Torna alla lista mazzi

Mid-Range Paladin

Mazzo creato 6 anni fa - Ultima modifica 6 anni fa

2

1

Introduzione

Questo è il mio personale deck di tipo mid-range per la classe paladino.
E’ un deck estremamente solido ed efficente contro qualsiasi classe avversaria.

Gameplay

Come ho scritto nell’introduzione questo deck che sto usando da un pò è estremamente solido, può gestire qualsiasi tipo di situazione ed uscirne sempre “bene”. E’ davvero divertente da usare, non soffre le false partenze, vi sono un paio di cure molto buone. In definitiva è un deck ben bilanciato per ogni turno/fase dell partita. Col passare del tempo il meta cambia quindi cercherò di modificare il deck opportunamente.
Spiego brevemente il perchè delle carte che lo compongono:
– x1 Masticatore, drop a 1 molto solido, trada benissimo nei primi turni e potrete gestire l’aggro avversario.
– x1 Eguaglianza è una magia molto potente, solo in singola copia perchè potrete si azzerare la board avversaria ma mettete in pericolo anche la vostra quindi è da usare con criterio; ottima in combo con Consacrazione.
– x2 Minibot è il drop a 2 più solido del gioco.
– x2 Lanciatore di Coltelli, discreto drop a 2 molto utile in match contro aggro.
– x1 Gufo Beccoforte per silenziare il Tirion avversario in mirror ad esempio.
– x2 Adunata Militare è una carta particolare perchè (almeno io la uso così) avrete la possibilita di riempire la board e quindi forzare il vostro avversario ad occuparsi di questi piccoli 1/1. Almeno una volta potrete usufruire della combo col Quartiermastro che li trasformerà in 3/3: fatela al turno 8 con 8 mana, ma se ad esempio siete quasi in letale potrete usare 8 mana per Adunata+Loatheb e quindi mettere l’avversario alle strette.
– x1 Esperto di Caccia rimuove la minaccia avversaria da attacco 7+ quindi indispensabile non avendo il paladino rimozioni decenti apparte la consacrazione.
– x2 Pacificatore Aldor, doppia copia indispensabile, come per l’Esperto di Caccia, è una specie di rimozione poichè porta l’attacco di un servitore avversario ad 1 il che lo rende innocuo (es Vilrazziatore), però è sempre buona cosa sbarazzarsi del servitore “pacificato” per evitare che il vostro avversario lo silenzi (se ad esempio è un 8/8 ecc ecc) poi sta a voi decidere.
– x1 Meccanomazza arma a veloce impatto con buon buff (anche se situazionale).
– x2 Consacrazione, non mi soffermo molto, usatela se andate in sofferenza o per guadagnare un tempo spropositato. E’ micidiale in combo con Egualianza.
– x2 Segatronchi Pilotato il più forte drop a 4 del gioco, un buon 4/3 che come rantolo da un drop a 2, ha il vantaggio che è un 2×1.
– x2 Guardiana di Uldaman, buon body e ottimo grido di battaglia.
– x2 Spadone
– x1 Loatheb leggendaria molto solida 5/5 a costo 5, impedirà al vostro avversario di usare aoe costosi e il più delle volte vi permette di chiudere la partita.
– x1 Quartiermastro singola copia va usata in combo con Adunata militare. La giocata va massimizzata anche in combo con la Giustiziera.
– x2 Sputafango doppia copia, è la provocazione più forte del gioco.
– x1 Ira Vendicatrice, 8 danni casuali per 6 mana, considerando che possiamo ridurre quanto più possibile la “casualità” secondo me la rende un’ottima carta per fare un pò di danni o pulizia.
– x1 Giustiziera ottima per riempire la board di pedine ed attivare il Quartiermastro in combo.
– x1 Dott. Boom 7/7 con bombe carta insana non mi soffermo.
– x1 Mano Celestiale altra forte cura, in pù vi da ben 3 “Soluzioni” al problema corrente. C’è un motivo perchè in arena a WoW è disabilitata 😀
– x1 Tirion Fordring, dopo che il vostro avversario ha usato tutti i suoi Silent, rimozioni, aoe ecc spunta lui. Leggendaria di classe più forte in assoluto.

Mulligan

Tenere sempre Masticatore, Minibot, Adunata, Meccanomazza e nel caso di moneta Segatronchi solo se si hanno gia drop a 2. Cercare di giocare in curva e in base al vostro avversario(aggro) si potrebbe pensare di tenere Pacificatore e/o Consacrazione.

Altro

Se il deck vi piace o se magari volete renderlo più forte commentate pure, c’è sempre da imparare 🙂