Forgiamo qualcosa di nuovo: guida al Riven Vi

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Benvenuti gentili lettori, il mio nome è Victor e oggi analizzeremo un mazzo nato poco prima del torneo stagionale: il Riven Vi. Stiamo parlando di un OTK (One Turn Kill) ovvero un combo, che per molti versi ricorda Targon Lee. Il mazzo è stato scelto tramite un sondaggio sul nostro gruppo facebook.

L’obbiettivo del mazzo è far crescere l’attacco di un’unità e darle o sopraffare o elusivo. Normalmente questa sarà VI, ma anche Riven o Balistic Bot si prestano perfettamente allo scopo. Abbiamo incluso il pacchetto discard, introdotto nell’ultima espansione, per cercare di reggere l’impatto dei mazzi più aggressivi.

Il problema è che i mazzi OTK sono, da sempre, difficili da giocare. Anzitutto dovremmo essere reattivi e non proattivi, rispondendo alle mostre del nostro avversario, e gli errori costeranno spesso cari. Detto ciò, Riven Vi è, a mio parere, più semplice di Targon Lee (Lee Sin Zoe) da giocare, ed è anche più veloce, di solito chiuderemo intorno al settimo turno.

Analisi delle carte del Riven Vi

Qui non analizzerò un esempio di mazzo, ma bensì tutte le carte che in esso possono essere incluse. Indicherò anche quante di esse è consigliabile mettere.

Campioni

Riven (3 copie): Riven e il suo pacchetto con permetteranno di avere in mano la Lama dell’esiliato, una potente carta che ci darà l’occasione di fare OTK, oltre che far livellare il campione. Non scambiare Riven con pezzi avversari e usala per bloccare solo se necessario. Perderla significa rallentare di parecchio la nostra combo ed è una cosa che non possiamo permetterci, hai altre unità per difenderti. Normalmente useremo Vi per chiudere la partita, ma Riven è un valida alternativa che potrà vincere il match da sola una volta salita di livello e potenziata con la lama dell’esiliato. Se puntassi su di lei difendila in ogni modo con Survival Skills.

Vi (3 copie): Vi è la nostra principale chiusura, una volta salita di livello sarà un 10/5 con tenacia e che quando colpisce un nemico in attacco spara 5 danni all’avversario. Con la lama dell’esiliato possiamo darle travolgere, il che significa vittoria quasi sicura. Esattamente come per Riven, Vi non deve essere scambiata con pezzi avversari e va difesa con ogni mezzo da rimozioni nemiche. Usa Survival Skills per difenderla e cerca di giocarla quando ha già un buona attacco (almeno 6, ma 8 è meglio).

Per continuare vai alla pagina della guida cliccando qui

Conclusione

Ammetto di essere sempre stato affascinato dai mazzi OTK come Targon Lee e questo mazzo non fa eccezione. Uno dei motivi per cui il mazzo ha avuto successo è il suo buon win rate contro Bandle Burn e la sua capacità di sorprendere l’avversario. Se si è capaci a giocarlo lo vedo come un ottimo mazzo da torneo, con i ban giusti può dire la sua.

Spero che l’articolo vi sia piaciuto, noi ci vediamo domani con un altro articolo.


Forgiamo qualcosa di nuovo: guida al Riven Vi
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701