L’Ultimo Old God è realtà – arriva Yogg-Saron!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Abbiamo visto C’Thun, poi N’Zoth e infine Y’Shaarj…all’appello mancava solo lui…Yogg-Saron
Il celebre boss finale di Ulduar si rivela con tutta la dirompenza che ci saremmo aspettati da lui.
Costo 10, Body  7/5 ma un effetto DEVASTANTE!

Che ve ne pare?

Qui trovete un post con i chiarimenti del suo funzionamento!

Un antico male si è svegliato da un sonno millenario, estendendo i suoi tentacoli e seminando il caos tra i mortali. Ecco la nuova espansione di Hearthstone: Sussurri degli Dei Antichi! È arrivato il momento di entrare nei dettagli e scoprire di più sulle menti dietro i tentacoli.


Grazie alla nostra piccola biblioteca degli orrori, avete appreso della crudeltà di C’thun, della perfidia di N’zoth e del sabotaggio di Y’shaarj. Crediamo che a questo punto abbiate sviluppato una passione per le storie proibite, quindi siamo pronti a offrirvi qualche succoso segreto su Yogg-Saron!

Careless Whisper (nostalgicamente, non lo traduciamo)

YoggSaron_itIT_HS_CARD_EK_350x432.gif

Yogg-Saron (si pronuncia così com’è scritto) è un Dio Antico dai molti nomi, uno più spaventoso dell’altro. Può vantare titoli come la Bestia dalle Mille Fauci, Colui-Che-Non-Deve-Essere-Nominato, il Demone dai Mille Volti, e il suo preferito: il Dio della Morte. Per essere un orrore cosmico in evidente crisi d’identità (e con un debole per i soprannomi lunghi e minacciosi), ci sa fare con la lingua. Anzi, con le molte lingue, probabilmente, visto che ha molte facce, molti denti e molte bocche. Quindi, benché essere imprigionati per l’eternità nelle profondità di Nordania possa essere duro da digerire, a Yogg-Saron è bastato sussurrare per corrompere i propri carcerieri, mettendoli gli uni contro gli altri prima di assumerne il controllo e, per buona misura, fare lo stesso con tutta la sua prigione.

Mentre Yogg-Saron stava organizzando l’evasione più lenta della storia, la sua perfidia strisciante pervadeva tutta Nordania, seminando il caos ovunque fosse possibile. I Druidi, guidati da Fandral Elmocervo, pensavano di poter fermare questo male dilagante rimodellando creativamente il paesaggio, ma purtroppo le radici dell’Albero del Mondo che avevano piantato erano così profonde da toccare la prigione di Yogg-Saron. Questo errore madornale* diede a Yogg-Saron l’opportunità di spalancare la porta del Sogno di Smeraldo. L’albero venne distrutto, ma non prima che gli Dei Antichi piantassero i semi dell’Incubo di Smeraldo**.
Yogg-Saron se l’era studiata proprio bene. Ma si vedeva già dai tempi del liceo, quando eccelleva negli scritti (con tutti quei tentacoli) e ancora di più negli orali (con tutte quelle bocche).

SpreadingMadness_itIT_HS_CARD_EK_350x432.png

Follia Incontrollata
Yogg-Saron va MATTO per la follia, e l’insidioso potere dei suoi sussurri è in grado di portare la mente di un misero mortale un passo troppo più in là. Ovviamente, come sa ogni bravo (cattivo?) Stregone, per arrivare sani (…) e salvi a fine serata è necessaria un po’ di follia. Attenzione, però: questa magia è incontrollata. Siete stati avvertiti.


CabalistsTome_itIT_HS_CARD_EK_350x432.png

Tomo del Cabalista

I più numerosi servitori mortali di questi Dei Antichi, inclusi quelli di Yogg-Saron, sono i Cultisti del Crepuscolo. C’è chi dice che abbiano scelto questo nome perché vogliono portare il crepuscolo nel mondo, ma in realtà sono solo membri di un club del libro che si sono DAVVERO lasciati andare. I loro gusti letterari sono estremamente discutibili, ma i libri che trattano sono ricchi di, ehm, passaggi “interessanti”. Bonus: questo libro vi lecca il pollice quando è il momento di girare pagina!


Speriamo che vi sia piaciuta questa panoramica sugli Dei Antichi! Il nostro viaggio dell’orrore si è concluso, ma i Sussurri degli Dei Antichi si avvicinano sempre più, quindi studiate e preparatevi a dare il benvenuto ai vostri nuovi padroni divorando le precedenti storie degli Dei Antichi:

C’thunN’zothY’shaarjYogg-Saron

La Bestia dalle Mille Fauci ha molto da dire, e potrebbe aver bisogno del vostro aiuto! Diffondete i sussurri di Yogg-Saron tra i vostri amici e seguaci, usando l’hashtag #OldGods su Twitter e Facebook.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701