ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Aggiornamento decklist WILD/Standard: quali novità dalla ladder?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Benvenuti in questo nuovo approfondimento dedicato agli ultimi aggiornamenti visti in azione sia nel formato competitivo standard che in quello wild della locanda.

Oggi protagoniste sono infatti svariate liste appartenenti ad entrambi i formati di gioco, nello specifico parliamo di alcuni deck utilizzati ai vertici della ladder e di alcuni altri che potrebbero rappresentare delle ottime alternative per giocare al meglio nella locanda selvaggia.

Partendo proprio dal WILD, nell’update odierno abbiamo inserito alcune liste proposte da altrettanti membri della community, tra cui troviamo anche una versione molto aggressiva del Nomi Paladin (proposta ed usata da Noyzz), ed una dell’Highlander Secret Mage capace di vincere il 66% delle partite giocate e di conquistare la Top200 del Legend.

Classe Nome mazzo
Zul’Jin Hunter di Ares
Mecha’Thun Druid di adlerauge1978
Highlander Secret Mage (66% WR) da 178 Legend di Wendeee
Aggro Nomi Paladin di Noyzz
Spectral Rogue Control di SirHerpDerp

Per quanto riguarda invece le proposte del formato Standard, partiamo con un Quest Shaman usato fino al rank 3 legend da Ularpetarungs, e proseguiamo poi con un Combo Priest da #1 Legend (giocato da NoHandsGames) ed un Tempo Rogue usato fino al #41 Legend da JAlexander.

Infine, per i giocatori che hanno meno risorse da investire, abbiamo deciso di riportare anche una versione del Quest Shaman più economica rispetto a quella precedentemente nominata, usata da Akatsu per raggiungere il rank 24.

Vi auguriamo una buona consultazione ed un buon divertimento!

Classe Nome Mazzo
Quest Shaman da #3 Legend di Ularpetarungs
Combo Priest da #1 Legend di NoHandsGamer
Tempo Rogue da #41 Legend di JAlexander
Quest Shaman da #24 Legend di Akatsu


Aggiornamento decklist WILD/Standard: quali novità dalla ladder?
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701