EA, Bloccata la vendita di fifa points in Belgio

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Sembra giunta alla fine la questione che vedeva Electronic Arts sul banco degli imputati contro la Commissione dei Giochi Belga. Infatti il 31 gennaio le microtransazioni su FIFA 19 saranno bloccate in modo permanente, per ora solo nel territorio Belga, ma la commissione cercherà di portare la questione sotto gli occhi del Parlamento Europeo che non ha mai affrontato la presenza del gioco d’azzardo all’interno dei videogiochi.

Nel dettaglio il Belgio si era mosso contro i pubblisher di FIFA e di molte altre case produttrici che rilasciano giochi con microtransazioni collegate a lootbox, ovvero tutti i giochi che mettono i player davanti ad una possibilità limitata di guadagnare vantaggi nei confronti degli altri player. La questione non si è ancora chiusa; questo porterà un calo dei guadagni di EA ma potrebbe peggiorare se la mozione sarà approvata a livello Europeo o addirittura a livello mondiale. Questo potrebbe portare alla crescita del mercato illegale dei crediti venduti dai siti che, in cambio di soldi reali, forniscono monete in game, su cui né Electronic Arts ne le autorità belghe possono far nulla.