EA annuncia: “all’E3 2019 sveleremo le info sulla Season 2”!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Durante la serata di ieri gli sviluppatori di Apex Legends hanno condiviso una serie di importanti informazioni che riguardano il futuro di questo celebre Battle Royale.

Nello specifico è stato annunciato che riceveremo presto nuove informazioni sulla Season 2 di Apex e sul nuovo Battle Pass, che verranno entrambi abbondantemente discussi durante la prossima manifestazione dell’E3 2019 che si terrà durante il secondo fine settimana di Giugno.

Durante questo importante evento internazionale infatti, si terrà l’EA Play, una conferenza indetta da EA Games durante la quale illustrerà tutte le principali novità in arrivo per i loro titoli…Apex Legends compreso, per il quale i devs hanno scritto: “All’EA PLAY, a giugno, vi daremo un assaggio della seconda stagione. Abbiamo ascoltato il vostro feedback riguardo alla prima stagione e non vediamo l’ora di rivelarvi i miglioramenti che intendiamo introdurre. Dalla seconda stagione aspettatevi un pass battaglia, una leggenda, un’arma e dei contenuti nuovi di zecca… E chissà, forse rifaremo anche il look al Canyon dei Re“!

Cosa ne pensate di questa grande notizia community? Di seguito troverete la lista con il comunicato completo con tutte le novità in arrivo.
La discussione è aperta cara community!

Il comunicato stampa

L’enorme successo di Apex Legends ha di gran lunga superato le nostre aspettative. Conquistare ben 50 milioni di giocatori in un mese è un traguardo incredibile per qualsiasi studio, figuriamoci per un piccolo team che ha da poco deciso di tentare la fortuna con il suo primo free-to-play.

Siamo ancora increduli di fronte all’entusiasmo dei nostri fan. Con il successo, però, sono arrivate anche le sfide. Non sono mancati gli ostacoli lungo il tragitto, tra cui errori relativi alle patch, aggiornamenti poco frequenti sui contenuti futuri e altro.

Vogliamo che Apex Legends continui a crescere, e ce la metteremo tutta per dare ai nostri giocatori il supporto di cui hanno bisogno. Perciò oggi vogliamo ricominciare da zero. Vi parleremo degli sviluppi a cui stiamo lavorando e di cosa abbiamo in programma per il gioco.

Raggiungere un numero così elevato di giocatori in così poco tempo risulta inevitabilmente in exploit, bug, uso di trucchi e così via. Abbiamo anche dovuto affrontare una miriade di imprevisti. Finora abbiamo rilasciato patch per i server e per il client che hanno risolto svariati problemi.

Se da un lato abbiamo fatto grandi passi in avanti, dall’altro sappiamo che ci sono ancora diversi ostacoli da superare. Far sì che Apex Legends rimanga sulla cresta dell’onda è tra le cose più importanti e stiamo lavorando sodo per raggiungere l’obiettivo. Ecco alcuni dei problemi in cima alla lista delle priorità:

Lentezza dei server a inizio partita

  • Quello che sappiamo è che alcuni centri di elaborazione dati sembrano “soffrire” più di altri. Il problema si verifica a prescindere dalla configurazione dei server e non sembra intaccare più server presenti sullo stesso computer. In altre parole, non è il computer in questione ad essere lento, ma un server in particolare ad essere in sovraccarico e a lavorare più degli altri. Stiamo cercando di risalire alle cause. Ci teniamo molto a trovare una soluzione e vi terremo aggiornati su eventuali sviluppi.

Audio

  • Al momento stiamo testando delle possibili soluzioni che potrebbero risolvere i bug riportati dai giocatori.

Uso di trucchi

  • Abbiamo lavorato un bel po’ dietro le quinte. Per evitare che i giocatori sleali seguissero i nostri movimenti, abbiamo deciso di non toccare l’argomento pubblicamente per un po’. La settimana prossima, però, vi parleremo dei progressi fatti finora.

Registrazione dei colpi

  • Stiamo aggiungendo delle funzionalità per tenere traccia dei problemi di registrazione dei colpi durante i playtest e riportarli più facilmente. Questo ci permetterà di riprodurre i bug e sistemarli in modo più efficiente. Ci sono stati dei progressi, ma c’è ancora del lavoro da fare per identificare le cause del problema.

Nelle prossime settimane parleremo delle misure che intendiamo adottare e dei contenuti delle prossime patch.

Sappiamo anche che tutti voi volete vedere nuovi elementi in gioco. La nostra cultura aziendale ha molto a cuore la salute del team. È molto importante per noi ed è qualcosa che teniamo in considerazione quando discutiamo programmi e piani d’azione futuri, nonché la frequenza con cui intendiamo rilasciare aggiornamenti per il gioco. Il nostro obiettivo a lungo termine è assicurarci che Apex Legends continui a crescere grazie alla qualità dei contenuti, non alla frequenza con cui essi vengono rilasciati. Vogliamo evitare i cosiddetti periodi di “crunch”, poiché questi avrebbero serie ripercussioni sul benessere psicofisico del team.

Poco dopo l’uscita del gioco, vi abbiamo dato un’idea generale della tabella di marcia e abbiamo menzionato l’uscita di varie stagioni. Oggi vogliamo fare chiarezza sui contenuti futuri e sulla frequenza di rilascio degli aggiornamenti:

Stagioni

  • Ogni stagione inizierà con un nuovo pass battaglia, una nuova leggenda, modifiche relative al meta e altro ancora.

Aggiornamenti strategici durante le stagioni

  • Proprio come abbiamo fatto finora, continueremo a risolvere exploit, migliorare il bilanciamento, sistemare bug e apportare altre piccole modifiche nel corso delle stagioni. Non intendiamo rilasciare patch e nuovi contenuti a cadenza settimanale. Crediamo fortemente che la soluzione migliore sia introdurre modifiche meno frequenti ma più significative, che siano di maggiore impatto. Perciò continueremo su questa strada.

Migliore comunicazione con i giocatori

  • Abbiamo intenzione di aggiornarvi con più frequenza riguardo ai nostri piani futuri. Ciò non significa che potremo dirvi tutto quello che volete sapere, ma potrete senza dubbio aspettarvi maggiore trasparenza da parte nostra.

All’EA PLAY, a giugno, vi daremo un assaggio della seconda stagione. Abbiamo ascoltato il vostro feedback riguardo alla prima stagione e non vediamo l’ora di rivelarvi i miglioramenti che intendiamo introdurre. Dalla seconda stagione aspettatevi un pass battaglia, una leggenda, un’arma e dei contenuti nuovi di zecca… E chissà, forse rifaremo anche il look al Canyon dei Re!

Per concludere, una piccola nota riguardo agli altri titoli di Respawn. Credo sia importante specificare che il team di Apex Legends non è lo stesso di Star Wars Jedi: Fallen Order. Inoltre, per sostenere al meglio Apex Legends stiamo iniziando a pensare a nuovi giochi per la serie di Titanfall. Nessuna risorsa sarà però prelevata dal team di Apex Legends né da quello di Star Wars Jedi: Fallen Order per lo sviluppo dei suddetti titoli.

C’è ancora molta strada da fare, ma non ci tiriamo indietro di fronte alle difficoltà e non vediamo l’ora di continuare questa avventura insieme a voi.

Drew McCoy
Produttore esecutivo
Apex Legends

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.