Caitlyn: un bug le permette di usare l’headshot durante la resurrezione

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Un nuovo/vecchio bug di Caitlyn sta funestando le partite di alcuni giocatori di League Of Legends. Lo Sceriffo di Piltover può usare il suo headshot durante il tempo di resurrezione dell’Angelo Custode, riuscendo a fare danni o prendere kill in un momento in cui non potrebbe.

Nel momento in cui vi stiamo scrivendo vi possiamo confermare che il bug non è stato fixato, e potete facilmente ricrearlo da soli nello strumento di allenamento. Non ci sono nemmeno comunicazioni in merito da parte di Riot, che deve intervenire immediatamente su questo exploit.

Ma andiamo a vedere nello specifico come funziona, aiutati anche da una clip presente sul canale YouTube del buon Vandiril.

Il nuovo/vecchio bug di Caitlyn

Headshot in resurrezione

Se conoscete il funzionamento della passiva di Caitlyn, saprete che dopo sei attacchi base il campione può sparare un attacco potenziato chiamato colpo alla testa (o headshot). Questa meccanica può essere attivata anche dalla W e della E dello Sceriffo di Piltover e costituisce gran parte del suo potenziale offensivo.

Questo bug scoperto (anzi dovremmo dire riscoperto) da Vandiril, permette a Caitlyn di usare il colpo potenziato durante il tempo di resurrezione dell’Angelo Custode. Questo concede un’arma decisamente troppo forti ai giocatori del campione, che possono ribaltare i trade o addirittura prendere delle uccisioni in un momento in cui non possono essere fermati.

Il bug si attiva sempre con tutte le abilità del nostro Sceriffo, sia con la passiva carica sia quando colpisce un bersaglio con la W o la E poco prima di morire ed attivare l’effetto dell’Angelo Custode. Se utilizzato in maniera sapiente (ed anche fortunata), questa interazione vi permette d’infliggere molti danni anche a bersagli diversi. Infatti non si è limitati in alcun modo.

Insomma, pare che Riot dovrà affrontare un altro bel grattacapo, che già in passato aveva dato diversi problemi. Al momento il bug è ancora disponibile e ricreabile, visto che anche chi vi scrive è riuscito a ricrearlo nello strumento di allenamento.

In ogni caso non vi consigliamo di sfruttarlo durante le vostre partite, perché potreste essere bannati permanentemente per bug abusing.


Caitlyn: un bug le permette di usare l’headshot durante la resurrezione
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701