Torna alla lista mazzi

Murloc Shaman

Mazzo creato 8 anni fa - Ultima modifica 8 anni fa

0

0

Introduzione

Inizio col dire che ancora non ho avuto il coraggio di provarlo in ladder, ma posso dire che in amichevole mi ha dato alcune soddisfazioni.
Ho effettuato alcune modifiche dalla prima versione, ed elenco alcune delle carte che CON ME non si sono rese tanto utili.

-Campione di Mukla: troppo lento, situazionale, a cui ho preferito il metalupo alpha, così da dare value al curatore.
-Totem del mana: ho preferito inserire l’oracolo lucefredda, che seppur permette anche all’avversario di pescare, mette pressione sul board e poi è un MURLOC.
-Bloodlust: Ho preferito di gran lunga toglierlo e lasciare le due alte maree, che oltre che value nei turni successivi, vi assicuro pagherete pochissimo in mana.
-Lupi Spirituali: seppur scombano con il trogg due mana di overload sono un po’ troppo, ho preferito di gran lunga inserire argus che permette di buffare direttamente i murloc.
-Totem del fuoco: semplicemente ho preferito non inserirlo a favore di altre carte.

Gameplay

Il consiglio è quello di giocare quanti più murloc nel turno, magari accompagnati da alta marea, in quanto di per se non sono un granchè i murloc, ed è inutile dire quanto evocare 4 murloc 1/1 senza alcun genere di buff sia una pessima idea.
Per quanto la presenza di murloc possa lasciar pensare ad un approccio aggro, la presenza del the curator, del drake e delle varie possibilità di buffare i murloc questo deck ci permette di non restare quasi mai senza risorse in mano e di riuscire a fronteggiare egreggiamente il midgame, ma è sempre consigliato terminare la partita prima dei turni avanzati di gioco.

Mulligan

È buono tenere in mano il trogg, il tidecaller ed il totemic.
Se la mano iniziale non è delle più felici un oracolo luce fredda può essere tenuto in mano nella speranza di pescare ciò che ci è utile.
Se ci ritroviamo contro un aggro potrebbe essere un ottima idea conservare la lightstorm.