Una chiacchierata con Pob, uno degli organizzatori del QLASH Super League italiana di LOR

Una chiacchierata con Pob, uno degli organizzatori del QLASH Super League italiana di LOR

Profilo di Victor
 WhatsApp

Benvenuti gentili lettori, oggi ho fatto Una chiacchierata con Pob, uno degli organizzatori della Super League italiana di LOR. Mi sono trovato davanti una persona che mi ha trasmesso una grande voglia di fare e di impegnarsi per questo esport, e la cosa mi ha reso molto felice. Ho colto quindi l’occasione per porgli qualche domanda riguardo al torneo e a LOR più in generale.

Vi lascerò quindi qua sotto l’intervista integrale, la quale è estremamente ricca di contenuti. Consiglio a tutti voi di leggerla, in quanto potreste scoprire diversi retroscena e punti di vista che non vi aspettavate.

Prima di proseguire voglio ricordarvi che, se volete essere sempre aggiornati sui miei articoli potete seguirmi su facebook o instagram.

Se volete fare qualche partita troverete sicuramente qualcuno sul server discord, mentre, se volete pubblicare dei post, c’è il gruppo facebook.

Una chiacchierata con Pob, uno degli organizzatori della super league italiana di LOR

Come al solito metterò le mie domande in grassetto, così da renderle facilmente distinguibili dalle risposte.

Benvenuto Pob, è un piacere averti qui. Anzitutto ti faccio i miei complimenti per quello che siete riusciti ad organizzare. Devo ammettere di essere molto curioso a riguardo, quindi ti chiedo: com’è stato organizzare un torneo di questo calibro?

Allora, guarda, per una persona come me, che non è per nulla paziente, è stato veramente frustrante, ma sotto una buona luce. Perché mi ha aiutato a capire che le cose hanno bisogno dei loro tempi, e che non c’è bisogno di correre.

Perché, per provare a fare tutto al meglio, considerato che Runeterra ha subito una grandissima evoluzione nell’arco dell’ultimo anno, rimanere al passo con Riot è stato abbastanza difficile. Tra patch che venivano allungate, tempi riorganizzati per eventi di Riot come seasonal e mondiale, road map sempre diverse, dovevamo sempre star lì ad aspettare e piazzare le cose nel momento giusto.

Tutto ciò non solo per non coincidere con gli eventi di riot ma anche per non creare troppi fastidi ai player. Anche perché la scena competitiva è abbastanza aperta. Quindi tutti i player che decidono di partecipare alla Super League sicuramente parteciperanno anche a tutti gli altri eventi Riot, che sia il provare a scalare per qualificarsi agli europei, che sia la qualifica per il seasonal.

Per esempio, proprio per rispettare la roadmap, i player adesso sono 6, quando all’inizio erano in programma 8 player. Questa cosa partirà dalla prossima stagione per agevolare i player, non creare casini e non piazzarci in settimane dove ci sono altri eventi o non mettere partite a cavallo fra le patch di bilanciamento.

Alla fine è stata un’organizzazione quasi preoccupata, noi ci siamo trovati spesso a dover cambiare date, anche quando eravamo lì lì per annunciare. Quando è uscita l’ultima roadmap, che è uscita con un po’ di ritardo, abbiamo dovuto cambiare tutto.

Pensa che la settimana del 30 avevamo piazzato il terzo qualifier. Ma, essendo la settimana della patch, ed essendo le patch grosse, più rare ma grosse, probabilmente una settimana non basta per inquadrare il meta e quindi l’abbiamo posticipato.

Risposta davvero molto interessante, ma allora, a questo punto vorrei chiederti: cosa ti ha dato maggiore soddisfazione in questo qualifier?

Io ti dico, in verità, proprio il momento in cui è stato lanciato ero abbastanza negativo. Non mi aspettavo di trovare 60 persone interessate a partecipare e non mi aspettavo che fossero tutte così collaborative. Tutti i player hanno collaborato con noi organizzatori, sono stati tutti puliti, nessuno si è fatto il problema di fare domande a noi se c’erano dubbi.

