Vietato modificare i file di Call of Duty (Warzone compreso): rischiate il PERMABAN!

Vietato modificare i file di Call of Duty (Warzone compreso): rischiate il PERMABAN!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Attraverso il presente speciale vogliamo fare un po’ di chiarezza rispetto a quello che “si può” o “non si può” modificare su Warzone se si vogliono evitare problemi come ban e simili.

In particolare, in queste ultime ore abbiamo sentito dei content creator consigliare alcune modifiche all’interno dei file di gioco, al fine di migliorare le prestazioni nel corso della partita. Questa pratica è assolutamente vietata, e può compromettere il vostro account.

Activision ripete innumerevoli volte che “modificare” i file di gioco è vietato su Call of Duty

Come spiegato in più punti dell’EULA e del Terms & Conditions di Call of Duty NESSUNO può in alcun modo modificare i file di gioco presenti nel PC, in nessuna circostanza. Activision è particolarmente “pignola” sulla questione, ed afferma: “Any user who utilizes any code and/or software not authorized by Activision that can be used in connection with the game and/or any component or feature thereof which changes and/or facilitates the gameplay or other activity, including to gain an unfair advantage, manipulate stats, and/or manipulate game data, is subject to penalty. This includes, but is not limited to, aimbots, wallhacks, trainers, stats hacks, texture hacks, leaderboard hacks, injectors, input mapping software, or any other software used to deliberately modify game data on disk or in memory. Detection of unauthorized software may also result in the automatic closure of the application” (fonte).

Ancora, in un ulteriore passaggio facilmente trovabile sulle pagine del supporto, i devs affermano: “Any user who is found to be decompiling or reverse engineering game code or data on disk or in memory is subject to penalty. To “Decompile” or “Reverse Engineer” the software is a breach of the Software License and Service Agreement, section 3 (7). “You agree that you will not do, or allow, any of the following:… (7) subject to applicable laws, reverse engineer, derive source code, modify, decompile, disassemble, or create derivative works of the software…” (fonte).

Anche nell’EULA vero e proprio viene riportato un passaggio sulle “modifiche” vietate ai file di gioco, nello specifico, sul punto relativo alle Condizioni di Licenza, si legge: “L’utente accetta di non compiere, e di non consentire che vengano compiute le seguenti azioni […]: (7) secondo le leggi applicabili, decodificare il Programma (salvo autorizzazione esplicita di Activision), estrarre il codice sorgente, modificare, decompilare, disassemblare o creare prodotti derivati del software o di altre tecnologie proprietarie nel Programma, in tutto o in parte; (8) creare, sviluppare, modificare, offrire, rendere disponibile, distribuire, ospitare, promuovere, pubblicizzare o utilizzare programmi software non autorizzati per ottenere vantaggi nelle modalità offline, online o multi-giocatore inclusi, a mero titolo esemplificativo, cheat, software di automazione (bot), lobby modificate, violazioni, mod o utilizzare qualsiasi forma di cheat, potenziamento o inizializzazione (tale condotta sarà soggetto a sanzione a esclusiva discrezione di Activision; per ulteriori informazioni consultare la politica di sicurezza e applicazione del Programma disponibile su support.activision.com)” (fonte).

L’ulteriore chiarimento di Activision: “possibile essere sottoposti a ban per aver modificato QUALSIASI file di gioco” 

Nel caso ci fossero ancora personaggi particolarmente “duri di comprendonio”, con un messaggio pubblicato meno di 24 ore fa proprio da Activision su Discord i devs hanno ULTERIORMENTE chiarito: “Aggiorneremo la nostra politica di sicurezza più vicino al lancio (di Warzone Mobile, ndr), ma in generale ciò non dirà esplicitamente che ti banneremo per aver modificato i file FOV. Tuttavia, probabilmente dirà che è possibile essere bannati o sottoposti a sanzioni per aver modificato qualsiasi file di gioco, in particolare quelli che potrebbero offrire qualsiasi tipo di vantaggio.”

Come spiegato anche dai content creator che stanno “consigliando” di modificare file di gioco per trarne un vantaggio, questa pratica è possibile solo ed esclusivamente da computer e non da console. E’ quindi chiaro che si tratta in modo lampante di un “vantaggio” sfruttabile solo da una parte dei giocatori. Questo è sbagliato, è illegale, è una porcata ed una scorciatoia per i bot a pedali che vogliono utilizzare mezzucci per migliorare il loro gameplay e non c’entra nulla il “mancato rispetto dei devs per i console player” (wtf????!!)… Queste sono tutte balle! Non si fa, punto e basta.

