ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Le dichiarazioni di AKAWonder sul sistema torneistico

Le dichiarazioni di AKAWonder sul sistema torneistico

Profilo di GVC
 WhatsApp

Dopo l’intervista di Impact, anche AKAWonder vincitore del torneo ESL di Katowice ha parlato di Hearthstone del sistema torneistico e del mindset necessario in questo gioco. Ecco una traduzione di quanto detto dal pro spagnolo del team SK Gaming.

Arrivato a Katowice dopo un fantastico 2015 col team SK Gaming, Esteban “AKAWonder” Serrano è tra i favoriti per la vittoria dell’ESL Katowice. Prima del suo ingresso nella competizione, comunque ho avuto (n.d.r. Nydra) un’intervista con lui sulle scale della sala giocatori.

” Per la prima volta nella mia carriera, sento il peso del favore dei pronostici. Sento questa responsabilità e voglio vincere un torneo Major. Sono arrivato ai playoff di molti tornei LAN senza riuscire a vincerne uno. Devo riuscirci, devo vincere”

Le prime parole di AKAWonder sono ovviamente vere. Lo spagnolo ha conquistato almeno la top16 di tutti i tornei DreamHack l’anno scorso dimostrandosi un campione di costanza, sopravvivendo alle logoranti fasi a gironi e tornei open di qualificazione. Avendo ottenuto una discreta notorietà, il giocatore degli SK si sente già parte del gota della community competitiva.

Ma non è stato così facile riuscirci. Secondo AKAWonder, grindare è costato molto lavoro, e l’aiuto più grande per lui è arrivato da se stesso.

” Sento che la parte più importante della mia preparazione nasca da dentro. Quando vuoi raggiungere un obiettivo in questo gioco, non hai da chiedere aiuto a nessuno. E puoi farcela. Certo serve avere una certa abilità, ovviamente, ma il 50% dei risultati sono frutto del lavoro su se stessi.”

Guardando al parter radunato a Katovice, non posso non parlare di qualcosa che monopolizza la scena in questo periodo: i tornei sono dominati da giocatori sconosciuti.  Questo è vero anche per l’attuale ESL Legendary Series, dove AKAWonder e in qualche  misura Impact rappresentano i soli volti familiari. La scelta della Blizzard di eliminare la regola del 50\50 tra qualificati ed invitati voluta l’anno scorso è stata un errore?

” Ho visto molti giocatori esultare alla possibilità di avere finalmente tornei open ed ora nessuno li sta seguendo. I numeri di visualizzazione non stanno aumentando e gli organizzatori non seguiranno questo progetto se non otterranno visibilità. Penso che un certo numero di tornei open sia necessario per rinnovare la scena di tanto in tanto, ma è importante avere tornei ad inviti.”

E voi cosa ne pensate? E’ necessario un mix di tipologie di torneo o meglio avere solo tornei open?

 

Svelati i primi nerf e buff della Patch di Hearthstone: Edwin, Celestial, Wildseed, cambia tutto

Svelati i primi nerf e buff della Patch di Hearthstone: Edwin, Celestial, Wildseed, cambia tutto

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Nerf/Buff Hearthstone – Di solito il weekend di Hearthstone è molto tranquillo per quanto riguarda le notizie e ci si concentra sul competitivo del gioco con i tornei disponibili. Stavolta, però, è stata svelata più di qualche piccolo dettaglio.

Infatti inaspettatamente (anche se qualche informazione stava sfuggendo) sono stati svelati molti dei cambiamenti che saranno disponibili a partire dalla prossima Patch, in arrivo tra Lunedì e Martedì.

A dare i primi spunti è stato Aleco Gereco, Game Designer del gioco, che in un post in cui si parlava dell’ultimo hotfix e dei suoi problemi, ha svelato qualche nome importante.

Tutte le carte che vi citeremo saranno parte della patch in arrivo.

Si parla non solo di nerf, ma anche buff, anche se questi ultimi non sono stati annunciati tutti. Partendo dai malus alle carte, ad essere colpiti saranno:

  • Biblioteca Vile: perderà il suo +1/+1 di base (ed ora si darà il buff solo se saranno effettivamente presenti Imp; almeno uno)
  • Semebrado del Cervo: al suo risveglio darà un’arma 3/2
  • Guardiano di Nevealta: diventerà un 5/5, ma non otterrà più buff dai servitori che congelerà
  • Allineamento Celeste: non inciderà più sull’avversario
  • Illusionista Coboldo (Wild): diventerà un 5 Mana

Svelati anche un paio di buff, che a quanto pare erano già stati scoperti: Edwin, Capo dei Defias sarà un 3 Mana 3/3, mentre Cripta delle Reliquie costerà 2 Mana.

Aleco, però, ha anche svelato che saranno in arrivo altri buff aggiuntivi e riguarderanno soprattutto Cacciatore di Demoni, Paladino e Guerriero (ad oggi le classi effettivamente più in difficoltà).

Queste sono le informazioni al momento annunciate: che ne pensate di questi nerf e buff di Hearthstone? Quali altri vorreste vedere?

Articoli Correlati:
Hotfix di Hearthstone nato per risolvere i problemi, ne crea altri: fermato sul nascere

Hotfix di Hearthstone nato per risolvere i problemi, ne crea altri: fermato sul nascere

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Hotfix Hearthstone – Ieri sera, oltre ai già annunciati dettagli sui prossimi bilanciamenti, è stato anche annunciato un inaspettato hotfix che sarebbe servito a risolvere alcuni problemi e bug nati sul gioco con la nuova espansione. Ma in questo caso il condizionale è d’obbligo.

Già perché l’annuncio di HSDeckTech ha sicuramente rianimato i giocatori per le risoluzioni che avrebbe portato, il problema, però, è che dopo qualche minuto l’hotfix è stato fermato sul nascere perché stava creando altri inconvenienti.

Sono tanti i cambiamenti che avrebbe portato questo veloce fix: dalla rimozione della carta eroe Guff in Duelli per Drek’Thar, alla possibilità di riscattare il mazzo di ritorno per coloro che già lo avevano in parte riscattato prima della Patch 24.0, ed alcuni altri bug fix.

Un nuovo problema, però, sembrava esser nato proprio per i mazzi di ritorno.

La manipolazione del codice da parte degli sviluppatori avrebbe portato non solo a risolvere il vecchio problema, ma addirittura a dare la possibilità di riscattare il mazzo anche a coloro che non avrebbero dovuto.

Per questo l’hotfix è stato sospeso e tutte le risoluzioni arriveranno più avanti, non appena il problema verrà risolto.

Questa è la situazione al momento, ma siamo sicuri che i dev troveranno una risoluzione nel più breve tempo possibile.

Che ne pensate di questo hotfix per Hearthstone? Avete riscontrato anche voi problemi con il mazzo di ritorno?

Articoli Correlati:
Svelato quando arriveranno i bilanciamenti di Hearthstone! Iksar scherza sulla prima carta colpita

Svelato quando arriveranno i bilanciamenti di Hearthstone! Iksar scherza sulla prima carta colpita

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ormai non era piú un mistero che da qui a poco tempo sarebbero arrivati bilanciamenti al nuovo meta di Hearthstone, mancava solo il quando e quali carte colpire (il che é quasi tutto effettivamente).

Fatto sta che ieri in tarda serata sono arrivati i primi indizi, non solo su quando ci saranno questi bilanciamenti, ma anche su un primo bersaglio.

Come avevamo ipotizzato, infatti, i cambi al meta giungeranno nella giornata di Lunedí o Martedí, come svelato da HSDeckTech (probabile si parli di Patch Note per queste date, magari con conseguente aggiornamento per Giovedí).

Ma a questo primo dettaglio importante si aggiunge un piccolo quanto decisivo meme pubblicato dal Iksar, Game Director del gioco.

Con il noto meme di Momoa che sta per acciuffare, scherzosamente, Henry Cavill, vediamo che Hearthstone é alla ricerca di…Allineamento Celeste.

Il meme di Iksar sui prossimi Bilanciamenti di Hearthstone

Il meme di Iksar

Già, la carta del Druido tanto chiacchierata (anche se in Standard si sta vedendo di meno) potrebbe proprio essere il primo bersaglio degli sviluppatori. É praticamente impossibile non sia cosí.

Queste le informazioni al momento in possesso della community, ma nulla ci vieta di credere che qualche altro assaggio possa arrivare prima di settimana prossima.

E voi cosa ne pensate? Vorreste un aggiustamento ad Allineamento Celeste? E quali saranno gli altri bersagli?

Articoli Correlati: