ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Rank prima e dopo la mezzanotte: la problematica esposta da Meliador

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Durante la stagione classificata di Luglio diverse sono state le opinioni all’interno della community di Hearthstone a seguito della mancata qualificazione di Meliador, Thufull e Snowman per soli 2 punti iridati.
Il primo di questi ha da sempre sostenuto che vi potessero essere dei problemi all’interno del sistema ranking e che il considerare come valide le partite nel momento della loro conclusione e non del loro inizio (si parla ovviamente di partite iniziate pochi minuti prima dello scoccare della mezzanotte dell’ultimo giorno della stagione) potesse essere un fattore potenzialmente dannoso per tanti dei frequentatori della Locanda.
Per dirlo in parole semplici, tutti i giocatori che cercano di agguantare un posto più alto nella Top100 della Locanda iniziano l’ultimo game pochi minuti prima della mezzanotte…questo perchè se la partita termina prima delle 00.00 con una loro vittoria otterranno importanti posizioni, se invece la partita dovesse mettersi male indirizzandoli verso la sconfitta, i giocatori in questione attenderebbero fino all’ultimo secondo il passaggio dei vari turni per cosi “sfondare” la mezzanotte ed andare a perdere la partita nella nuova stagione di gioco iniziata da pochi minuti congelando la posizione che avevano ottenuto prima dello start di questo ultimo match.
Questo gioco nel gioco metterebbe i più celebri giocatori della Locanda nelle condizioni di “vincere” queste partite in questione grazie alla resa automatica che un loro amico o un loro appassionato follower potrebbero concedergli.
La problematica è stata più volte discussa ma mai si è riuscito a trovare un giusto compromesso che potesse arginare il problema. Problema perchè agli altissimi livelli della Top100 basta una vittoria per guadagnare quelle posizioni in più che garantiscano importanti punti iridati e che, cosa peggiore, farebbero invece perdere una potenziale Top10 o Top15 ad un giocatore che fino a 2 minuti prima della mezzanotte aveva difeso strenuamente e con tanto merito.

Entriamo nel merito della faccenda, leggendo direttamente le parole del protagonista di questa news…il buon Meliador:

Come promesso eccoci qua per raccontare la storia del preliminary appena passato e, soprattutto, dei problemi d’impostazione che ho riscontrato in questo periodo:

Come molti di voi sapranno Grazie al risultato ottenuto nel mese di luglio io, ThuFull HS e Snowman ci siamo ritrovati a 14pt (io in realtà pensavo 16, ma più di uno mi ha superato negli ultimi 60 secondi ed ho chiuso fuori dalla top 25, ovviamente 26esimo…), con questi punti credevamo di essere dentro ed infatti quando aggiunsero i punti eravamo nei 128!
Dichiararono però che non avevano ancora aggiunto i punti di un paio di tornei e la paura di rimanere fuori cominciò a farsi sentire, peraltro se li avessero aggiunti per tempo non tanto io che ero convinto di aver chiuso top25, ma Tommy (Thufull, ndr) probabilmente avrebbe rigiocato dopo essersi fatto 2 conti… ad ogni modo ovviamente dopo l’aggiunta di questi punti tutti i giocatori a 14pt sono rimasti fuori per 2 posizioni.

L’amarezza è stata davvero grande, sia per la sfortuna delle 2 posizioni sia perchè cominciai a pensare al motivo per il quale io non avevo quei punti e tornando indietro capii molte cose che credo debbano cambiare e combatterò con tutte le mie forze per far sentire la mia flebile voce ai piani alti, vi spiego:

A quanto pare esiste da sempre (che in pochi sanno ed ancora in meno ne comprendono l’insensatezza) la seguente meccanica: l’ultimo giorno di season tutte le partite che iniziano prima della mezzanotte ma che terminano dopo non vengono conteggiate nel rank di fine mese ma in quello di inizio mese successivo. Che problema c’è direte voi? E’ uguale per tutti… il problema nasce nel momento in cui ti rendi conto che iniziando una partita gli ultimi 10 minuti della season puoi tranquillamente stallare fino a mezzanotte per non perderla se non sta andando come dici tu, di conseguenza TUTTI i giocatori nelle prime 120 posizioni startano quando manca poco e sapete perchè? Non perchè sperano di vincere giocando davvero una partita, poiché come lo sai tu che puoi perdere tempo lo sanno anche gli altri, queste partite si iniziano esclusivamente nella speranza di incontrare un tuo amico/fan/tizioacasochestagiocandotantoperechissàperchèilgioco telomatchacontro che te la concede, tra l’altro se ti concedono la prima puoi continuare a fare questo giochetto guadagnando in maniera totalmente non meritocratica moltissime posizioni! In pratica non far valere quella partita incentiva enormemente il WIN TRADE.

Concede-1024x508

Ora torniamo a noi, io alle 23.10 gioco l’ultima partita e finisco 15, dopo 44 minuti, alle 23.54 sono 16, in 6 minuti ho perso 10 posizioni tra le prime in EUROPA (alle 00.00 chiudevo in 26 ° posizione)! Significa che un giocatore su 2 non merita di essere tra i migliori in europa, il che è folle per un sistema creato per l’aspetto competitivo del gioco…

La soluzione è ovviamente banale, basterebbe far valere il momento in cui le partite iniziano e non quello in cui finiscono. Nessuno giocherebbe più gli ultimi 15 minuti e le posizioni resterebbero a chi le ha conquistate con tanta fatica…

Questa l’idea di Meliador; cosa ne pensa la community? La discussione è ovviamente aperta con la speranza che Blizzard possa trovare, grazie a questo ed a tanti altri feedback, un giusto compromesso per le partite di fine season!


Rank prima e dopo la mezzanotte: la problematica esposta da Meliador
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701