I Morning Stars sbarcano su Apex Legends, il primo torneo sarà il WeS 1K Invitational

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Abbiamo fatto al team qualche domanda, ci ha risposto Nisa per la squadra bergamasca

Il team nostrano dei Samsung Morning Stars si schiera anche su Apex, dopo essere sbarcato su League of Legends alla fine del 2018. Dei tre giocatori di questa formazione di pro, due arrivano dal team di Overwatch della casa, mentre uno si trasferisce dagli ormai sciolti Orgless and Hungry.

Primo fra tutti Federico “Nisa” Portolani, che gioca con il team bergamasco da più tempo di tutti. Questo player è stato, infatti, per lungo tempo support per i Morning Stars Black da gennaio 2018 per poi passare nei Blue allo scioglimento della seconda formazione. Specializzato in ruoli di supporto, Nisa è conosciuto per le sue prodezze sia con il suo eroe di spicco, Ana, che con Zenyatta e Mercy, avendo partecipato anche a due edizioni della Coppa del Mondo con la nazionale italiana.

Federico Nisa Portolani durante la coppa del mondo di Overwatch
Federico “Nisa” Portolani durante la Coppa del Mondo di Overwatch

Casper “Caspere” Elvelid è un giocatore svedese sempre di casa Morning Stars. Approdato nella formazione di Overwatch ad ottobre con la qualificazione del team alla serie Contenders europea, Caspere è un DPS molto acclamato a livello continentale per le grandi prestazioni dimostrate nel suo periodo con gli Orgless and Hungry e, ancora prima, con i Northern Lights.

Casper "Caspere" Evelid con la maglia dei Morning Stars
Casper “Caspere” Evelid con la maglia dei Morning Stars

Anche Leo “Leodeddz” Nilsson arriva dalla Svezia ed anche questo giocatore ha militato negli OaH fino al loro scioglimento questo 26 febbraio. Specializzato nel ruolo di offtank, questo player si è distinto per le sue prodezze con D.Va e Zarya sin dal suo esordio in Contenders con i Northern Lights.

Siamo riusciti a raggiungere il team per qualche domanda, nonostante la loro proibitiva schedule d’allenamento. Questi player, infatti, si svegliano di pomeriggio per competere insieme ai team nordamericani e, salvo una pausa dalle 23 alle 24 per distendere i muscoli, le partite continuano fino alla mattina presto. Nisa ha risposto alle nostre domande proprio sulla neonata formazione di Apex.

Siete tre giocatori di Overwatch, tutti con ruoli diversi. La scelta delle Leggende che giocate è stata influenzata dai vostri eroi preferiti di Overwatch?

Abbiamo deciso i nostri ruoli proprio in base a OW perchè su molte cose è simile, io che sono la Lifeline faccio il game leader (chiamo dove ci dobbiamo spostare per la mappa e copro tutti i vari spot per non essere flankati) cosa che un support su OW fa. Possiamo dire che il mio ruolo è tenere d’occhio le retrovie e pensare che strategie attuare per i prossimi fight.

Leodeddz ha scelto Bangalore proprio perchè giocando D.Va su Overwatch nel mezzo di un fight diventava il leader, chiamava i vari matrix ed i vari engage da fare. Il ruolo di Bangalore su questo gioco è simile: Leodeddz infatti avendo le smoke e la Ultimate chiama i vari engage/disengage durante i fight.

Caspere, giocando flex DPS, ha scelto Wraith, che è un flex DPS puro. Su OW il ruolo del flex DPS è seguire le call e chiamare i focus sui nemici, cosa che fa anche su Apex: nel mezzo di un fight lui chiama il focus fire sui nemici e segue le nostre calls.

Quali sono stati gli aspetti di Apex ai quali è stato più difficile abituarsi arrivando da OW?

La parte più difficile per noi è stata quando abbiamo iniziato a scrimmare, perchè in scrim il gioco è molto lento e devi ragionare su come spostarti per le varie zone. Le nostre prime scrimi sono state difficili perchè andavamo troppo aggressivi contro gli avversari e magari morivamo perchè venivamo pushati da più squadre.

È stato difficile adattarsi alla schedule americana di gioco?

All’inizio molto, perché è molto complicato spostare gli orari di tutti i pasti, ma dopo un paio di settimane inizi a prenderci il ritmo e non ci fai più caso.

In questo gioco ogni professionista ha le sue preferenze in fatto di armamentario. Quali sono le vostre?

Le miglior combo per le scrim ora come ora comprendono tutte la Wingman come arma primaria, e come secondaria si possono usare Carabine, Spitfire, Peacekeeper o R99. Molto dipende da cosa trovi appena droppi, ma la Wingman è così forte in questo momento che non averla ti porta ad avere un forte svantaggio.

Quali risultati puntate ad ottenere su Apex? Avete già qualche torneo verso il quale state lavorando?

Il goal ovviamente è di diventare i migliori e vincere i vari tornei che annunceranno! Per ora ci sono solamente tornei molto casual, ma non appena arriveranno i server privati cambieranno tante cose!

Avete già dato un occhio alla scena dei pro di Apex? Se sì, quali sono secondo voi dei giocatori o dei team da osservare?

Ovviamente abbiamo già visto quali sono i team migliori del momento, dopotutto facciamo scrim con loro tutti i giorni. Per ora il team che ci ha impressionato è quello di Cloud9: siamo arrivati più volte nella top 2 ed abbiamo perso spesso scontrandoci con loro… sono veramente molto forti!

Quale, tra tutte le meccaniche di Apex, è la più importante conoscere a fondo per un pro?

La meccanica più importante da conoscere ora come ora è il bunnyhop mentre ci si cura, se si impara quella meccanica puoi entrare nei fight e uscirne velocemente curandoti se prendi troppi danni. Va imparata assolutamente!

Grazie mille per le risposte, buon allenamento e in bocca al lupo!

Grazie mille a te, crepi il lupo!

La prima sfida per il team dei Morning Stars è gia in programma per la fine di questo mese. Stasera, infatti, è stato annunciato che la formazione bergamasca competerà nel WeS 1K Invitational organizzato da Wire Esports, che vedrà un montepremi di mille dollari conteso tra tutti i maggiori team della scena di Apex Legends. In questo torneo potremo sicuramente vedere i C9, ma anche molti altri team affermati come i Rogue e il Team Liquid, che in questo ultimo periodo si sono mossi per conquistarsi una fetta di mercato aggiungendo alle proprie rose diversi giocatori di questo titolo.


I Morning Stars sbarcano su Apex Legends, il primo torneo sarà il WeS 1K Invitational
Gabriele "theGabro" Colombi

Nerd. Amante di giochi e videogiochi, Gabriele spende la sua infanzia tra un monitor e una console, e all'università scopre il fantastico mondo degli eSport. @theGabro_ su Twitter.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701