ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Red Bull The Brawl: il Paladino comanda il secondo Qualifier

Red Bull The Brawl: il Paladino comanda il secondo Qualifier

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ieri si è concluso il secondo Qualifier della terza edizione del Red Bull The Brawl. Le partite più interessanti ed importanti sono state trasmesso sul canale ufficiale Twitch di Red Bull Italia (RedBullIT), a partire dalle ore 20.

Rispetto alla prima competizione (Qualifier 1), abbiamo visto un protagonista su tutti, soprattutto nelle fasi finali: il Paladino. Non solo in Ladder ma anche in torneo sta riscuotendo grande successo ed ha portato a Sattors, Dasuap e Ra669s la qualificazione per i Group Stage.

I primi due giocatori sono filati diretti in finale, vincendo rispettivamente 2-0 e 2-1 contro Ra669s e Balo45TheGod. Mentre proprio nella partita finale per il terzo posto (valido anche questo per una qualificazione), Ra669s ha battuto il suo rivale Balo per 2-1.

Come possiamo vedere dalle liste allegate, tutti e 3 i vincitori avevano nella lineup una lista di Paladin, anche se Sattors si è aggiudicato la vittoria finale con il suo Uther bannato. Comunque questo torna a confermare lo strapotere di questa classe rispetto a tutte le altre. Ci saranno cambiamenti in queste settimane? Vedremo…

Le liste

Control Priest di Sattors (Red Bull The Brawl)  9480
Spell Mage di Sattors (Red Bull The Brawl)  3960
Libram Paladin di Sattors (Red Bull The Brawl)  10680
Secret Libram Paladin di Dasuap (Red Bull The Brawl)  9720
Miracle Rogue di Dasuap (Red Bull The Brawl)  11760
Rush Warrior di Dasuap (Red Bull The Brawl)  14400
Spell Mage di Ra669s (Red Bull The Brawl)  3960
Poison Rogue di Ra669s (Red Bull The Brawl)  6180
Libram Paladin di Ra669s (Red Bull The Brawl)  10680

La live del Qualifier

Sattors, Ra669s e Dasuap si aggiungono a Cikos, Lugozzi e star per giocarsi i Group Stage: chi saranno gli altri? Lo scopriremo nei prossimi 2 Qualifier. Vi ricordiamo che per tutti i risultati, i migliori deck e le date delle partite, qui potrete trovare la nostra pagina dedicata al Red Bull The Brawl.

Che ne pensate dei risultati di questo secondo Qualifier del Red Bull The Brawl? Fateci sapere la vostra…

Visita i canali ufficiali di Red Bull per poter seguire la competizione e tutti gli aggiornamenti sul The Brawl:

Articoli correlati: 

Declino del DH e del Druid. Cosa ci dice la Meta Tier List di Hearthstone?

Declino del DH e del Druid. Cosa ci dice la Meta Tier List di Hearthstone?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Meta Tier List Hearthstone – Siamo in attesa di scoprire il prossimo grande contenuto di Hearthstone, ma nel frattempo ci avviciniamo alla fine della Season di Maggio e tutti i giocatori stanno cercando il miglior mazzo possibile da giocare per scalare.

A venire in nostro aiuto in questi giorni sono i colleghi di Vicious Syndicate che hanno pubblicato il loro Report sul Meta (che prende i dati fino al 24 Maggio), che ci mostra un po’ la situazione a giorni dall’arrivo dell’ultima patch di bilanciamento.

In questo articolo prenderemo spunto dai dati di Vicious e vi mostreremo la Meta Tier List di Powned, da cui potrete anche prendere i codici dei mazzi specifici per poterli utilizzare su Hearthstone.

Ovviamente vi ricordiamo che la Tier List è soggetta al pensiero unicamente del team di Powned e che quindi è soggettiva e non è da considerare immutabile. Come sempre vi consigliamo di fare buona fede alla vostra esperienza e abilità ed ovviamente al rank nel quale vi trovate.

Paladino in testa

In testa a questa speciale “classifica” post-patch troviamo senza ombra di dubbio il Paladin che con Handbuff e Mech sta facendo il possibile per riprendersi la testa del meta e tenerla a lungo. Come fa notare il report, però, teniamo d’occhio l’Holy Paladin, poco frequente in meta, ma ha davvero ottimi matchup.

Declino DH e Druid

Declino assoluto di Demon Hunter, quasi scomparso dalla Ladder, e del Druid che, nonostante giochi l’Alignment e il Kazakusan, non ha più i risultati di una volta. Sottolineiamo che l’Aggro DH è ancora giocabile e forte, ma questo soprattutto ai rank più bassi ed ha perso quel potenziale che lo rendeva invincibile.

Warrior solido e ripresa Priest e Shaman

Il Warrior si sta consolidando sempre di più: il Control continua a macinare win, soprattutto ai rank alti, mentre sta tornando il Quest Warrior. Sorpresa del meta sono sicuramente Priest e Shaman. Il primo ha aggiunto nuovi archetipi a quelli poco performanti (si veda il Naga/Wig Priest), mentre lo Shaman con il suo Burn sta conquistando molti risultati, anche se ancora poco apprezzato.

