ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Xixo è ancora primo ad arrivare Legend ! Ma gli altri? parliamo della “Ladder Anxiety”

Xixo è ancora primo ad arrivare Legend ! Ma gli altri? parliamo della “Ladder Anxiety”

Profilo di prilla
 WhatsApp

Ancora una volta il noto giocatore Sebastian “Xixo” Bentert è il primo ad arrivare al grado Leggenda nel server Europeo.

Il mazzo usato dall’ex ROOT, e attuale membro del team Archon è una variazione del demonlock di SilentStorm simile a QUESTO

8Op3NOK

 

Per xixo ormai è una cosa normale arrivare legend prima di tutti gli altri, (e di conseguenza essendo solo è ovviamente 1°) guardiamo i suoi traguardi precedenti:

Primo ad arrivare leggenda nella stagione classificata #1, #2, #3, #5, #6, #7, #8, #10 e #11. E da oggi anche #12!

Xixo, abituè delle maratone , riesce appunto ad arrivare legend in circa 30 ore, a volte anche meno, non solo sul server EU, ma anche sul serve NorthAmerica , e nel server Asia! Addirittura nella scorsa stagione aveva trovato il modo di entrare nel server Cinese  (si , c’è sia un server Asia, sia un server Cina) per provare legend anche li!

Famosa resta anche la sua impresa di 1° legend in tutti i 3 server 

Ma nel mentre che il tedesco del team archon arriva grado legend tutti gli altri che magari hanno giocato lo stesso numero di ore, come la prendono?

768px-Thoughtsteal_(art)

 

Ladder Anxiety, “Ansia da classifica“, è un fenomeno di cui si sente molto parlare, non solo su Hearthstone, ma in tutti i giochi in cui la parte competitiva è scandita da una classifica, e da questa “corsa all’oro”. Argomento molto discusso appunte per Starcraft2 , Dota2 e LoL, ed ora anche sul gioco di carte di casa blizzard, nel quale chi non vorrebbe raggiungere il famigerato grado “leggendario” ?

Il meccanismo psicologico che ci porta questa ansia da ladder è quello della pura competizione, anche perchè non si raggiunge nessun risultato a raggiungere il grado leggendario in 30 ore , o in 20 giorni. Il discorso non cambia per la top 100 a fine mese, anche li l’ansia è reale, poichè ci si giocano i punti per il più importante torneo dell’anno, e appunto ci si gioca tutto nelle ultime ore del mese (e di conseguenza della classifica), dove non solo i migliori, ma anche chi ha la possibilità di poter “tryhardare” il più possibile degli altri può raggiungere ottimi risultati.

Teoricamente una volta raggiunto il grado Legend è tutto diverso,  viene tenuto in considerazione l‘MMr del giocatore (matchmaking ranking) ,che anche se su hearthstone non è visibile, è comunque un calcolo matematico basato sulle tue vittorie e le tue sconfitte , basandoti su tutte le tue partite a partire dall’inizio del mese. Anche se nella classifica da 25 a rank 1 sono necessarie le “stelline” per avanzare di grado , viene lo stesso calcolato l’mmr, questo significa che, maggior winrate si ha, maggiore sarà la nostra posizione una volta raggiunto il livello leggendario.

Tuttavia quanto può essere utile avere quest’ansia da ladder? L’ansia ci spinge senza dubbio a giocare più ore del dovuto, ma , spesso, a discapito della qualità delle partite, e ovviamente in un gioco dove come abbiamo già detto conta comunque la % di winrate, è decisamente meglio puntare sulla qualità delle partite, e vincerne il più possibile, non giocarne il più possibile in meno tempo, poiché non è un gioco di ruolo, non dobbiamo fare exp! (ROLEPLAYERS!)

Delle pessime partite portano ad un lose streak, portano a far salire i nervi e la rabbia, soprattutto quando si vede che gli altri “sono già legend”  e noi no, dove sbagliamo?  in questi casi meglio smettere! Prendersi delle pause, anche di giorni, tutto ciò aiuta molto a poter vedere di nuovo il vero senso del gioco, a divertirsi mentre si gioca, e magari, preso in modo più leggero si fanno anche partite migliori, e di conseguenza più vittorie!

Quest’ansia non influisce negativamente soltanto sul gioco, ma ad esempio, molti “maratoneti” del pc, hanno un ciclo sonno veglia non regolare, e spesso alterato/alterabile, e ciò non è proprio una cosa positiva per la nostra vita.

Non vogliamo assolutamente fare prediche sterili o condannare chi passa molte ore al pc, ma solamente dare dei piccoli consigli per diminuire quest’ansia da ladder, che è molto più diffusa di quanto immaginiamo, e fa perdere tutto il senso ed il gusto di giocare ad un qualsiasi gioco.

Porsi degli obbiettivi alla propria portata ed accontentarsi . Delle tappe sono fondamentali, ad esempio riusciamo  a raggiungere rank 10 dopo qualche ora di gioco, rank 10 è una buona posizione nei primi giorni e ci si può accontentare, invece di perdere il winstreak , arrabbiarsi o altro basta prendersi una pausa!

– Capire il metagame . Inutile giocare mazzi che sono deboli alla maggioranza dei deck che si incontrano se il nostro obbiettivo è scalare la classifica. Ovviamente se ci vogliamo divertire e abbiamo delle preferenze di classi-stile questo discorso non vale, ma se abbiamo intenzione di salire in classifica senza dubbio bisogna avere un idea precisa di cosa giocano gli altri in maggioranza ed agire di conseguenza.

– Don’t be mad! Non vi arrabbiate! non date di matto! è inutile, porterà solo negatività in voi, e nelle partite che giocherete! Piuttosto smettete, cambiate gioco, uscite, divagatevi! In teoria è già sbagliato arrivare a maddare , smettete prima! immediatamente appena capite che non va per qualsiasi ragione, non ha senso perdere rank e tempo e partite di qualità per colpa di altri fattori!

– Guardare streaming  Può essere un arma a doppio taglio. Può aiutare a rilassarsi, a capire il metagame, a prendere spunti per deck nuovi ecc, ma può anche aumentare l’ansia semplicemente vedendo che altra gente a vincere “tranquillamente” .

– Sfortuna, rng …. ogni gioco di carte (e non solo di carte) è e sarà sempre influenzato dal fattore fortuna. Se vediamo che è la nostra giornata perchè non continuare?! Se vediamo che la dea bendata non ci assiste come ripeto, non ha senso perdere il tempo precedentemente impiegato per arrivare ad unc erto livello, perdere la winstreak ecc… lasciar perdere è sempre la migliore soluzione!

 

 

Buona ladder a tutti quanti ;)

 

Hotfix di Hearthstone nato per risolvere i problemi, ne crea altri: fermato sul nascere

Hotfix di Hearthstone nato per risolvere i problemi, ne crea altri: fermato sul nascere

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Hotfix Hearthstone – Ieri sera, oltre ai già annunciati dettagli sui prossimi bilanciamenti, è stato anche annunciato un inaspettato hotfix che sarebbe servito a risolvere alcuni problemi e bug nati sul gioco con la nuova espansione. Ma in questo caso il condizionale è d’obbligo.

Già perché l’annuncio di HSDeckTech ha sicuramente rianimato i giocatori per le risoluzioni che avrebbe portato, il problema, però, è che dopo qualche minuto l’hotfix è stato fermato sul nascere perché stava creando altri inconvenienti.

Sono tanti i cambiamenti che avrebbe portato questo veloce fix: dalla rimozione della carta eroe Guff in Duelli per Drek’Thar, alla possibilità di riscattare il mazzo di ritorno per coloro che già lo avevano in parte riscattato prima della Patch 24.0, ed alcuni altri bug fix.

Un nuovo problema, però, sembrava esser nato proprio per i mazzi di ritorno.

La manipolazione del codice da parte degli sviluppatori avrebbe portato non solo a risolvere il vecchio problema, ma addirittura a dare la possibilità di riscattare il mazzo anche a coloro che non avrebbero dovuto.

Per questo l’hotfix è stato sospeso e tutte le risoluzioni arriveranno più avanti, non appena il problema verrà risolto.

Questa è la situazione al momento, ma siamo sicuri che i dev troveranno una risoluzione nel più breve tempo possibile.

Che ne pensate di questo hotfix per Hearthstone? Avete riscontrato anche voi problemi con il mazzo di ritorno?

Articoli Correlati:
Svelato quando arriveranno i bilanciamenti di Hearthstone! Iksar scherza sulla prima carta colpita

Svelato quando arriveranno i bilanciamenti di Hearthstone! Iksar scherza sulla prima carta colpita

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ormai non era piú un mistero che da qui a poco tempo sarebbero arrivati bilanciamenti al nuovo meta di Hearthstone, mancava solo il quando e quali carte colpire (il che é quasi tutto effettivamente).

Fatto sta che ieri in tarda serata sono arrivati i primi indizi, non solo su quando ci saranno questi bilanciamenti, ma anche su un primo bersaglio.

Come avevamo ipotizzato, infatti, i cambi al meta giungeranno nella giornata di Lunedí o Martedí, come svelato da HSDeckTech (probabile si parli di Patch Note per queste date, magari con conseguente aggiornamento per Giovedí).

Ma a questo primo dettaglio importante si aggiunge un piccolo quanto decisivo meme pubblicato dal Iksar, Game Director del gioco.

Con il noto meme di Momoa che sta per acciuffare, scherzosamente, Henry Cavill, vediamo che Hearthstone é alla ricerca di…Allineamento Celeste.

Il meme di Iksar sui prossimi Bilanciamenti di Hearthstone

Il meme di Iksar

Già, la carta del Druido tanto chiacchierata (anche se in Standard si sta vedendo di meno) potrebbe proprio essere il primo bersaglio degli sviluppatori. É praticamente impossibile non sia cosí.

Queste le informazioni al momento in possesso della community, ma nulla ci vieta di credere che qualche altro assaggio possa arrivare prima di settimana prossima.

E voi cosa ne pensate? Vorreste un aggiustamento ad Allineamento Celeste? E quali saranno gli altri bersagli?

Articoli Correlati:
Quando arriveranno i prossimi bilanciamenti? Facciamo due calcoli

Quando arriveranno i prossimi bilanciamenti? Facciamo due calcoli

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ormai sappiamo tutti noi che questa settimana non ci saranno notizie degne di nota, o nello specifico, non arriveranno bilanciamenti ai mazzi/classi di Hearthstone. Ma allora quando arriveranno effettivamente?

Difficile avere una risposta esatta, ma dalle mosse passate di Blizzard possiamo fare qualche ipotesi non tanto campate in aria. Ma partiamo da ciò che sappiamo con certezza.

Quello che è sicuro al momento è che non ci saranno bilanciamenti (quindi nerf o buff) durante tutto il periodo del prossimo Masters Tour. Ciò ci fa escludere quindi almeno tutto questo fine settimana, dato che domani comincerà il torneo e che questo terminerà solamente Domenica.

Allo stesso modo, e per la stessa ragione, riteniamo del tutto improbabile una mossa prevista per la giornata di oggi.

Nulla, però, esclude che oggi possano sopraggiungere delle “anticipazioni” riguardo a nuove tornate di bilanciamenti per la settimana prossima. Dai vecchi bilanciamenti, considerando che quelli in arrivo (dal nostro punto di vista) sono già pronti, si può presumere che non possano arrivare più tardi di Lunedì 15/Martedì 16 (quest’ultimo giorno prediletto di Blizzard per le news, insieme al Giovedì).

La data più papabile, per tradizione, è sicuramente Martedì, con un annuncio il giorno precedente, ma c’è da aggiungere un possibile ritardo per il periodo estivo, soprattutto Ferragosto, anche se non abbiamo certezza delle tradizioni americane.

Se dovessimo mettere su una scommessa, diremmo Martedì 16, con annuncio il Lunedì, anche se nulla vieta un (SOLO) annuncio già quest’oggi (seppur molto improbabile).

A questo punto non ci resta che attendere la notizia ufficiale. E voi che ne pensate? Quando arriveranno i bilanciamenti?

Articoli Correlati: