ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Amnesiac contro Pavel: vinci solo a fortuna

Amnesiac contro Pavel: vinci solo a fortuna

Profilo di FranceMagno
 WhatsApp

Il giovane pro americano Amnesiac, si è scagliato su Twitter contro il collega russo Pavel con frasi molto pungenti. A seguito della recente vittoria di Pavel ai campionati europei della Winter Season, Amnesiac avrebbe fatto notare il basso livello del russo premiato da molta fortuna. In un tweet fra i più accesi e sarcastici, Amnesiac dice “Lui è la prova che letteralmente chiunque può vincere in Hearthstone. Questo è quello che vuole la Blizzard in questo gioco”. Scorrendo il suo profilo sul social, troviamo numerosi commenti sulle giocate sbagliate del russo. Amnesiac accusa Pavel di aver portato brutti mazzi, di aver sbagliato i ban e di aver mancato lethal. Oltre a questo aggiunge “magari anche io dovrei (giocare male) così la Blizzard mi darebbe RNG positivo”.

“Scusate se dico quello che penso”

A chi lo accusa di essere antisportivo, Amnesiac replica con altri tweet al vetriolo. In uno si scusa sarcasticamente per essere uno dei pochi a dire quello che pensa. Un altro messaggio è una frecciatina al collega Thijs, a cui indirettamente rivolge l’accusa di avere una personalità debole.  La risposta di Thijs non è mancata, molto pacata che si limita ad un “Io la chiamerei sportività”. Fra i commenti, numerosi volti noti della community di Hearthstone, per lo più prendono le distanze dalle sue parole. Fra questi, Brian Kibler, Rosty e Frodan gli fanno notare come il suo comportamento lo stia mettendo in cattiva luce. Non perde l’occasione per ironizzare GeorgeC che definisce Pavel “il giocatore più forte di sempre” dopo che in passato ne aveva evidenziato la fortuna. Non mancano gli appassionati del flame e della rissa verbale che per lo più sono figure anonime che commentano alzando i toni per partito preso.

Sicuramente occorre tenere conto del fatto che Amnesiac abbia solo 16 anni e Pavel appena un paio in più. Le questioni affrontate a quell’età spesso hanno come oggetto banali battibecchi fra compagni di scuola. Non deve essere semplice rapportarsi con la portata multimilionaria del business mondiale in cui sono coinvolti.

Reddit: dove c’è un’analisi statistica per ogni cosa.

Come spesso avviene, alle parole a raffica spese su Twitter, fanno seguito post più o meno elaborati di utenti Reddit. Il celebre sito deve essere molto popolare nelle università di matematica, dal momento che ogni avvenimento viene spesso decodificato con l’aiuto dei numeri. In un post dell’utente no_not_me, si possono trovare i dati delle partite recenti nei tornei di entrambi i giocatori. Risulta che Pavel starebbe mantenendo un winrate stratosferico oltre il 70% su 158 partite, ovvero un numero decente. Guardando i dati di Amnesiac, l’americano avrebbe ottenuto la vittoria nel 62,5% dei casi su 48 partite. Per raggiungere la ratio di Pavel, calcola l’autore, Amnesiac dovrebbe avere una winrate del 74,5% nei prossimi 110 incontri.

La matematica darebbe quindi ragione al russo, mentre l’americano dovrebbe abbozzare di fronte ai risultati del più quotato avversario.

Varianza, mindset e comfort zone.

Quando si osservano le partite di un torneo, si notano errori anche grossolani da parte di giocatori professionisti. Lo stesso Thijs, acclamato come il giocatore più consistente del biennio 2015/16, si è reso protagonista di errori evidenti in occasioni di grande risalto mediatico. Anche i meno assidui ricorderanno la famosa storia dei “pacchetti persi” scommettendo sul campione olandese, reo di essere stato eliminato subito alla ultima Blizzcon. Questi inconvenienti sono da attribuire a circostanze complesse che non definiscono da sole la “bravura” di un giocatore. Il pro è prima di tutto un uomo, spesso giovanissimo, ed i tornei si incastrano con la sua situazione umana e personale. In certe situazioni è più sereno e concentrato, in altre risente di un calo di entusiasmo, le variabili sono troppe.

Sicuramente, il valore del giocatore va stabilito anche in relazione alla sua freddezza e lucidità nell’affrontare le situazioni. Se per esempio un ragazzo si dimostra particolarmente incostante, le sue grandi prestazioni occasionali perderanno valore. Ma dal punto di vista del pubblico, che osserva una giocata da casa, ogni cosa potrebbe apparire scontata. Fa bene il mondo dei social a commentare le prestazioni, e questo è parte del processo di crescita collettivo della community. Tuttavia puntare il dito e giungere a conclusioni affrettate come quelle di Amnesiac risulta poco sportivo, approssimativo ed intellettualmente scorretto.

Questo al netto delle giocate fortunate o sfortunate che possono sempre capitare in ogni momento. Tante volte accade che un giocatore in vantaggio abbia un caso sfavorevole e la community se ne dimentichi. Altre volte in partite molto tirate, un 50% o anche un 33% regalano la vittoria ad uno dei due giocatori. In queste situazioni, si dimentica troppo in fretta il percorso del giocatore fortunato che è arrivato a giocarsi quella chance dopo una serie di giocate ottime nel resto del torneo.

Primo teaser della prossima espansione: si va a Revendreth?

Primo teaser della prossima espansione: si va a Revendreth?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Totalmente inaspettato, di sabato sera, il primo teaser della prossima espansione che non sappiamo ancora quando peró verrà completamente rilasciata.

Vediamo solamente un breve clip (allegata in basso), ma per gli esperti di World of Warcraft puó voler dire anche tutto.

Vediamo un castello di la notte, proprio a tema vampiresco (un po’ alla Dracula). E tra le sue mure possiamo ammirare il quadro di un personaggio particolare.

Gli esperti hanno subito riconosciuto Revendreth e possiamo ipotizzare che quello raffigurato nel quadro del castello é il sovrano di questa dimensione, e proprietario del Castello (Nathria), Sire Denathrius.

Denathrius é il creatore di questa dimensione e sovrano di tutti i Venthyr, la razza predominante di Revendreth.

Al di là della lore, che nasce dall’espansione Shadowlands di WoW, Blizzard ha svelato anche che i primi reveal ufficiali partiranno dal 27 Giugno.

Non sappiamo ancora se questo anticipo nel teaser possa significare un anticipo nell’uscita dell’espansione (che si poneva di solito entro le prime due settimane di Agosto).

Questi sono tutti i dettagli al momento, vi aggiorneremo appena avremo ulteriori informazioni.

Al momento, vi piace la nuova ambientazione per la storia?

Il video del teaser

Articoli Correlati:

ReadyCheck.gg presenta il torneo HS Battlegrounds Survival con 450€ in palio (free-entry)

ReadyCheck.gg presenta il torneo HS Battlegrounds Survival con 450€ in palio (free-entry)

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Grazie alla collaborazione stretta con il team di ReadyCheck.gg, siamo quest’oggi felici di potervi annunciare, oltre al mini circuito di League of Legends in 1v1, anche l’Hearthstone Battlegrounds Survival, il torneo di BG con 450€ di montepremi in palio su tre tappe.

Analogamente al circuito di LoL, anche quello di Battlegrounds vedrà i partecipanti sfidarsi in due round iniziali che oltre ad un montepremi di 100€ avranno anche la possibilità di qualificarsi alla finalissima che avrà invece in palio 250€.

Le date, cliccando sulle quali verrete direttamente reindirizzati alle pagine dedicate ai tornei di ReadyCheck.gg, sono listate di seguito.

Hearthstone Battlegrounds Survival, ecco come funziona il torneo e quando si svolge

Il torneo Survival di Battlegrounds avrà un funzionamento un po’ particolare rispetto al solito. Una volta iscritti ed effettuata la fase di Check In entro mezz’ora dall’inizio del torneo, i giocatori si sfideranno in sfide 1v1 contro un altro avversario.

Ogni round sarà al meglio della prima partita. I due sfidanti si aggiungeranno su Hearthstone e formeranno una lobby di Battlegrounds da due che dovrà poi iniziare la ricerca di una partita in Battaglia, modalità non-classificata. Una volta trovata la partita, ognuno dei due giocatori dovrà cercare di sopravvivere all’interno della lobby più a lungo del proprio avversario.

Detto in breve, un giocatore verrà dichiarato vincitore se l’avversario perde o abbandona la lobby prima di lui. Gli extra della battaglia sono consentiti. Il vincitore della sfida è responsabile del report dei risultati con uno screenshot che provi la sua vittoria.

Nel caso riusciate ad accaparrarvi abbastanza punti, piazzandovi tra i primi 8 in uno od entrambi i tornei, secondo la formula che vedrete poco più in basso, accederete all’evento finale che si svolgerà Martedì 7 Luglio ed in cui si sfideranno (con le stesse modalità) i migliori 16 della Leaderboard Globale di ReadyCheck.gg.

In palio per quest’ultimo, ci saranno ben 250 EURO. A tutti coloro che fossero interessati, ricordiamo che su ReadyCheck è attiva la funzione di Check In, che vi obbliga a confermare la vostra presenza dalla pagina del torneo almeno 30 minuti prima dell’inizio dello stesso. Allora partecipate numerosi e non dimenticate di dirlo ai vostri amici se siete ”Ready to Check your skills”!

Articoli Correlati:

Svelato il nuovo Game Director di Hearthstone ed è un volto molto noto

Svelato il nuovo Game Director di Hearthstone ed è un volto molto noto

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Dopo mesi di attesa e di stallo finalmente oggi abbiamo scoperto il nuovo volto del Game Director di Hearthstone, a tutti gli effetti la persona più importante nel team di sviluppo di un gioco.

Dopo la notizia dell’abbandono di Ben Lee dal suo ruolo, varie situazioni si sono alternate e l’ultima di queste vedeva il noto Dean “Iksar” Ayala prendere il suo ruolo solo temporaneamente.

A quella notizia le ipotesi erano tante: Iksar sarebbe rimasto nel ruolo di Game Director? O un altro avrebbe preso il suo posto di lì a breve? Ed oggi, finalmente abbiamo avuto la notizia ufficiale.

Il buon Iksar, infatti, è il nuovo Game Director di Hearthstone e ad annunciarlo è stato lui stesso sul suo profilo Twitter. Tante le reazioni alla notizia e tutte sono state di estremo apprezzamento e di genuine congratulazioni.

Iksar è davvero uno dei volti più noti del gioco e difficilmente la community avrebbe preferito una personalità diversa dalla sua al comando di Hearthstone. Con la sua promozione dichiariamo conclusa la dinastia dei Ben nel ruolo di GD, ormai diventato meme della community.

Comunque, al di là dei meme e degli scherzi, auguriamo il miglior futuro possibile al nuovo Game Director di Hearthstone, con la speranza che possa guidare il gioco a nuove vette elevate. E considerando la figura, non potevamo metterci nelle mani migliori.

Che ne pensate di questa notizia?

Articoli Correlati: