MSI 2021: non riesce l’impresa ai PSG Talon

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

PSG Talon non riescono ad abbattere i titani dei Royal Never Give Up, che vincono e staccano il pass per la finale del MSI 2021. I campioni cinesi hanno tenuto tutte le carte coperte, portandosi a casa ben 3 vittorie con la stessa composizione. Domani scenderanno i campo i MAD Lions che dovranno affrontare i Damwon KIA.

Gli RNG si prendono la finale del MSI 2021

Vittoria solida

Il knock-out stage del MSI 2021 è un format crudele, che punisce le squadre che svelano le loro carte già nella prima BO5. I Royal Never Give Up lo sanno bene e, in questo match, non hanno mostrato nessuna arma segreta o composizione strana. I campioni della LPL hanno vinto tre game riproponendo sempre la stessa draft, senza cambiare quasi mai una virgola.

Certo, sono stati sconfitti una volta, ma hanno tenuto a bada un PSG Talon che ha giocato al 110% durante questa serie. Infine bisogna dare una nota di demerito al jungler Wei, troppo fuori forma con Morgana, spesso ha favorito le iniziative e le azioni di River che la ha sempre messo in un angolo.

Sconfitti a testa altissima

Il PSG Talon è il team che più è cresciuto durante il corso del MSI 2021. I campioni della PCS, infatti, hanno dovuto inserire un giocatore nuovo all’interno del loro roster, adattando di conseguenza tutto il loro playstyle. Nonostante le difficoltà si siano viste nel group-stage, Doggo è riuscito ad inserirsi perfettamente nei meccanismi oleati della squadra. La partita di oggi ne è la prova lampante, vista la prestazione di livello mondiale che ha tirato fuori questo giovanissimo giocatore.

Anche tutti gli altri ragazzi del PSG Talon si sono mostrati all’altezza della situazione, tenendo testa ai campioni della LPL in tranquillità. Il tasso tecnico degli RNG e la loro esperienza interazionale hanno fatto la differenza, anche se la squadra del sud-est asiatico può tornare a casa senza rimpianti. Il MSI 2021 sarà un punto di partenza sul piano internazionale, in vista dei Worlds 2021 che potrebbero regalargli diverse soddisfazioni.

Immagine di copertina via LoL Esports

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701