Shadow Beasts di Erodos

Shadow Beasts di Erodos

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ecco di seguito la lista con i Mercenari ed i relativi poteri che caratterizzano questa lineup.

Non appena possibile, provvederemo ad implementare nella nostra Lista Mazzi una sezione interamente dedicata a questa nuova modalità, così da aggiungere le lineup migliori ogni volta che queste saranno disponibili.

Quella protagonista, in questa pagina, è una lineup Bestia supportata da Mercenari con spell Ombra. Vi auguriamo una buona consultazione ed un buon divertimento!

THE PUNISHER: confermato il RITORNO di Jon Bernthal nel ruolo Marvel – un possibile periodo d’uscita c’è già

THE PUNISHER: confermato il RITORNO di Jon Bernthal nel ruolo Marvel – un possibile periodo d’uscita c’è già

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Marvel The Punisher – Durante il weekend si è tenuto il Chicago Comic & Entertainment Expo, un’importante convention d’oltreoceano che attira ogni anno moltissimi fan ed appassionati da ogni angolo degli Stati Uniti.

Durante lo svolgimento della conferenza abbiamo avuto il piacere di ascoltare diverse voci importanti all’interno del Marvel Cinematic Universe, principale attrazione durante gli eventi di questo tipo.

Ospite a sorpresa della convention è stata l’attrice Rosario Dawson, interprete di Claire Temple nelle produzioni sviluppate da Netflix in collaborazione con Marvel. Rosario è apparsa in The Defenders, Luke Cage ed anche nell’acclamata serie di Daredevil.

Rivelazioni su The Punisher, IL RITORNO di Jon Bernthal nella Marvel?

Durante il panel, non è ancora chiaro se per errore o volontariamente, Rosario ha rivelato che la storia di The Punisher non è realmente finita e che ci sono una serie di importanti progetti in ballo.

”Ho scoperto solo ieri che The Punisher stava per tornare un’altra volta, quindi mi sento come se per me fosse una seconda opportunità, anche perchè era l’unico show in cui non ero presente… e poi amo JON BERNTHAL, quindi dai ragazzi, facciamolo succedere tutti insieme!”

Una frase che sicuramente lascia ben poco spazio ad interpretazioni, ma che lascia un grosso punto interrogativo sulla possibile data di uscita di questo nuovo progetto, vista la sua assenza nel panel di San Diego che ha rivelato tutti i prossimi film e serie in uscita. Nonostante questo, le prime speculazioni parlano di qualcosa che potremo vedere solo a fine 2024.

Che ne pensate community? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

PG Nationals: i Macko Esports si riprendono il titolo

PG Nationals: i Macko Esports si riprendono il titolo

Profilo di Rios
 WhatsApp

Dopo una stagione lunga, combattuta e ricca di emozioni, si è chiuso oggi l’ultimo capitolo del PG Nationals 2022 che ha visto i Macko tornare campioni. La squadra di coach Cristo si è ripresa il titolo dopo il brusco stop subito in primavera, battendo gli Outplayed di Brizz con un netto 3-1.

Questa vittoria permette al team pugliese di qualificarsi al main event dell’EU Masters, evitando quella fase di play-in insidiosa. Toccherà agli Outplayed cercare di districarsi in quel terreno infido, per riportare due squadre italiane nella parte più importante del torneo.

Una finale comunque spettacolare sotto ogni punto di vista, che ci ha fatto capire quale sia la reale forza di queste due compagini.

I Macko sono i campioni del PG Nationals

Più combattuta del previsto

Già alla vigilia di questa finale avevamo un chiaro favorito: i Macko. La squadra, per quanto non abbia giocato una stagione regolare particolarmente dominante, ha mostrato nei playoff tutta la sua forza e la sua superiorità rispetto a tutti gli altri.

Questo fattore si è subito visto nella serie di oggi, già dal primo game. Click e compagni, infatti, hanno devastato i loro avversari, forti di una draft costruita meglio e di una esecuzione in partita quasi perfetta. A tutto ciò aggiungeteci un ACD (MVP dello split) magnifico con il suo Gangplank, e che farà venire gli incubi al povero Stenbosse. Da non sotto valutare anche l’ottima prestazione di Rharhes con Ziggs, vero carry con un dps quasi incessante.

Nonostante questo inizio, gli Outplayed non si sono persi d’animo. Già nel secondo game della serie, infatti, la squadra ha rialzato la testa anche con una draft che inizialmente non sembrava ottimale. La squadra di Brizz aveva preso cinque campioni da hyper-scaling, senza nemmeno un pick in grado di far arrivare quella composizione alle sue condizioni di vittoria.

Ma fare i conti senza l’avversario non è mai saggio. Infatti nel game 2 i Macko hanno fatto una serie di errori infinita, regalando kill e risorse a Dehaste e compagni, agevolando uno scaling che non doveva arrivare. Ma la squadra di Cristo ha gettato il cuore oltre l’ostacolo, resistendo ben più del previsto. Gli OP però non si sono scomposti, volevano la vittoria e l’hanno presa con forza portando la serie in parità.

L’affondo dei Macko

Il game 3 è stato molto simile al precedente, con gli Outplayed capaci di prendere un enorme vantaggio in early, anche grazie agli errori commessi dai Macko. Ma questa volta, però, il risultato è stato ben diverso. ACD e compagni non muoiono mai e gli OP l’hanno imparato a loro spese.

Macko sono riusciti a rimontare un vantaggio in gold abnorme, e fight dopo fight hanno iniziato ad avvicinarsi pericolosamente alla base avversaria. I ragazzi di Brizz hanno provato a resistere coraggiosamente, ma l’avanzata dei Macko è stata disarmante. Una rimonta spettacolare, che ha dato ancora più forza al team pugliese.

Infatti game 4 è stata una pura formalità, dato che i Macko hanno subito fatto capire qual era il loro intento. La dominazione sulla partita è stata assurda, quasi paragonabile alla prima partita della serie. Gli OP non sono mai stati in grado di costruire una resistenza credibile, facendosi così travolgere dallo tsunami dei Macko vogliosi di rimettere le mani sul quel titolo del PG Nationals sfuggito in primavera.

In ogni caso rendiamo onore ad entrambi i team per le loro prestazioni. Grazie a tutti, ragazzi. Ci avete fatto vivere una stagione ed una finale incredibile. Ci vediamo ad EU Masters (qui tutte le date).

Giancarlo Esposito potrebbe essere il nuovo Professor X

Giancarlo Esposito potrebbe essere il nuovo Professor X

Profilo di PizzaAllaDiavola
 WhatsApp

Giancarlo Esposito, celeberrimo attore del piccolo schermo che abbiamo imparato a conoscere nei panni di Gustavo Fring in Breaking Bad, ha da sempre stuzzicato la fantasia dei fan con un suo eventuale ingresso nel MCU.

Come ben sappiamo, i Marvel Studios hanno annunciato i piani futuri del loro universo cinematografico ma principalmente i riflettori sono puntati sul reboot dei Fantastici Quattro e sugli X-Men. Il primo film è già stato annunciato per l’8 novembre 2024, sul secondo film non si sa ancora niente ma Kevin Feige è all’opera nel reclutare nuovi interpreti.

Nel film “Doctor Strange nel Multiverso della Follia” abbiamo avuto modo di vedere, dopo tanti anni, Patrick Stewart nei panni del Professor X di un altro universo e i fan hanno voluto immaginare chi potrebbe interpretarlo nel futuro film sugli X-Men e, secondo voci recenti, sembra proprio che sarà Giancarlo Esposito.

Durante il TJG Superhero Car Show & Comic Con, tenutosi in Texas il 5 agosto, il pubblico ha chiesto all’attore quale personaggio della Marvel avrebbe voluto interpretare ed ha risposto: “Non ho ancora lavorato con la Marvel ma li ho incontrati”.

Continua: “Si è parlato di Magneto, del Dottor Destino e poi c’è il Professor X, andrò per qualcosa di diverso, scelgo il Professor X”. Ancora niente di ufficiale, questo è certo, ma vedere l’attore nei panni del noto personaggio di casa Marvel potrebbe rendere felici molti fan.

Noi ovviamente rimaniamo in attesa di eventuali aggiornamenti e non vediamo l’ora di un annuncio ufficiale!

Cosa ne pensate di Giancarlo Esposito nei panni del Professor X? Faccelo sapere nei commenti!

Articoli correlati: