Skarner: scoperta una pericolosa interazione della R

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Quando parliamo di League Of Legends, spesso ci troviamo ad avere a che fare con interazioni strane, exploit e diversi bug. Oggi parliamo di Skarner e di una pericolosissima interazione scoperta da un utente di Reddit. Secondo quanto si vede nel video, la R dello Scorpione di cristallo, può arrestare i campioni inarrestabili.

La strana interazione della R di Skarner

Bug o interazione voluta?

La suprema di SkarnerImpalamento, ha un funzionamento piuttosto semplice sulla carta. Infatti la R, una volta premuta, sopprime il campione bersagliato, rendendolo incapace di muoversi e di usare qualunque cosa a sua disposizione.

Se League Of Legends fosse un gioco perfetto e senza interazioni o bug strani, la R dello Scorpione di cristallo non sarebbe in grado di bloccare i campioni inarrestabili. Purtroppo, come ben mostrato dalla clip registrata da un utente di Reddit, accade l’esatto contrario.

Nel video (che vi riportiamo qui sotto), campioni come SettNocturneMalphite possono essere bersagliati e bloccati durante le loro supreme che li rendono, sulla carta, inarrestabili. Potete capire da soli che, questa interazione (per non definirlo bug gravissimo), ha tutte le carte in regola per rompere il gioco.

Skarner’s ultimate ignores unstoppability (displacement immunity) from leagueoflegends

Attualmente, Skarner, è uno dei campioni meno popolari del gioco, con un winrate che si attesta attorno al 49% con un pick rate del 0.9%. La scoperta di questa interazione potrebbe dargli una vita nuova e, unita all’obbligo di comprare la Fascia d’argento vivo quando lo si trova contro, potrebbe renderlo uno dei campioni più rotti del gioco.

Una risposta obbligatoria

Al momento, Riot, non ha rilasciato alcuna dichiarazione in merito a questa strana interazione di Skarner. Non sappiamo, quindi, se questo funzionamento della R sia voluto oppure sia frutto di un grave bug che deve essere corretto al più presto. Non ci resta che attendere una risposta dagli sviluppatori di League Of Legends, nel frattempo state molto attenti quando vi trovate contro lo Scorpione di cristallo.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701