Trasformazione Hunter

L’Hunter ha visto, invece, una trasformazione: è passato da Quest e Face all’archetipo Beast Hunter. I primi due archetipi sono praticamente scomparsi, a favore del terzo. Buon mazzo, ma non da High Legend.

Riscatto Rogue e Warlock

Grande ripresa anche per Rogue e Warlock. Il Rogue con i buff al suo Thief sta racimolando consensi e posizioni, mentre finalmente l’Abyssal Warlock inizia ad essere decente, ma la strada è ancora lunga. Ottime prestazioni del Murloc Warlock, da buon aggro quale è.

Mage agli antipodi

Chiudiamo con il Mage che si sta un po’ isolando: il Naga non ha più la forza di una volta, mentre il Mech Mage resta ancora la scelta migliore per scalare velocemente.

Meta Tier List aggiornata al 27 Maggio

10549140_10204909063755564_8408901616196214964_o

Tier 1.5

10644309_10204909063875567_1049475752957388343_o

10537976_10204909063795565_2042083864866760270_o

Menzioni d’Onore

QUI troverete la pagina della nostra Meta Tier List che aggiorniamo costantemente con le variazioni in Classificata.

Che ne pensate di questa speciale classifica? Cosa cambiereste?

Svelato il regalo di Maggio di Twitch Prime Gaming per i giocatori di Hearthstone

Svelato il regalo di Maggio di Twitch Prime Gaming per i giocatori di Hearthstone

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Twitch Prime Hearthstone – Qualche mese fa vi abbiamo parlato dell’importantissima collaborazione tra Amazon/Twitch e Blizzard che ha reso possibile tutta una serie di ricompense che i giocatori, dei vari giochi Blizzard, potranno riscattare nei mesi.

Se già i giocatori hanno potuto prendere ben due leggendarie negli scorsi mesi, durante la serata di ieri è stata svelata l’ennesima ricompensa per tutti i giocatori iscritti ad Amazon Prime/Twitch Prime Gaming.

Questa volta non si parla di leggendarie, o almeno non sono assicurate, ma si parla di ben 3 pacchetti di carte Standard. Vi basterà riscattarli su Twitch (solo su PC) per poter subito aprire le tre bustine sul vostro account.

Quali sono i requisiti per la ricompensa?

Per poter riscattare la ricompensa, però, dovrete essere iscritti ad Amazon Prime e solo dopo questo passo potrete andare su Twitch, solo da PC, ed in alto a destra, cliccando sull’icona della coroncina, trovare le tre bustine da riscattare.

Per farlo dovrete collegare, poi, il vostro account Blizzard a Twitch per poter quindi riconoscere l’account sul quale ottenere le ricompense (anche quelle future ovviamente).

Da giocatori siamo felici di poter ottenere queste ricompense che, insieme alle vecchie e a quelle in uscita nei prossimi mesi, possono davvero darci la possibilità di accumulare una buona collezione di carte.

Che ne pensate di questi regali di Twitch Prime Gaming per Hearthstone?

Articoli correlati:

Misterioso teaser di Blizzard: in arrivo il miniset?

Misterioso teaser di Blizzard: in arrivo il miniset?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Miniset Hearthstone – È vero, è giovedì, ma davvero in pochi si sarebbero aspettati news particolari o aggiornamenti importanti ad Hearthstone. Eppure sembra essere arrivato un mini teaser molto ambiguo quanto interessante che potrebbe spoilerarci un grosso contenuto in arrivo.

Alle 19 in punto il profilo ufficiale Twitter di Playhearthstone ha pubblicato una serie di emoji molto particolari e sono in tanti che in questi minuti stanno cercando di decifrarli.

Il “testo” è semplice quanto ambiguo e presenta un’emoji di un polpo, due pugni che si contrappongono tra loro e dall’altra parte una “sirena” (per una visione migliore e più facile da capire, vi lasceremo in fondo il tweet).

È ipotizzabile credere che la sirena indichi i Naga e che gli emoji possano significare uno scontro/unione tra i Naga ed i pesci (ovviamente è tutta una nostra ipotesi). Comunque un contenuto del genere, non essendo in programma nessun tipo di Avventura, è accomunabile solo ad un eventuale miniset. AGGIORNAMENTO: in molti parlano anche di N’Zoth per il polpo che vediamo, idea molto più accreditabile.

A conclusione di tutto ciò, il tweet finisce con un “DOMANI” a dimostrazione di come la novità sia in arrivo già da domani. Qualora fosse davvero il miniset, difficilmente crediamo possa già essere disponibile, ma ipotizziamo che, invece, possa arrivare il trailer con l’annuncio e le prime carte. E settimana prossima potrebbe uscire il miniset.

Tutto ciò è credibile? Davvero siamo in procinto di vedere il nuovo miniset? Considerate che siamo a più di un mese e mezzo dall’uscita dell’espansione ed il periodo potrebbe essere perfetto.

Che ne pensate?

Articoli correlati: