ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Hearthstone: in arrivo grandi novità per la ladder e per il circuito competitivo!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Con un nuovo importantissimo update pubblicato a cavallo tra il 16 ed il 17 Settembre, gli sviluppatori di Blizzard hanno svelato alcune interessanti novità che riguardano sia la ladder di Hearthstone, sia la scena competitiva del Master Tour e dei relativi qualifiers.

Come molti di voi sapevano, il Masters Tour passerà al formato Conquista al meglio delle cinque partite, con quattro mazzi e un formato a esclusione, a partire dal Masters Tour Bucharest. Inoltre, è stato ridotto il numero di round del formato svizzero del Masters Tour da 12 a 9 e per i migliori otto degli eventi Masters Tour si passerà a un sistema a eliminazione diretta.

Infine, Blizz ha fatto sapere di aver aumentato il numero di bustine distribuite durante un evento Master Tour fino a 566, con tutti i giocatori che si saranno piazzati almeno nella Top256 del torneo che riceveranno almeno una bustina.

Tra le altre modifiche fondamentali, si segnalano quelle che andranno a caratterizzare la ladder ed i Qualifier per il Master Tour…nello specifico gli sviluppatori hanno spiegato che:

  • Nei Masters Tour Qualifiers si userà il formato Conquista, al meglio delle tre partite, con tre mazzi e un formato a esclusione.
  • Il numero massimo di giocatori per i Masters Qualifiers verrà portato a 512.
  • Per ridurre la durata dei tornei, ora si userà il sistema dell’eliminazione diretta per tutti i Masters Qualifiers.
  • Se un giocatore si piazzerà tra i primi otto almeno sei volte durante una stagione di qualificazione, otterrà un invito. Per rendere più semplice questo sistema di qualificazione, abbiamo deciso di ridurre il numero di piazzamenti necessari a cinque.
  • Torneremo a dare un invito solo al primo classificato dei Masters Qualifiers per l’evento corrispondente del Masters Tour.
  • Abbiamo aumentato i premi in buste per i Masters Qualifiers.
  • I primi 16 giocatori nelle ladder di ogni regione che non hanno ancora ricevuto un invito per gli eventi del Masters Tour ne riceveranno uno al termine di ogni mese, per un totale di 96 inviti per ogni periodo di qualificazione.

Blizzard continua quindi a prendere le misure e ad ascoltare con molta attenzione i feedback dei giocatori, cercando di aggiornare e di rendere ancor più avvincente la situazione presente nel competitivo di Hearthstone.

Di seguito andiamo a riproporre, integralmente, tutti gli aggiornamenti in arrivo nel competitivo. Vi auguriamo una buona consultazione ed un buon divertimento!

Le note dei devs

Abbiamo fatto alcune domande a diversi giocatori del Masters Qualifier per avere una visione migliore riguardo ai punti critici dell’attuale struttura del programma. Quest’oggi siamo pronti a condividere i cambiamenti che faremo per migliorare i Masters Qualifiers e gli eventi del Masters Tour. Gli aggiustamenti qui elencati verranno implementati a partire dall’1 ottobre e sono spiegati più nel dettaglio qui sotto.

Masters Qualifiers e ladder

  • Nei Masters Tour Qualifiers si userà il formato Conquista, al meglio delle tre partite, con tre mazzi e un formato a esclusione.
  • Il numero massimo di giocatori per i Masters Qualifiers verrà portato a 512.
  • Per ridurre la durata dei tornei, ora si userà il sistema dell’eliminazione diretta per tutti i Masters Qualifiers.
  • Se un giocatore si piazzerà tra i primi otto almeno sei volte durante una stagione di qualificazione, otterrà un invito. Per rendere più semplice questo sistema di qualificazione, abbiamo deciso di ridurre il numero di piazzamenti necessari a cinque.
  • Torneremo a dare un invito solo al primo classificato dei Masters Qualifiers per l’evento corrispondente del Masters Tour.
  • Abbiamo aumentato i premi in buste per i Masters Qualifiers.
  • I primi 16 giocatori nelle ladder di ogni regione che non hanno ancora ricevuto un invito per gli eventi del Masters Tour ne riceveranno uno al termine di ogni mese, per un totale di 96 inviti per ogni periodo di qualificazione.

Masters Tour

  • Per il Masters Tour si passerà al formato Conquista al meglio delle cinque partite, con quattro mazzi e un formato a esclusione, a partire dal Masters Tour Bucharest.
  • Abbiamo ridotto il numero di round del formato svizzero del Masters Tour da 12 a 9 e per i migliori otto degli eventi Masters Tour si passerà a un sistema a eliminazione diretta.

Sui cambiamenti al formato

Quando abbiamo annunciato il formato Specialista all’inizio dell’anno, abbiamo ascoltato attentamente i feedback dei giocatori partecipanti. Abbiamo apprezzato le risposte da parte della community e deciso di apportare i seguenti cambiamenti. A partire dal 3 ottobre, per i Masters Qualifiers si utilizzerà il formato Conquista al meglio delle tre partite, con tre mezzi e un formato a esclusione. Questo è stato fatto per facilitare l’ingresso dei nuovi giocatori in questo sistema competitivo.

In base ai feedback dei giocatori del Masters Tour, cambieremo anche il formato del Masters Tour passando a quello Conquista al meglio delle cinque partite, con quattro mazzi e un formato a esclusione, a partire dal Masters Tour Bucharest. Considerando che questo cambiamento aumenterà il tempo medio per completare un round, abbiamo abbassato il numero di round in formato svizzero di ogni Masters Tour da 12 a 9. Per ridurre ulteriormente la lunghezza delle giornate di gioco, passeremo a un formato a eliminazione diretta una volta giunti alla fase con i migliori otto del torneo. Secondo noi, le partite aggiuntive per ogni match compenseranno adeguatamente la riduzione del numero totale di match giocati.

Sui cambiamenti ai Masters Qualifiers

Per consentire la distribuzione degli inviti per i piazzamenti finali in ladder sopra menzionati, torneremo a conferire un invito all’evento corrispondente del Masters Tour soltanto al vincitore dei Masters Qualifiers, invece di conferirlo sia al vincitore che al secondo classificato. Dobbiamo anche modificare la soglia riguardante il numero di piazzamenti tra i migliori otto in ogni periodo di qualificazione. Se un giocatore si piazzava tra i migliori otto almeno sei volte in un periodo di qualificazione, otteneva un invito. Abbiamo deciso di abbassare tale numero a cinque.

Inoltre, uno dei feedback più importanti che abbiamo ricevuto riguardava la lunghezza esagerata dei Masters Qualifiers. Al momento, per i tornei a eliminazione diretta si impiegano in media 6 ore, rispetto alle 12 con il formato svizzero. Per ridurre la lunghezza dei tornei, tutti i Masters Qualifiers passeranno al sistema a eliminazione diretta.

Abbiamo anche deciso di espandere il numero massimo di giocatori dei Masters Qualifiers a 512. Abbiamo apportato questo cambiamento per fare in modo che più giocatori abbiano l’occasione di partecipare a un Masters Qualifier a cui non vorrebbero mancare, cosa che è successa in particolar modo con gli European Qualifiers.

Distribuzione di altri inviti

Ora che la ladder gioca un ruolo più importante nelle qualificazioni ai Masters Tour, volevamo fare un riassunto di tutte le strade che portano a un invito. Il nostro obiettivo è fornire approssimativamente 350 inviti a ogni evento. Ecco come verranno distribuiti gli inviti al Masters Tour:

HS_itIT_MS_PatchNotes_Inline_1920x1080_EK02.jpg

Buste, buste e ancora buste

Infine, abbiamo aumentato il numero di partecipanti a ogni torneo e deciso di modificare i premi in buste del torneo. Puoi vedere i nuovi premi in buste qui sotto. Rispetto al passato, complessivamente, si tratta di un incremento dei premi.

Piazzamento Premi Buste In Premio Per Piazzamento
1-2 20 40
3-4 15 30
5-8 10 40
9-16 5 40
17-32 4 64
33-64 3 96
65-128 2 128
129-256 1 128
Buste totali conferite 566

Divider_2019Dragon_EK_600x100.png

Questo post è solo un sommario dei cambiamenti. Nel regolamento ufficiale puoi trovare tutti i dettagli riguardo alla competizione. In aggiunta ai cambi sopraccitati, la nostra piattaforma partner per i tornei, Battlefy, è orgogliosa di condividere delle funzioni aggiuntive a cui stava lavorando.

 

Voi cosa ne pensate di queste modifiche? Pensate possano andare bene o avreste preferito vedere altro in questo update?

Tre Thief Rogue in Legend #4, #7 e #8. Il mazzo ormai è diventato ingestibile?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Mancano finalmente pochi giorni all’arrivo della nuova patch di Hearthstone che, oltre ad essere un punto di svolta per Battaglia a quanto si dice, presenterà alcuni bilanciamenti anche per l’Hearthstone tradizionale.

Nel frattempo, però, le gerarchie dei mazzi in Ladder sembra essersi cristallizzata ed il padrone del meta sembra essere il Thief Rogue, anche per quanto riguarda la sua popolarità. Addirittura abbiamo trovato ben 3 Thief Rogue nella Top 10 Ladder negli ultimi due giorni.

Le liste sono due anche se hanno portato tre player a questi ottimi risultati. La prima è stata utilizzata dal giocatore SteeloHs che ha sfiorato la Top 3, mentre la seconda è stata utilizzata sia da Aeongi che Deads17.

Aeongi, nella sua scalata, ha anche utilizzato un Beast Druid che l’ha portato in Top 80, per poi scalare enormemente con il Rogue. Oltre, però, il Ladro, se proprio volete altre classi da giocare, ci sono comunque altri deck che possono dire la loro.

Abbiamo, infatti, anche un Face Hunter ed un Questline Warlock utili per superare la Top 100 e puntare a piani ancora più alti della classifica. Vediamo insieme tutte le liste…

Le liste

Questline Warlock di Gaboumme (Legend#14)  9540
Beast Druid di Aeongi (Legend#79)  4800
Face Hunter di Pymbette (Legend#59)  5520
Thief Rogue di Aeongi (Legend#7)  9180
Thief Rogue di SteeloHS (Legend#4)  10680

Che ne pensate di questi mazzi? Fateci sapere la vostra…

Questione cheating: anche l’italiano DroodThund3r vittima di streamsniping

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Streamsniping Qualifiers – Purtroppo la questione cheating/hacking su Hearthstone sta prendendo una brutta piega: sono sempre di più i casi in cui giocatori professionisti accusano altri di star cheattando o usando hack per avere la meglio in Ladder o torneo.

Il caso più fresco è quello del noto streamer e professionista italiano DroodThund3r che poche ore fa ha subìto un brutto caso di streamsniping durante uno dei tornei Qualifiers di oggi, come potrete leggere dai post che vi allegheremo.

Ma partiamo dal contesto: Luca “Thund3r” Altena stava giocando i suoi turni di Qualifiers quando ha incontrato il giocatore Fransman in uno di questi. Per Thund3r, l’avversario ha fatto giocate discutibili durante le partite, ma ha stuzzicato ancora di più il suo dubbio soprattutto la presenza di Fransman nei nomi dei viewers della sua live di Twitch.

Questo perché, nel mentre, Thund3r stava streammando il torneo sul suo canale Twitch, senza delay. Le prove sono quasi diventate certezza quando, in chat, l’avversario è scomparso dopo aver ricevuto da Thund3r richiesta di delucidazioni sul caso.

A quel punto Thund3r ha pubblicato un post sul suo profilo Twitter chiedendo a Blizzard di agire come fatto per Jay Huang che, sottolineiamo, è stato bannato per streamsniping (ed altro, qui potete seguire tutta la vicenda) per partite in Ladder. Qui si parla, invece, di partite di torneo.

Risoluzione

Gli admin del torneo, comunque, sono stati molto disponibili ad analizzare il caso ed hanno effettivamente squalificato Fransman dal torneo (dando la vittoria a Thund3r), poiché lo streamsniping è severamente vietato dal regolamento. Gli admin, però, si sono raccomandati a Luca Altena di utilizzare un delay in futuro per prevenire tutto ciò, anche perché non sono sicuri di poterlo aiutare anche in casi futuri.

Ovviamente appoggiamo la Blizzard in questo caso condannando qualsiasi tipo di atteggiamento o azione che sia minimamente contro il regolamento, quindi hacking, cheating ed exploit. E siamo fiduciosi che queste azioni possano essere intraprese contro tutti coloro che agiscono in questo modo, per un futuro migliore del gioco.

Che ne pensate di questa situazione? Fateci sapere la vostra…

In arrivo un IMPORTANTE aggiornamento per Battaglia: il reveal agli streamer

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

AGGIORNAMENTO – Patch notes dal 20 Gennaio che sarà live il 25. In arrivo anche bilanciamenti alla Wild e allo Standard e nuovi Mercenari

La tanto attesa notizia di un nuovo aggiornamento é appena arrivata, o almeno un suo teaser molto appetitoso. Blizzard ha deciso di stuzzicarci con un post che annuncia l’imminente arrivo di una patch per Battaglia e Duelli.

Stavolta inaspettatamente, sul forum e sui social Blizzard é apparso un messaggio che preannuncia un “IMPORTANTE e gratuito aggiornamento alla Battaglia” che sembra possa sconvolgere tutti gli eroi con una nuova meccanica.

Non si sa ancora nulla, perché Blizzard tiene il segreto, ma ha svelato che il reveal di tutte le informazioni sarà fatto da alcuni streamer designati (che trovate con il comunicato in allegato), tra il 18 ed il 20 Gennaio.

Poi, il 20 Gennaio 8 giocatori proveranno in anteprima la nuova patch presentandola cosí a tutta la community di Hearthstone con dei misteriosi “Amici”.

Cosa sarà in arrivo? Fateci sapere la vostra, nel mentre vi lasciamo al comunicato ufficiale di Hearthstone (leggibile al completo anche QUI)

Comunicato Blizzard

La settimana di presentazione della Battaglia inizia il 18 gennaio!

La prossima patch di Hearthstone include un IMPORTANTE e gratuito aggiornamento alla Battaglia! Per festeggiarlo, lanceremo la nostra prima settimana di presentazione della Battaglia. Unisciti ai nostri creatori di Hearthstone la prossima settimana, a partire dal 18 gennaio, per scoprire una nuova meccanica e tonnellate di nuovi contenuti che modificheranno questa modalità di gioco per ogni singolo eroe!

18 gennaio

19 gennaio

Guarda 8 grandi giocatori della Battaglia, ciascuno con un nuovo Amico da guidare, sfidarsi testa a testa in una speciale e divertente anteprima della nuova patch! Il 20 gennaio, dalle 19:00 alle 23:00 CET, guarda uno dei seguenti canali per conoscere gli Amici di cui tutti stanno parlando: