Welcome back Giants Gaming!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Finalmente i Giants Gaming sono risorti dalle proprie ceneri come l’Araba Fenice. Dopo la disfatta dello scorso Spring Split che li ha visti relegati nelle Challenger Series, lo storico team Europeo è riuscito a riconquistare il posto che gli spetta nella massima serie continentale, le EU LCS. Risolutiva è stata la scelta dei vertici di formare un team completamente nuovo, puntando su giovani forti e di prospettiva, tra cui anche l’italiano Jiizuké, e rinnovando le strategie principali; da un game plan basato principalmente sullo split push sono passati ad una strategia di gara basata sui movimenti di team che possano garantire vantaggio di tempo su tutta la mappa.

La partita di ieri contro lo Shalke04 ha dimostrato, ancora una volta, come i Giants si siano meritati a tutti gli effetti la possibilità di giocare nel prossimo split di EU LCS. Dopo la facile vittoria contro i NiP nella prima partita di qualificazione, questa è stata tutt’altro che facile per Jiizuké e compagni. Tuttavia, dopo una splendida prestazione, sono riusciti a superare i loro avversari con un risultato di 3 a 2.

Il primo game però ha visto la vittoria dello Shalke04, che è riuscito, con ottime macro-plays, a tenere costantemente sotto pressione tutte le linee dei Giants, complice anche l’ottimo lavoro in fase di split push del toplaner SmittyJ. Nel secondo game però i Giants hanno optato per una team composition basata sui team fight e sono riusciti ad arginare la pressione costante dei ragazzi dello Shalke puntando a forzare scontri di squadra. Con il risultato fermo sull’1 a 1 i Giants hanno deciso di riproporre la stessa strategia anche nel secondo game, arrivando così, con un punto di vantaggio, al match point decisivo.

Lo Shalke04 però non si lascia scoraggiare, e riesce ad agguantare il pareggio; con la serie sul 2 a 2 tutto si decide nell’ultimo game. La tensione è tanta e il game regala tanto spettacolo, come solo un game con questa posta in palio può regalare. I Giants sembrano in controllo per tutto il game, con giocate proattive che garantiscono obiettivi e torri. Tuttavia arriva il disastro: durante un tentativo di Baron arrivano i ragazzi dello Shalke che riescono a vincere il fight e sbaragliare Jiizuké e compagni. Il fight decisivo inizia così con il vantaggio dello Shalke, ma un’ottima gestione dei Giants garantisce loro la vittoria. Dopo il fight riescono ad entrare in base nemica e conquistare 2 inibitori. Il game si conclude così con la vittoria dei Giants.

Il ritorno di un team storico come i Giants nelle LCS è una splendida notizia per tutti i fan che seguono la competizione da tanto tempo. Sicuramente tutta la community italiana deve essere orgogliosa di un ragazzo come Daniele Jiizuké Di Mauro che con, l’impegno e la dedizione, è riuscito a raggiungere l’obiettivo di essere il primo italiano a qualificarsi per la massima serie Europea di League of Legends.

La community

Fai crescere la community italiana, entra nel gruppo FB:  


Welcome back Giants Gaming!
Giuliano "Yushiiko" Maenza

Ex-giocatore agonistico di calcio, negli eSports ho ritrovato tante di quelle componenti che mi hanno fatto innamorare proprio di questo sport. Seguo il competitive di League of Legends da ormai quattro anni e gioco, divisione scapoli e ammogliati, da cinque. Laureato triennale con una tesi sugli eSports e Twitch.TV, attualmente studio Marketing & Digital Communication a Roma per la magistrale.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701