Chi vorrà comunque modificare i suoi file di gioco, inserendo valori diversi da quelli presenti di default, lo farà a suo rischio e pericolo, siete tutti avvisati.

E nel caso doveste ricevere uno shadowban pur non avendo mai installato cheat, ora sapere il perché della vostra punizione. Per qualsiasi dubbio, richiesta o chiarimento, siamo qui a disposizione.

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook)

Articoli correlati: 

Potente buff per lo SVA 545 su Modern Warfare 3: i dettagli ufficiali

Potente buff per lo SVA 545 su Modern Warfare 3: i dettagli ufficiali

Profilo di Stak
09/04/2024 19:50 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Insieme alle note della patch per Warzone, sono giunte oggi anche delle note dedicate per il multiplayer di Modern Warfare 3.

A differenza dei “mancati bilanciamenti” dell’update del BR, in quelli relativi al multiplayer c’è spazio per almeno un potente buff per lo SVA 545. I devs hanno infatti scelto di aumentare vertiginosamente i danni di questo fucile d’assalto, andando a buffare il range del danno massimo sia a breve che a lunga distanza.

Numerose anche le modifiche per Stabilità e Interfaccia utente, oltre ad alcuni piccoli miglioramenti agli equipaggiamenti letali. Nello specifico il C4, che da oggi non sarà più attivabile se l’operatore si trova a più di 500 metri di distanza.

Ecco i dettagli presi direttamente dalle note della patch di Modern Warfare 3

STABILITY

  • Addressed a crash that could occur while viewing Weapon Attachments.

CUSTOMIZATION

  • Resolved various issues with Quick Equipping Weapon Charms in the Store.
  • Corrected the display names of the Season 3 Prestige Emblems.

SETTINGS

  • Addressed an issue causing the Latency telemetry widget to constantly display N/A.

MULTIPLAYER – UIX – Bug Fixes

  • Armory Unlock Challenges will now display a splash upon completion.
  • Operators will no longer appear to have two Riot Shields equipped in the Lobby.
  • Removing certain Conversion Kits is now properly reflected in the Gunsmith.
  • Weekly Challenge countdown timer will no longer display an invalid time as the Midseason update approaches.
  • Corrected positioning of the FJX Horus in the Gunsmith.
  • Calling Card and Emblem rewards from Weapon Mastery completion are now displayed properly in the After-Action Report.
  • Removing a Weapon Sticker in the Gunsmith will no longer cause the placement indicators to disappear.
  • Revised Pros/Cons labels for multiple Attachments to better reflect their true properties.

GAMEPLAY

Improved deprioritization of spawn locations while any Killstreak is active and nearby.

PROGRESSION

  • Ripper Light Stock for the FJX Horus will no longer appear locked and without unlock requirements.
  • Improved tracking of one-shot kills for the What’s Your Sign? Camo for the MORS.

MAPS

  • Shipment – Added additional spawn points to improve the probabality of a quality spawn selection in Team Deathmatch, Domination, and Hardpoint Modes.
  • Tanked – Enemy nameplates are no longer visible through the walls of the Tunnel.

SVA 545

  • Increased maximum damage range from 31.8m to 44.5m (+40%).
  • Increased near-medium damage range from 44.5m to 51.8m (+17%).
  • Increased medium damage range from 51.8m to 61m (+18%).

FJX Horus

  • Optic Attachments with an integrated laser are no longer compatible with the ECS Requieter Suppressor Muzzle.

TAQ Evolvere

  • Removed duplicate ZEHMN35 Compensated Flash Hider Muzzle Attachment.

MORS

  • Hurricane 9 Variable Optic – Removed the ability to equip this incompatible Attachment.
  • Photonic Charge Barrel – Improved consistency of penetration damage through enemy Operators.

PERKS & EQUIPMENT

  • Ninja Vest (Vest) – While equipped with Reinforced Boots, players now gain the effects of Running Sneakers.
  • Compression Carrier (Vest) – Kills with a Launcher will now immediately trigger health regeneration.
  • EMD Grenade (Tactical) – Changed the tracker removal keybind to Interact on keyboard input devices. – Improved prioritization when multiple actions are available for the tracker removal keybind. – Tracker removal time is now aligned with the HUD progress bar.
  • Scatter Mine (Tactical) – Enemy stun effects are now correctly applied in Hardcode Modes.
  • C4 (Lethal) – Detonation can no longer occur until stuck to a surface for 500ms.

Non resta che attendere per capire che riscontro avranno effettivamente nel meta questi nuovi bilanciamenti per lo SVA 545… Sicuri del fatto che andranno decisamente ad “aumentare” i giocatori che opteranno per questo AR in futuro.

Voi cosa ne pensate community? Fatecelo sapere con un commento sul gruppo: la discussione, come sempre, è aperta!

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook)

Articoli correlati: 

Juventus annuncia la nuova partnership con Optic Gaming: Scump e H3CZ allo Stadium di Torino

Juventus annuncia la nuova partnership con Optic Gaming: Scump e H3CZ allo Stadium di Torino

Profilo di Stak
09/04/2024 15:52 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Scump & H3CZ – Con una mossa del tutto a sorpresa Juventus annuncia una nuova partnership con la celebre realtà americana degli esports Optic Gaming, ed invita ad una partita in casa 4 super star della scena mondiale di Call of Duty.

Durante la recente sfida tra Juventus e Fiorentina hanno infatti presenziato il pluri campione del mondo Seth “Scump” Abner, altri due mostri sacri della scena come Anthony “Methodz” Zinni e Davis “Hitch” Edwards oltre al boss di Optic Hector “H3CZ” Rodriguez, tutti estasiati all’Allianz Stadium dal clima generale della partita.

Sia Scump che H3CZ sono stati molteplici volte protagonisti sulle pagine di Powned, l’ultima volta lo scorso Febbraio quando i due hanno frontalmente attaccato il regime “monopolistico” di Activision sulla Call of Duty League. Troverete qui ulteriori dettagli.

La nuova alleanza tra queste due realtà permetterà a Juventus di arrivare ad ancor più giovani, mentre Optic potrà mettere un primo piede all’interno della scena calcistica europea, e lo farà con una delle squadre più blasonate, tifate e vincenti del mondo.

Scump ed H3CZ con gli Optic allo Stadium per Juventus Fiorentina

Dopo quella tra Roma e Fnatic, questa tra Juve e Optic è la seconda partnership che va ad unire le squadre di testa del campionato italiano di calcio con una realtà internazionale della scena esports. Ricordiamo che proprio Juventus aveva già un accordo con il team esports italiano Dsyre, anche se non sappiamo come potrebbe “evolvere” la situazione tra le parti nei prossimi mesi.

Stando a quanto riferito nel comunicato stampa ufficiale, la collaborazione dovrebbe concretizzarsi: “con campagne sui Social Media, lanci periodici di merchandising co-branded in edizione limitata, ma anche realizzazione di contenuti video con eventi che coinvolgeranno sia i giocatori che gli influencer di entrambe le organizzazioni“. Sempre nel comunicato leggiamo anche che “non mancheranno attivazioni congiunte in occasione di eventi live sia nel mondo del calcio che degli esports“.

Nei prossimi mesi potremmo quindi assistere ad un duplice impegno da parte di entrambi i team, con gli Optic che presumibilmente saranno molto più presenti in quel di Torino.

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook)

Articoli Correlati:

COD Vanguard da incassi record (nonostante tutto): 30 milioni di copie vendute

COD Vanguard da incassi record (nonostante tutto): 30 milioni di copie vendute

Profilo di Stak
06/04/2024 13:41 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Considerato dalla quasi totalità dei giocatori come uno dei Call of Duty “meno riusciti” della storia del franchise, il noto Vanguard nasconde in realtà numeri di vendite assolutamente da capogiro.

Queste nuove informazioni giungono direttamente “dall’interno”, nel senso che sono state rilasciate da Brian Hong, ex social media strategist di Activision proprio per COD Vanguard. Bene, secondo quanto riferito da Brian Hong, l’ultimo Call of Duty ambientato durante la seconda guerra mondiale avrebbe raggiunto quota 30 milioni di copie vendute.

Il totale complessivo dovrebbe ammontare a più di 2 miliardi di Dollari… Mica male per un “titolo poco riuscito”…

Nonostante le presunte 30 milioni di vendite però, Activision ha sempre parlato di Vanguard come di un titolo “al di sotto” delle loro aspettative.

Activision non ha mai nascosto la sua delusione per Call of Duty Vanguard

Tempo fa, sull’argomento dichiararono: “La versione premium del 2021 non ha soddisfatto le nostre aspettative, crediamo principalmente a causa della nostra esecuzione. L’ambientazione del gioco dedicata alla 2°WW non ha incontrato il favore di alcuni membri della nostra community, e non abbiamo introdotto nel gioco premium tutta l’innovazione che avremmo voluto“.

Voi cosa ne pensate community?  Avete apprezzato l’ambientazione di Vanguard, e più in generale vi piacerebbe un altro titolo a tema seconda guerra mondiale su COD?

O preferireste sempre e solo la guerra “moderna” per il nostro amato franchise? La discussione, come sempre, è aperta!

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook)

Articoli correlati: