manuel Castagnon
Dihada by Nestor Ossandon Leal

Per quanto riguarda Jumpstart, Wizards ha rivelato le tematiche che i colori avranno. Queste sono:

  • Bianco: Coalition Corps e Coalition Legons
  • Blu: Mystic Mischief e Arcane Mischief
  • Nero: Totally Ruthless e Totally Merciless
  • Rosso: Ready to Charge e Ready to Attack
  • Verde: Beast Territory e Monsters Territory

Ogni busta di Dominaria United Jumpstart avrà 2 rare, una esclusiva di queste buste e la seconda proveniente dall’espansione principale. Inoltre, sarà possibile trovare alcune carte in stile vetrata (le vedete sotto).

Spoiler di Dominaria United

Eccoci giunti alla sezione dell’articolo dedicata alle carte rivelate. Potete vederle sotto.

Nota: le terre base in stile vetrata (Stained Glass) saranno trovabili in qualsiasi busta, sia foil che non. Queste terre non saranno le uniche carte Stained Glass presenti in Dominaria United.

Regular

Evolved Sleeper

Jaya, Fiery Negotiator

Shivan Devastator

Temporal Firestorm

Llanowar Loamspeaker

Plains

Island

Swamp

Mountain

Forest

Borderless

Jaya, Fiery Negotiator

Extended Art

Evolved Sleeper

Shivan Devastator

Temporal Firestorm

Llanowar Loamspeaker

Promo Buy-a-Box

Llanowar Loamspeaker

Commander

Ecco 3 delle carte Legends Reborn, facenti parte di Dominaria United Commander.

Jasmine Boreal of the Seven

Ramirez DePietro, Pillager

Tor Wauki the Younger

Inoltre, sono state rivelate le promo degli eventi Game Day e Store Championship.

Game Day Promo

Shivan Devastator

Touch the Spirit Realm

Workshop Warchief

Store Championship

Spell Pierce
Partecipazione
Gilded Goose
Top8
Omnath, Locus of Creation
Vincitore

Promo per i 30 anni di MTG

Per celebrare i 30 di Magic: the Gathering, in tutti i negozi, partecipando ad una Prerelease, si otterrano delle carte Promo. Queste sono carte storiche che avranno stampato su di esse l’anno nella quale la carta è uscita per la prima volta in una espansione. Immaginatevi una sorta di Promo Prerelease, ma con solo l’anno stampato, anzichè tutta la data.

Ovviamente, queste Promo saranno 30 in tutto e non saranno date solo alla prerelease di Dominaria United, ma anche a quelle delle successive espansioni.

Per celebrare il fatto che Magic è, ormai, diffuso in tutto il mondo, alcune delle 30 Promo saranno in una lingua diversa dall’inglese. Inglese o no, la lingua di ogni Promo sarà una ed unica (ad esempio, Serra Angel viene stampato in inglese ed esisterà solo in quella lingua).

Ecco le 3 promo rivelate finora.

Serra Angel

Ball Lightning

Fyndhorn Elves
Fyndhorn Elves in tedesco

Extra News: Jumpstart 2022

In realtà il video Weekly MTG di giovedì si è aperto con la news dell’uscita di Jumpstart 2022. Questa sarà un’espansione extra ed a sè stante che sarà distribuita in Box di buste contenenti 20 carte ciascuna.

Jumpstart 2022 esce il 2 dicembre 2022.

Wizards Present

Il 18 agosto 2022 ci sarà l’annuale video streaming di Wizards of the Coast intitolato Wizards Presents.

Nel corso di questo streaming, Wizards rivelerà le espansioni che usciranno nel 2023. Ad oggi, sappiano che nel 2023 usciranno 5 espansioni regolari, ma nient’altro. Inoltre, è stato anticipato che vedremo altre carte con il vecchio frame nelle prossime espansioni.

Per ora, tenete a mente questo schema.

Wizards non stamperà più Magic in cinese tradizionale, coreano e russo

Wizards non stamperà più Magic in cinese tradizionale, coreano e russo

Profilo di Bata
 WhatsApp

Questa settimana, Wizards of the Coast ha rilasciato un breve comunicato nel quale afferma che da Dominaria Unted in poi, le lingue nelle quali le carte di Magic saranno stampate saranno 8, non più 11.

La carte di Magic non verranno più stampate in cinese tradizionale, coreano e russo. Continueranno ad essere stampate nelle altre 8 lingue canoniche del gioco. Vale a dire: inglese, italiano, tedesco, spagnolo, portoghese, francese, cinese semplificato e giapponese.

Continueranno ad esserci prodotti disponibili solo in alcune lingue, come, ad esempio, Double Masters 2022 (che è stato stampato solo in inglese e giapponese) o i Secret Lair (stampati solo in inglese).

Le promo degli eventi nei negozi WPN saranno solo in inglese.

Come già detto, questo cambio di rotta è effettivo dall’uscita di Dominaria United, prevista per il 9 settembre 2022.

Wizards of the Coast registra il suo miglior trimestre di sempre e Arena arriva sulle principali console nel 2023

Wizards of the Coast registra il suo miglior trimestre di sempre e Arena arriva sulle principali console nel 2023

Profilo di Bata
 WhatsApp

Wizards of the Coast, parte del gruppo Hasbro e produttore di Dungeon&Dragons e Magic: the Gathering, rende noto che quello appena trascorso (aprile-giugno 2022) è stato il miglior trimestre di sempre in termini di vendite.

Complice l’aumento dei prezzi, dovuto all’aumento dei costi delle materie prime, Wizards ha registrato un’aumento dei profitti del 15% rispetto al periodo aprile-giugno 2021. L’aumento dei profitti è dovuto in larga parte a Magic: the Gathering.

Il direttore generale di Hasbro, Chris Cocks, ha affermato che ognuna delle espansioni principali di Magic uscite, finora, nel 2022 (Kamigawa Neon Dynasty e Streets of New Capenna) ha registrato vendite per oltre 100 milioni di dollari.

Cocks ha detto anche che il 70%-80% del fatturato di Wizards of the Coast è dovuto a Magic, con il 75% delle vendite registrate in Messico, Stati Uniti e Canada.

Parlando, invece, di Dungeons&Dragons, nel primo periodo del 2022, il gioco è in calo, rispetto allo stesso periodo del 2021. Questo non per via di un calo delle vendite, ma piuttosto dell’uscita di Dark Alliances, avvenuta nello stesso periodo nel 2021.

Hasbro ha menzionato anche il fatto che il suo acquisto di D&D Beyond ha contribuito ad avvicinare nuovi giocatori a Dungeon&Dragons, in particolare, grazie al rilascio di pacchetti gratuiti di regole ed aggiornamenti scaricabili dall’omonimo sito. Tra questi le nuove statistiche dell’arcilich Vecna e nuove avventure in preparazione alla prossima espansione, Spelljammer.

In conclusione, Hasbro ha annunciato l’uscita di MTG Arena sulle principali console (probabilmente PS4, PS5, Xbox Series X e Nintendo Switch) per il 2023.