ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Svelate 3 nuove carte di Hearthstone: tra queste anche Gonk, il raptor leggendario!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Tre nuovissime carte di Hearthstone, presto in arrivo con l’espansione di La Sfida di Rastakhan, sono state svelate da 4Gamer, PCGamesN e Tansoku in queste ultime ore.
Protagoniste sono una leggendaria del Druido, una comune del Sacerdote ed una carta rara dello Sciamano.
La leggendaria di classe di Malfurion si chiama Gonk il Raptor, costa 7 mana ed è un servitore bestia con 4/9 di body con un potere passivo che ci permetterà di riattaccare nuovamente nel momento in cui il nostro eroe attaccherà ed ucciderà un servitore avversario (sarà sempre l’eroe a poter attaccare nuovamente).
La comune del Sacerdote si chiama invece Seance, una due magia a mana che ci permetterà di scegliere un servitore e di aggiungerne una copia in mano.
Infine è stato presentato il Blog Slosher, un servitore elementale dello Sciamano a 3 mana con body 3/3 caratterizzato da un Grido di Battaglia assolutamente particolare: il Blog Slosher ci consentirà infatti di far tornare in mano un nostro servitore, aggiungendogli però anche un prezioso +2/+2 alla vita ed all’attacco.

 

Cosa ne pensate di queste 3 nuove carte community? Ad una prima rapidissima analisi non sembra affatto male.
Pensate possa scatenare delle buone sinergie? La discussione è aperta!
Vi ricordiamo che il pre-acquisto è tuttora disponibile ad un prezzo scontato se si utilizzano gli Amazon Coin, per ulteriori dettagli potrete cliccare qui.


Svelate 3 nuove carte di Hearthstone: tra queste anche Gonk, il raptor leggendario!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701