Raven Software accontenta i giocatori pushando una nuova patch su Fortune’s Keep!

Raven Software accontenta i giocatori pushando una nuova patch su Fortune’s Keep!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Fortune’s Keep – Solamente ieri parlavamo di un’aggiunta particolarmente “richiesta” tra i player di Warzone, che nelle ultime ore ha effettivamente trovato spazio all’interno del BR Activision.

Sin da quando è stata lanciata con l’avvio della Season 4, Fortune’s Keep ha sempre “sofferto” almeno un problema: i pochissimi shop presenti sulla mappa. Avere pochi shop potrebbe essere un “dettaglio” di poco conto per i giocatori meno esperti, anche se è una caratteristica davvero molto importante.

Avere uno shop vicino nel momento del bisogno ci mette al riparo da infiniti “cross” con addosso svariate decine di migliaia di Dollari. La paura di venire abbattuti pochi istanti prima di raggiungere il negozio in alcuni casi spinge addirittura i player a “temporeggiare” prima di andare allo shop.

Tutto questo perchè, obiettivamente, i punti d’acquisto presenti sulla nuova Fortune’s Keep sono davvero “centellinati”. Solamente 10, per un’area che è grande quasi due volte Rebirth Island.

Con un rapido update pubblicato nel corso della notte però, i devs sembrano aver ascoltato le nostre richieste, ed hanno quindi aggiunto dei nuovi shop in 3 zone della mappa. Il numero di negozi su Fortune’s passa quindi da 10 a 13, un incremento notevole che dovrebbe rendere le partite più equilibrate in Ritorno.

Il post sull’aggiornamento di Fortune’s Keep

Cosa ne pensate di questa modifica? Siete soddisfatti di questo piccolo ma fondamentale hotfix?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 


Warzone, sbarcano le armi “moderne” con la Season 5

Warzone, sbarcano le armi “moderne” con la Season 5

Profilo di Stak
 WhatsApp

Armi Season 5Che l’ultima stagione di Warzone sarebbe stata una celebrazione dell’epoca “moderna” lo immaginavano tutti… Nessuno però avrebbe immaginato che già con la prossima season sarebbero sbarcate delle armi legate a “Modern Warfare“, tra cui un vero e proprio fucile energetico…

In totale saranno cinque le armi in arrivo tra Agosto e Settembre: tre disponibili gratuitamente al lancio della nuova Season, e due in arrivo con il midseason update.

Le tre disponibili il 24 Agosto saranno l’EX1, il Revolver Valdis e la piccola RA225. Badate bene che più avanti nel corso della Season verrà introdotta anche la BP50, che insieme all’EX1 compone una coppia di armi che non hanno assolutamente nulla a che fare con Vanguard o la seconda guerra mondiale.

Partendo dall’EX1, questo è un fucile d’assalto proveniente direttamente da “Advanced Warfare” (COD del 2014, ndr), e si ispira all’EM1. L’EX1 è un fucile assolutamente unico, visto che spara raggi di energia in modo costante invece dei soliti “proiettili”. Proprio per questo, l’arma non ha dei “caricatori”, e può sparare in modo continuato fino a quando non si surriscalda troppo.

L’EX1 sarà disponibile gratuitamente con il battle pass, non sappiamo ancora a quale livello. Le altre armi disponibili subito con il BP saranno poi la pistola Valdis Revolver e la RA225

Anteprima armi Season 5 – Warzone

La prima sarà ottenibile abbattendo 15 bersaglio in melee, mentre la piccola SMG RA225 sarà facilmente ottenibile con il battle pass.

Con il midseason update verranno poi aggiunte la BP50 ed il Lienna 57. In questo caso, la prima arma è un fucile d’assalto che si ispira all’F2000 di Modern Warfare, AR celebre per l’elevato rinculo ma anche per l’elevato numero di danni di cui era provvisto. Anche il Lienna57 è un AR, anche se certamente appartiene all’epoca di Vanguard.

Andiamo a vedere l’anteprima di tutte queste meraviglie:

Revolver Valdis
armi season 5
EX1 e RA225

Più avanti nel corso della Stagione…

Il BP50 ed il Lienna 57

Cosa ne pensate di queste nuove armi community? Siete soddisfatti dell’imminente sbarco delle armi moderne su Warzone?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 


Eruzione del Vulcano di Warzone con la Season 5: Caldera verrà rasa al suolo come Verdansk?

Eruzione del Vulcano di Warzone con la Season 5: Caldera verrà rasa al suolo come Verdansk?

Profilo di Stak
 WhatsApp

Con la serie di annunci pubblicati ieri sera, la community di Warzone ha potuto avere un assaggio di quello che accadrà con l’arrivo della prossima Season 5.

Chiamata “Last Stand“, la nuova stagione inizierà ufficialmente il 24 Agosto, e sarà anche l’ultima prima dello sbarco di Modern Warfare 2, e quindi anche di Warzone 2. Proprio riguardo al BR, ricordiamo che un nuovo leak ha suggerito il 16 Novembre come prima data probabile per la pubblicazione di Warzone 2.

L’ultima stagione di Vanguard sarà quindi molto probabilmente “esplosiva” come lo è stata anche l’ultima season di Verdansk, quando un’invasione zombie, ed un’esplosione atomica, rasero al suolo la nostra prima amata mappa BR.

Questa volta la “catastrofe” che andrà a dimettere Caldera sarà quasi del tutto “naturale”, e prenderà origine proprio dalla celebre zona di Peak.

Stando a quanto riferito dai devs, Caldera verrà infatti invasa da lava e fiamme, che si origineranno dall’esplosione di un ordigno sganciato direttamente nella bocca del vulcano per mano dei nuovi “villain” della stagione.

I cattivi della Season 5 di Warzone

I nuovi cattivi saranno il celebre villain di Modern Warfare Al-Asad, Menendez (direttamente da BO2), Rorke (COD Ghost), e Seraph (da BO3 e BO4). Come si può vedere dal video, saranno proprio loro a sganciare una misteriosa cassa (con una bomba dentro) direttamente sul vulcano di Caldera, evidentemente intenzionati a spazzare via l’isola con tutti i suoi abitanti.

A questo punto non sembrano esserci più dubbi: tutta la Season 5 sarà ricolma di lava, esplosioni e getti di fuoco… Siete pronti per godervi un altro evento apocalittico in quel di Warzone?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 


Warzone, HusKerrs si scaglia contro il “bugiardo” BadBoy Beaman: “è solo un clickbaiter”

Warzone, HusKerrs si scaglia contro il “bugiardo” BadBoy Beaman: “è solo un clickbaiter”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Uno dei più celebri pro della scena di Warzone si è recentemente scagliato contro uno dei canali più “infiammati” della community You Tube del BR Activision. Stiamo parlando di BadBoy Beaman, content creator attivo sul tubo che quotidianamente pubblica video in cui accusa di cheating molti tra i più importanti giocatori di Warzone.

Pensate che sono finiti sotto le sue accuse personalità note come JoeWo, ZLaner, TimTheTatman o Aydan… Ovviamente le accuse non vengono mai accompagnate da “prove” di qualche tipo, ma si limitano solamente a “cavalcare” speculazioni ed hackusation…

Una vera e propria “tattica”, il cui fine è quello di spalare chili di mer*a per guadagnare facili click sulle spalle di streamer assolutamente onesti. La cosa che fa storcere il naso, è che queste accuse rischiano di danneggiare molto seriamente streamer e content creator, colpendoli nella loro “reputazione”.

Huskerrs in questo senso è stato uno dei primi a “sbottare” contro BadBoy Beaman, ed ha recentemente invitato tutti i suoi viewvers ad evitare questo membro “tossico” della comunità.

In diretta il celebre Jordan ‘HusKerrs’ Thomas ha spiegato: “Una cosa sarebbe se Call of Shame o BadBoy Beaman accusassero forse una, forse due persone di essere cheater… ma hanno accusato fino a dieci famosi streamer di barare… secondo te che probabilità ci sono che ci siano da otto a dieci streamer cosi importanti che barano su Warzone“?

Call of Shame e BadBoy Beaman sparano solo ca**ate

Sempre Husk ha poi proseguito:  “Pensi davvero che tutti questi streamer la stiano facendo franca? Questo dovrebbe essere il primo segno tangibile che quelle che sparano Call of Shame o BadBoy Beaman sono solo ca**ate.

Penso davvero che entrambi questi canali in realtà non pensino che tutti questi streamer effettivamente barano… Lo fanno solo per ottenere facili clic. La parte più triste però, è che stanno effettivamente convincendo le persone su YouTube che alcuni di noi imbrogliano, e questo è un gran peccato“.

Parole durissime, che probabilmente riceveranno anche diretta replica dell’interessato BadBoy Beaman. Voi cosa ne pensate community? Siete d’accordo con Huskerrs? Al momento forse il 100% delle accuse di Beaman si sono rivelate delle totali scemenze… La discussione, come sempre, è aperta!

Il video di Huskerrs

Articoli correlati: