Le regole di EA per la scena competitiva sono molto restrittive per gli organizzatori di tornei ed eventi

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La scena competitiva di Apex Legends

Molte organizzazioni si sono affrettate ad entrare nella scena competitiva di Apex, ma al momento della scrittura di questo articolo non ci sono ancora dei piani ufficiali dettati da Respawn, lasciando quindi eventi e tornei organizzati da terze parti.

Tuttavia, questi organizzatori potrebbero essere nei guai dopo che EA ha annunciato le sue linee guida per gli eventi, le quali risultano estremamente restrittive. Uno dei punti salienti dell’annuncio è che per ogni organizzatore è consentito offrire fino a $10.000 in montepremi all’anno. I tornei possono essere trasmessi tramite streaming, ma non tramite i canali televisivi. C’è anche una restrizione sul guadagno che la trasmissione può produrre, fissato a circa $10.000 USD, o uno equivalente in una valuta diversa.

Alcuni personaggi di Apex

Alcuni giocatori professionisti hanno già espresso le loro preoccupazioni riguardo a queste regole.
Chris “BixLe” di UYU ha twittato: “Con alcune di queste restrizioni, sento che loro dovrebbero almeno buttare all’aria gli organizzatori della community e lasciare che usino partite personalizzate. Limitare i montepremi e le entrate è da yikes man.” (è un modo di dire per esprimere shock o un’estrema sorpresa, negativamente parlando).

Il giocatore professionista dei Rogue, Alex “AlexJJ” Campbell, ha commentato: “Come uccidere il gioco 101, jez.”

EA cambierà le regole?

Resta da vedere se Respawn o EA modificheranno le loro attuali linee guida, in modo similare ad altri giochi come League of Legends e Rocket League.

Queste regole presentano delle restrizioni anche sul tipo di sponsor che può collaborare ad un evento, come prodotti/servizi per adulti, appuntamenti online, alcol, tabacco, servizi per tatuaggi e giochi d’azzardo/ lotteria, tutti vietati.


Le regole di EA per la scena competitiva sono molto restrittive per gli organizzatori di tornei ed eventi
Claudio "MasterOkarìn" Rufino

Probabilmente è nata prima la passione di videogiocare che di me. I miei altri hobby principali sono la musica e la scrittura. Ho già detto che amo i videogiochi?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701