Mech Rogue, Galaxy Mage, Tempo War e Zoolock in forte ripresa!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Un’altra straordinaria carrellata di nuove liste quella che durante il week end ha preso d’assalto il legend di Hearthstone, portando nuovamente alla ribalta alcuni mazzi aggressivi e facili da costruire ma anche una versione del Mago tra le più costose di sempre.

In particolare ha attirato la nostra attenzione una versione dello Zoolock usata da Peerry per agguantare il rank #13 del Legend, che dimostra quanto questa versione aggressiva dello Stregone sia sempre più in forma ai piani alti delle classificate ed ormai destinato ad essere l’archetipo “di rappresentanza” per Gul’Dan in questo periodo.

Insieme a questo deck non possiamo poi non menzionare una versione del Tempo Warrior usata fino al rank 1, un Miracle Priest ed un Midrange Hunter entrambi caratterizzati da un costo estremamente ridotto ed accessibili anche per i giocatori meno ricchi di polveri/monete, ed anche un Mech Paladin usato da Jason fino al #25 Legend.

Chiudono questa carrellata di mazzi una versione del Conjurer Mage armata con la carta leggendaria Galassia Portatile di Luna, ed un Mech Pirate Rogue pagato più di 11 mila Polveri Arcane ed usato da Jalexander e caratterizzato dalla presenza della carta Capitan Zannuncino.

Di seguito troverete tutte le liste in questione, vi auguriamo una buona consultazione ed un buon divertimento!

Le liste

ClasseNome mazzo  Costo  
Midrange Hunter da #39 Legend di Lex  3460   
Miracle Priest da Legend di MikkerBoydk  3840   
Galaxy Conjurer Mage da #5 Legend di Invictus  17500   
Zoolock da #13 Legend di Peerry  8200   
Tempo Warrior da rank 1 di Lunarphobia  8880   
Mech Paladin da #25 Legend di Jason  8140   
Mech Pirate Rogue da #28 Legend di Jalexaner  11480   
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.