La Parola a Max…l’Avversario Di Kaor!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Abbiamo tradotto per voi l’intervista che Max, avversario di Kaor a Stoccolma, ha concesso agli organizzatori dell’Europeo di Hearthstone e pubblicata su LiquidHearth in lingua inglese qualche giorno fa! 
Vi auguriamo una buona lettura ed un buon divertimento! 

Questa la serie di vittorie nella prima fase di Max:

uk Max “Max” Simpson
Teamless
Phase One: 7-2

3-2 Denea
1-3 NabUttE
3-1 Malman
3-0 PewQ
3-0 Jaxzus
2-3 TheFallen
3-0 kunzi
3-0 Jac0b0
3-2 Kaor

max

Max, puoi presentarti un po alla community di Hearthstone?
Ho 20 anni, studio fisica e vengo dall’Inghilterra, gioco ad Hearthstone da circa 4-5 mesi. Per lo piú preferisco giocare mazzi combo-control come il Miracle Rogue. Prima di giocare a Hearthstone, ho giocato a Magic The Gathering per circa 6 anni.

 

 

 

4-5 mesi é molto meno di quanto hanno giocato molti dei giocatori che si sono classificati alla Fase 2. Cosa ti ha attirato inizialmente di Hearthstone e come mai cosi in ritardo?
Ho scoperto Hearthstone guardando Day9, seguo Day9 anche se non gioco veramente a Starcraft, e lo trovo molto interessante. Mi sono iscritto ad Hearthstone e subito ho iniziato a fare arene. Penso di aver concluso la mia prima arena 0-3 ma ho comunque guadagnato un pacchetto di carte. Ho giocato molto casual nei primi 2-3 mesi perché ero molto impegnato con gli esami.

 

Bene, sicuramente sei migliorato da allora.
Ho deciso di prendere il gioco piú seriamente all’inizio di Luglio, quando ho finito gli esami universitari ed ho deciso di fare il top 16 legenda. Non avevo mai fatto rank legenda prima di allora, quindi era un obiettivo che non pensavo di raggiungere. Tre giorni prima della fine della stagione di Luglio io ero circa rank Legenda 3000, a quel punto é uscita la ala di naxxramas con Loatheb. Ho fatto un mazzo Miracle con Loatheb, e sono salito da 3000 a 34 negli ultimi 3 giorni della stagione.
Non ho raggiunto il mio obiettivo a Luglio, ma ci sono andato piu vicino di quanto mi aspettassi. Per Agosto, mi sono imposto lo stesso obiettivo, raggiungere la top 16. Sono riuscito a fare rank Legend 3 entro 10 giorni dalla fine della stagione ed a quel punto ho solo aspettato che finisse. Attribuisco il mio miglioramento in Hearthsone al tempo che ho dedicato al gioco negli ultimi 2 mesi e mezzo. Tra Luglio e Agosto giocavo in media tra le 6 e le 12 ore al giorno.

In questo periodo, hai lavorato principalmente al tuo mazzo Miracle o giochi con diversi mazzi?
Gioco praticamente tutto, ho voluto conoscere ogni possibile incontro da entrambi i lati. Ho giocato molto il Miracle fino alla fine di Luglio perché Loatheb era molto forte nel mazzo e sembrava che nessuno lo avesse ancora capito. Quando ho fatto Legend 3 nella stagione di Agosto ho usato principalmente Cacciatore e Backspace Rogue, perché batte il Cacciatore.

Pensi che essere uno studente di fisica abbia qualcosa a che fare nel modo in cui approcci al gioco o il modo in cui approcci il problem solving in generale?
Penso che sia piú il contrario, il modo in cui penso ed il modo in cui approccio il problem solving mi ha portato ad essere uno studente di fisica. Ho sempre avuto ottime capacitá matematica e sono sempre stato molto analitico nel mio modo di pensare, entrambe cose che si applicano molto bene alla Fisica ed ad Hearthstone.

Questo e un ottima osservazione ed un ottima risposta alla domanda. C’é una specifica branca della fisica sulla quale ti stai concentrando?
La prossima settimana inizieró il mio terzo anno, ed il titolo del mio corso é: Fisica e Fisica delle Particelle.

Anche io ero molto attratto dalla fisica ed ho anche considerato di prendere una laurea in Fisica, ma non la studio piú da un pezzo. Cos’é la cosa piú importante che puoi insegnare ad un profano?
L’esperimento del gatto di Schrodinger per esempio, con il quale il fisico Schrodinger spiega che la meccanica quantistica non funziona perché lui non crede nella meccanica quantistica. Contrariamente a come vengono ritratti i fisici nei media, noi non crediamo in un gatto simultaneamente vivo e morto.

Quindi tu in cosa credi?
La meccanica quantistica, é stato dimostrato, funziona su cose molto piccole, atomi, elettroni e simili. Uno dei problemi a cui i fisici stanno lavorando e quello di unificare la nostra conoscenza di cose molto grandi, stelle, galassie etc, e cose molto piccole, atomi, elettroni etc. Ma con il gatto di Schrodinger, era un fisico che cercava di spiegare perché le cose non funzionavano, piuttosto che il contrario.

Quindi cos’é realmente accaduto al gatto?
E’ un esperimento ideologico, quindi nessuno lo ha effettivamente fatto. ( almeno lo spero, povero gatto ).

