Gamescom 2017 – Recap Giorno 3

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La giornata tre del Gamescom è anche quella che, probabilmente, è stata la più “anonima” dal punto di vista delle sorprese.
Nessun reveal o evento davvero importante ma stanchezza galoppante e folla, tanta folla.
La scaletta degli eventi è stata contrassegnata da vari ShowMatches di Hearthstone e Starcraft e di alcuni live shows dedicati all’art di Heroes of the Storm e ad Overwatch.
Nel pomeriggio, dopo un giro nell’area press della fiera dove ho avuto il piacere di stringere la mano ad un colosso del fumetto, Joe Madureira, sono tornato in area Blizzard per incontrare e salutare Ben Brode.
Scattata la foto di rito con le nostre faccione buffe in primo piano (e nella foto c’è anche l’amico e compagno di “avventura” Nicola Saviori, disegnatore per Blizzard di alcune art delle cards di Un’Goro e Cavalieri del Trono di Ghiaccio) abbiamo atteso che calasse il sole per andare al party Blizzard organizzato in centro a Colonia.

Il party in breve è stata un’occasione per conoscere e scherzare con varie personalità del mondo Blizzard – dallo staff della casa di Irvine presente a Colonia come il sopracitato Brode fino al Game Lead Designer di WoW Ion Hazzikostas, fino a passare ai top player del Mmorpg Blizzard come Sco dei Method e Slootbag dei Future e a quelli di Hearthstone come Thijs e Trump.
Non 
abbiamo potuto scattare molte foto alla cena perchè essendo un momento “Off-work” per tutti la regola non scritta era “chill”.

Nella giornata di oggi Venerdi 25 Agosto ci saranno invece le Semifinali dei Global Games e il Mythic Dungeon Contest; da tenere d’occhio anche il “Making of Doomfist” nel primo pomeriggio!
Ne vedremo delle belle!


Gamescom 2017 – Recap Giorno 3
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701