hearthstone

Hearthstone: anche Dragon Deathrattle Rogue e Togwaggle Warrior tra gli update selvaggi

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Hearthstone – Nell’aggiornamento odierno grande spazio viene riservato alle liste giocate nel formato selvaggio, con alcune interessanti novità che speriamo possano servirvi nelle vostre sessioni competitive.

Vediamo quindi una versione del Togwaggle Warrior ed una del Dragon Deathrattle Rogue, due liste estremamente costose (e sicuramente non sempre semplici da giocare) che hanno però concluso in modo molto positivo le rispettive sessioni competitive.

Particolarmente positiva anche la performance del Cube Warlock giocato da NIGHTMARECWB fino al rank #170 del Legend, un deck che è riuscito a vincere 16 delle 26 partite giocate concedendo cosi al suo utilizzatore un posto ai piani alti del massimo livello di gioco.

Tra gli aggiornamenti non possono di certo mancare anche le liste standard, in particolare anche l’ultimo update relativo al Guardian Druid, un deck capace di vincere il 51% delle partite in cui è stato giocato dal 4 al 10 di Ottobre (dati Hs Replay) e che è riuscito recentemente a brillare specialmente quando usato contro il Soul Demon Hunter o il Galakrond Rogue.

Di seguito andiamo a vedere tutte le liste in questione:

Le liste – Hearthstone

ODD ROGUE da #360 LEGEND di GHOSTDOG  9220
Tempo Cyclone Mage da Legend di Duwin  13860
Aggro Weapon Rogue da #6 Legend di JAlexander  6400
Cube Warlock 16W-10L da #170 WILD di NIGHTMARECWB  11820
Highlander Hunter 11W-4L di Sidisi  12600
Even Demon Hunter Wild  11220
Totem Shaman WILD  4060
Togwaggle Warrior WILD  12460
Guardian Druid 51% Winrate  9780
Dragon Deathrattle Rogue – WILD  12880
LIbram Quest Paladin – WILD  13320
Battlecry Yogg Shaman – WILD  15760

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701