Haha, ok torniamo di nuovo all’argomento Hearthstone. Come ti sei preparato per le Qualificazioni Blizzcon e come hai deciso i tre mazzi che hai scelto?
Molto della mia preparazione é stata fatta nelle classificate. Ero sicuro di voler giocare un mazzo Cacciatore, perché lo sentivo il piú forte mazzo nel meta ed un mazzo Handlock, perché penso batta tutto tranne Cacciatore e Sciamano.
Come terzo mazzo volevo un mazzo che andasse bene contro Hunter, quindi ho deciso di giocare molte partite classificate con Hunter e vedere contro chi perdevo. Ho giocato contro Forsen 4 volte di fila, e lui stava giocando uno strano Miracle. Dico strano, perché in 4 partite non ho visto neanche una volta Leeroy e Shadowstep, nonostante ho perso 3 partite su 4.
Non appena era online con il suo streaming, ho verificato ed effettivamente nel suo Miracle non era presente ne Leeroy ne Shadowstep. Questo era alle 3 del mattino, circa 12 ore prima del limite per l’invio dei deck ed io iniziavo ad essere piuttosto stanco. Cosí ho copiato il mazzo di Forsen e lo ho inviato come mio terzo mazzo.

Haha, non lo hai provato per niente prima di inviarlo?
Neanche una partita.

E come sei andato con questo mazzo?
Ho fatto 16-4 durante il torneo. Ho giocato molto il Miracle prima, e questo si gioca in modo molto simile ad un mazzo standard con Leeroy. Penso anche che questa versione sia piú forte contro gli Sciamani del tradizionale Miracle, e lo Sciamano anti-Cacciatore era la debolezza degli altri due miei mazzi.

In che modo pensi che questo mazzo sia piú forte o meno forte del Miracle?
Questo mazzo é migliore in tutto rispetto la Miracle, tranne che per uccidere il tuo avversario. E’ migliore per rimanere vivo, é migliore per pescare carte, é migliore a pulire il board e mantenere board control. La sua debolezza é il non essere in grado di burstare senza un minion sul campo e che anche quando hai il controllo, la partita tende ad essere piú lunga senza una chiusura come Leeroy.

E cosa mi dici del Capitano Pelleverde nel tuo mazzo Cacciatore? Sono sicuro che molti giocatori hanno pensato di metterlo dopo aver preso cosi spesso il Pappagallo del Pirata dal Tessitela, ma tu hai effettivamente avuto il coraggio di farlo. Come ha funzionato durante il torneo? e lo faresti di nuovo??
Non ho giocato molte partite con il cacciatore durante il torneo, penso di averne giocate 7. Penso di averlo giocato una volta con l’arma ed una volta senza. Lo ho giocato molto piu spesso durante le classificate ed ha funzionato piuttosto bene. Ci sono state tante volte in cui i miei avversari dimenticavano che l’arco faceva 4 danni dopo che giocavo lui.
Giocarlo ancora, forse, ad essere onesti, con i cambiamenti al Condor affamato, non so quanto giocherò Cacciatore in futuro. E se finiró per giocare il condor a 5 mana a quel punto non avró spazio per una creatura da 5 mana come il Pelleverde. Una cosa é certa, se dovessi scegliere tra il Capitano Pelleverde o lo Sputafango nel cacciatore sceglierei sempre Capitano Pelleverde.

Max, tu hai fatto 7-2, quasi non ti qualificavi per il torneo. C’e stato qualche match di cui eri preoccupato?
Il match di cui ero preoccupato, l’ho vinto. Il primo match del torneo ho iniziato con Miracle contro il mio avversario Cacciatore. Ho perso la prima partita e cosi ho scelto Cacciatore per il mirror match, perdendo anche questo. Cosi ero sotto per un punteggio di 0-2 e dovevo giocare Handlock contro Cacciatore. Sono riuscito a tirare una vittoria, e infine vincere 3-2 sul filo del rasoio.
A quel punto, ho capito che se potevo vincere Handlock contro Cacciatore allora non c’era nessuna ragione per la quale io non potessi qualificarmi. Il punteggio di 7-2 sembra quasi fuorviante, i due match che ho perso sono stati 1-3 e 2-3 mentre 4 delle 7 vittorie sono state 3-0. Quindi anche se il punteggio sembrava preoccupante, io non lo ero ed ho avuto fiducia tutto il tempo. Detto questo, andare nel round finale con un 6-2 e stato comunque molto snervante.

Hai molti amici o familiari che ti supportano con Hearthstone? Chi e stato il primo a sapere delle qualificazioni?
Entrambi i miei genitori mi sono molto di supporto ed effettivamente molti dei miei amici giocano ad Hearthstone, inclusi due dei miei coinquilini. Penso che la prima persona a cui ho chiamato é stato mio fratello. Dopo ho chiamato la mia ragazza, dopo i miei genitori. Penso che questo sia stato l’ordine.

Pensi che qualcuno dei tuoi amici o familiari entrerá più in contatto con Hearthsone ora che hanno capito che tu hai vinto un viaggio in Svezia grazie ad esso?
I miei coinquilini giocano di piú perchè io parlo costantemente di Hearthsone ed ogni volta che io ne parlo loro vogliono giocare, ma non penso che sia perché vado in Svezia.

Bene, quando andrai in Svezia, c’é qualcuno che temi particolarmente? Potresti fare per esempio una classifica con i 5 migliori giocatori che andranno in Svezia, tolto te stesso?
Non direi di temere qualcuno, ho battuto chiunque io conosca durante le classificate almeno una volta. Preferisco giocare contro giocatori che conosco piuttosto che giocatori sconosciuti, poiché su di loro ho molte informazioni e posso fare molte ricerche e capire il loro stile di gioco. I giocatori sconosciuti sono, beh, sconosciuti.

Bene, questo finisce l’intervista, Max. Grazie per essere aver resistito cosi a lungo. E’ stato certamente un piacere. Prima di andare, hai da fare qualche ringraziamento o qualche promozione?
Vorrei pubblicizzare il mio canale Twitch, HearthstoneMax. E vorrei ringraziare la mia fidanzata Beth, ed i miei coinquilini giocatori di Hearthstone Adam e Matt.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701