Quindi cosa mi ha dato maggiore soddisfazione? I Player. Sono rimasto colpito, anche perché, spesso, ho visto momenti difficili nella community e i giochi di carte mi preoccupano sempre tanto. Mi preoccupano sempre tanto perché non puoi seguire ogni game. Ti dico, per esperienza che c’è sempre qualcuno che prova a fare un po’ il furbetto.

Questa cosa mi preoccupava, e invece sono rimasto colpito in modo positivo. Tutti collaborativi e, hanno capito tutti, che siamo sulla stessa barca. Se qualcuno fa qualcosa di sbagliato penalizza prima di tutto se stesso.

Un’altra cosa che per me non è scontata. Ho notato che i giocatori si sono impegnati proprio tanto. Exonarf ha testato tantissimo, ha provato tutti i match up, ha provato la sua line up in tutti i modi possibili. E non mi aspettavo tutto questo impegno che mi ha colpito in modo positivo e mi sta stimolando tanto. Mi sta stimolando veramente un casino perché, se loro ci mettono il massimo, allora lo devo mettere anch’io.

Sono molto contento di questa cosa, meno male che la gente sta prendendo queste competizioni seriamente. A questo punto passo alla terza domanda: hai già notato qualcosa che non ti piace o che vorresti cambiare?

Non qualcosa che non mi piace, ma qualcosa che vorrei continuare a migliorare. Ed è l’intrattenimento che sta dietro il torneo, perché, per me, il casting del torneo, fa tantissimo. Perché comunque i tornei devono essere anche una grandissima fonte di intrattenimento e coinvolgimento e vorrei renderlo sempre più spettacolare.

Vorrei dare alle persone che ci guardano un motivo per esserci anche nel momento in cui il gioco, in un periodo, non gli dovesse interessare. Perché capita, perché i giochi sono giochi. Arrivano momenti nella propria vita in cui bisogna dare priorità ad altro.

Io voglio far si che questi tornei siano anche un porto sicuro, per far rilassare le persone che guardano. Certo, questa cosa, se fatta bene, può portare anche altra utenza, ma voglio impegnarmi affinché, le persone che stanno guardando il torneo non lo guardino perché LOR è il loro gioco preferito o perché gli dedicano tanta attenzione. Ma vorrei che venissero lì perché stanno bene.

Questa è secondo me la cosa più difficile, far sentire la gente a proprio agio da spettatore. Perché, se stanno bene, indipendente da quello che sta a schermo, allora apprezzeranno ancora di più quello che hanno davanti agli occhi. In sostanza vorrei che si arrivasse a guardare il torneo perché si sta bene nel farlo.

Mi piace molto quest’ultima affermazione, mi auguro che ce la facciate perché è un bellissimo spunto. E c’è qualcos’altro che vorresti aggiungere riguardo all’evento a a LOR in generale?

Guarda, ti dirò, voglio prendermi un secondo, per parlare del meta. Io sono dell’idea che attualmente la ladder di LOR non sia messa bene e che giocare sia pesante. E nonostante ciò, sono rimasto contento nel vedere, in questo torneo, mazzi che in ladder non si dovrebbero mai giocare, avere il loro spazio, magari piazzati nella line up giusta.

Cioè, Exo ha vinto con Kindred Vi, 2 champ morti, in una lista morta di pezzi che non esistono. Eppure riempie quel buco per quei match up che quei mazzi non riescono a gestire. E visto che exo lo sa giocare ha vinto buona parte delle partite con quel mazzo. E questo mi fa capire quanto sia differente la ladder dai tornei.

E vedere una così grande varietà mi fa capire che LOR è un gioco bello. E tutto ciò mi fa sperare veramente bene. Cioè, se domani mi dicessero “Le rank più importanti si fanno in BO3” sarei contentissimo. Certo, dovrebbero creare un sistema, ma se dicessero che si accede a un torneo X col formato BO3 penso che LOR avrebbe fatto un salto enorme.

Sarebbe molto bella una rank con il BO3. Comunque è stato un piacere e sono state 4 risposte molto belle. Mi trovi d’accordo su praticamente tutto. Mi auguro che, questo torneo vada molto bene e spero che ci saranno delle successive stagioni.

Ecco quali saranno i nerf e i buff della prossima patch di Legends of Runeterra

Ecco quali saranno i nerf e i buff della prossima patch di Legends of Runeterra

Profilo di Victor
 WhatsApp

Poco fa abbiamo saputo, direttamente dagli account ufficiali Riot, quali saranno i nerf e i buff della prossima patch di Legends of Runeterra. Infatti, tramite un’immagine, possiamo sapere quali carte verranno toccate durante il prossimo bilanciamento. Tra questi troviamo alcuni campioni come Hecarim, Kalista, Irelia e Shen assieme a molti altre carte.

Ora mai mancano solo 4 giorni alla patch di bilanciamento e, onestamente, sono molto curioso di vedere quali saranno i bilanciamenti che la Riot effettuerà su Legends of Runeterra. Vi lascio quindi qua sotto l’immagine che fa vedere quali saranno i nerf e i buff.

Prima di proseguire voglio ricordarvi che, se volete essere sempre aggiornati sui miei articoli, potete seguirmi su facebook o instagram.

Se volete fare qualche partita troverete sicuramente qualcuno sul server discord, mentre, se volete pubblicare dei post, c’è il gruppo facebook.

Ecco quali saranno i nerf e i buff della prossima patch di Legends of Runeterra

Ecco qui l’immagine dei buff e nerf

Image

Oltre ai campioni sopra citati ci sono alcuni buff interessanti, come al Custode Logoro o a Crolla. Dando invece un’occhiata ai nerf si nota subito come Lissandra Taliyah sia stato preso di mira assieme a quella che sono, attualmente, le carte più forti di Demacia e Noxus.

E voi cosa ne pensate? Come verranno fatti secondo voi i bilanciamenti? Fatecelo sapere sui nostri social. Noi ci vediamo domani con un nuovo articolo.

Ordalia del 24/06/2022: che formazione portare?

Ordalia del 24/06/2022: che formazione portare?

Profilo di Victor
 WhatsApp

Oggi parleremo dell’Ordalia del 24/06/2022 di Legends of Runeterra e vi consiglierò alcune formazioni da portare. Creare una formazione per un torneo non è semplice come giocare una partita classificata.

Quando si pensa a una formazione è necessario chiedersi quale deve essere il suo obbiettivo: giocare attorno a un mazzo più potente degli altri? Bannare o neutralizzare un altro mazzo?

Prima di proseguire voglio ricordarvi che, se volete essere sempre aggiornati sui miei articoli, potete seguirmi su facebook o instagram.

Se volete fare qualche partita troverete sicuramente qualcuno sul server discord, mentre, se volete pubblicare dei post, c’è il gruppo facebook.

Ordalia del 24/06/2022: che formazione portare?

Top del meta

Mazzi: Lissandra Taliya, Bard Jarvan IV Poppy, Pantheon Yuumi

Ban consigliati: Pantheon Yuumi, Bard Jarvan IV Poppy

Mettere insieme i 3 mazzi più forti del momento è sempre una buona idea per ottenere la gloria suprema. Visto il momento potete anche sostituire Lissandra Taliyah (che sicuramente sarà molto bersagliato dalle altre formazioni) con Jarvan IV Illaoi Twisted Fate. Ma anche qualsiasi altro deck della meta tier list andrà benissimo.

Ban Lissandra Taliyah 

Mazzi: Nami Twisted Fate (SI), Heimerdinger Jayce, Aphelios Vi Zoe

Ban consigliati: Lissandra Taliyah, Bard Jarvan IV Poppy, Nami Teisted Fate (SI)

I tre mazzi presenti in questa formazione sono tutti ottimi, ma hanno un problema: hanno un pessimo match up contro Lissandra Taliyah. Quindi, l’obbiettivo di questa line up, è di bannarlo a prescindere. Inoltre, nel caso in cui non doveste incontrarlo, la formazione funzionerà benissimo e ottenere la gloria suprema non sarà così complesso.

Anti Lissandra Taliyah 

Mazzi: Bard Jarvan IV Poppy, Annie Jhin, Elise Katarina Viego

Ban consigliati: Bard Jarvan IV Poppy, Heimerdinger Jayce

L’esatto opposto della formazione precedente: anziché bannare a prescindere Lissandra Taliyah lo distruggiamo. Questa line up funzionerà molto bene nel caso in cui troviamo il nostro bersaglio, ma riuscirà a farsi valere anche se non dovessimo affrontarlo.

Anti Demacia 

Mazzi: Caitlyn Ezreal, Elise Katarina Viego, Jayce Lux

Ban consigliati: Lissandra Taliyah, Heimerdinger Jayce, Nami Twisted Fate (SI)

Demacia è la regione più forte è più giocata, nella nostra formazione top del meta trovate ben 2 deck che vi appartengono. Giocando questa line up batterete la regione con facilità avendo quindi buone possibilità di portare a casa la gloria suprema.

Ban Demacia

Mazzi: Lissandra Taliyah, Fizz Riven, Maokai Nautilus

Ban consigliati: Pantheon Yuumi, Lissandra Taliyah, Bard Jarvan IV Poppy

Questa formazione è studiata per fare 2 cose: avere una grande debolezza contro Demacia (se la trovate bannatela automaticamente) e sconfiggere facilmente i control. Line up non facile da pilotare, ma che può comunque dare i suoi risultati.

“Chi porta Yasuo vince in automatico” è il nuovo torneo con premi in palio di Legends of Runeterra

“Chi porta Yasuo vince in automatico” è il nuovo torneo con premi in palio di Legends of Runeterra

Profilo di Victor
 WhatsApp

ReadyCheck.gg ha dato il via alle iscrizioni per un torneo con premi in palio di Legends of Runeterra a iscrizione gratuita. Negli scorsi giorni abbiamo parlato di questa piattaforma che ha già dato il via a diversi eventi per vari esports. Tra questi è presente anche “Chi porta Yasuo vince in automatico”, un torneo con un montepremi per i giocatori che riusciranno ad arrivare sul podio. Per andare direttamente al torneo vi basterà cliccare qui.

In basso vi lascerò la modalità di iscrizione e il regolamento. Questa potrebbe essere l’occasione perfetta per testare una nuova formazione, magari da portare allo stagionale, oppure per portare una line up divertente ma performante.

Prima di proseguire voglio ricordarvi che, se volete essere sempre aggiornati sui miei articoli, potete seguirmi su facebook o instagram.

Se volete fare qualche partita troverete sicuramente qualcuno sul server discord, mentre, se volete pubblicare dei post, c’è il gruppo facebook.

“Chi porta Yasuo vince in automatico” è il nuovo torneo con premi in palio di Legends of Runeterra: modalità di iscrizione e regolamento

Purtroppo mi è stato riferito che chi porta Yasuo non vince in automatico, mi spiace aver distrutto un vostro sogno. Però, se lo giocherete, avrete tutta la mia stima e quella degli organizzatori. Per iscriversi al torneo è necessario creare un account su ReadyCheck.gg, cercare il torneo col nome sopra indicato e iscriversi. L’iscrizione al torneo è totalmente gratuita.

L’evento inizia sabato 25 giugno alle ore 20:00 e si svolgerà tutto all’interno della medesima giornata. Il montepremi è di 200 ReadyCheckPoint (€20) e sarà così suddiviso:

  • 100 ReadyCheckPoint (da adesso RCP) al primo arrivato;
  • 60 RCP al secondo;
  • 40 RCP al terzo.

Il torneo usa la formula dell’eliminazione diretta, quindi chi perde è fuori. Si giocherà al meglio delle 3 e le regole per le formazioni saranno le medesime del torneo stagionale.

Consigliamo vivamente di entrare su questo server Discord per rimanere in contatto con gli organizzatori durante tutta la durata dell’evento. Ricordo inoltre che l’evento è totalmente scollegato dalla Lega degli Sfidanti e che è interamente organizzato da Ready Check.