Worlds 2021: il torneo potrebbe essere spostato in Europa

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La notizia che arriva da Upcomer potrebbe avere dell’incredibile, se confermata. Secondo alcune fonti, infatti, Riot avrebbe deciso di spostare i Worlds 2021 in Europa a poco meno di un mese dall’inizio. Le stringenti restrizioni imposte dal governo cinese stanno creando difficoltà all’azienda, che potrebbe cambiare le carte in tavola all’ultimo minuto.

I Worlds 2021 si spostano in Europa?

Il report di Upcomer

In un articolo diffuso pochi minuti fa da Upcomer, e scritto da Tyler Erzberger, è stata sganciata una bomba di proporzioni disumane. Secondo alcune fonti vicine al sito, infatti, Riot avrebbe deciso di spostare i Worlds 2021 dalla Cina all’Europa.

Questa decisione incredibile arriva a poco più di un mese dall’inizio del torneo, ed è stata causata dalle stringenti normative imposte dal governo cinese per l’ingresso nel paese. Riot avrebbe avuto delle grosse difficoltà nell’ottenimento dei visti per i suoi dipendenti ma anche per le squadre che si stanno qualificando settimana dopo settimana (specialmente quelle della LCS).

Il torneo si sarebbe dovuto svolgere in Cina in formato itinerante, con degli eventi che sarebbero stati ospitati in diverse città. Un torneo completamente diverso rispetto a quello dello scorso anno.

Riorganizzazione

Riorganizzare un torneo così grande, in poco più di un mese, sembra un’impresa titanica. La preparazione per i Worlds dura quasi un anno intero, perciò pare improbabile che Riot abbia deciso un cambiamento così radicale a ridosso della data d’inizio.

In ogni caso l’Europa sarebbe comunque pronta ad ospitare il torneo, magari sfruttando le stesse strutture usate durante i Worlds 2019. Chiaramente questo report è da prendere assolutamente con le pinze, e finché Riot non rilascerà dei comunicati in merito non si deve dare troppo credito a questo possibile cambiamento.

Sarebbe una prima volta storica, un cambio di rotta tanto inatteso quanto difficile. Una decisione del genere sarebbe una totale scommessa per Riot, costretta a condensare in un mese il lavoro di un anno.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701