Vizicsacsi tornerà ad essere proplayer nel 2022

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Vizicsacsi, storico toplaner europeo, ha deciso di tornare nel mondo del proplay dopo essersi preso una pausa di qualche anno. Già alcune settimane fa era rientrato in LEC, diventato positional coach per la toplane dei MAD Lions. Con il team spagnolo ha vinto il titolo, ma la voglia di ritornare sulla Landa degli Evocatori è troppa.

Vizicsacsi torna nel proplay

Lunga pausa

Chiunque di voi sia un veterano del competitivo europeo di League Of Legends, sicuramente si ricorderà di Vizicsacsi, uno dei giocatori più longevi del panorama continentale. La sua carriera è stata lunga e gli ha permesso di togliersi anche diverse soddisfazioni.

Dopo la fine dei Worlds 2019, però, il toplaner ungherese ha deciso di prendersi una pausa, interrompendo il suo rapporto con gli Splyce e ritirandosi per circa due anni. Durante il 2021, Vizicsacsi ha ricominciato a giocare a League Of Legends, partecipando anche a dei tornei nel suo paese d’origine.

Questa esperienza lo ha riavvicinato ancora di più al proplay, fino a farlo arrivare in LEC, ma non da giocatore. Infatti l’ex Splyce ha preso posto dietro la scrivania, diventando positional coach dei MAD Lions verso la fine del summer split 2021. Con gli spagnoli è riuscito a conquistare il titolo europeo, fattore che lo ha spinto a voler ritornare ad essere un giocatore professionista.

Le dichiarazioni di Vizicsacsi

ENG

“Hey guys, as of now, I would like to formally announce that I will plan to return as a player, starting from next split. After my time at Splyce I felt like I was in need of a bigger break away from League and during this period I could try out a few other things that I have always wanted to.

Snatched myself a driving license as well! In the meantime though, having had the time to settle my thoughts and feelings, I started to enjoy League more and more and found my motivation once again.

In the recent months I have been spamming soloq and focusing on getting back in shape. I have reached challenger relatively fast, been recently the rank 1 Poppy in the world and feeling in a great shape already. During my time at MAD Lions as positional coach I have also had the chance to recover my, lets call it “LEC knowledge”.

My main motivation to come back is to be the very best and to reach what I have come close to multiple times, but haven’t managed to get so far: the LEC title. Therefore, if teams are looking for a top laner, feel free to reach out to me!”

ITA

“Ciao ragazzi, al momento, vorrei annunciare ufficialmente che ho pianificato di tornare a giocare, a partire dal prossimo split. Dopo aver giocato con gli Splyce sentivo il bisogno di una grande pausa da League e durante questo periodo ho potuto provare diverse cose che ho sempre voluto provare.

Ho anche preso la patente! Nel frattempo però, ho avuto il tempo di sistemare i miei pensieri ed i miei sentimenti, ed ho iniziato a godermi League sempre di più trovando la mia motivazione ancora una volta.

Negli scorsi mesi ho giocato moltissima soloQ e mi sono concentrato sul rimettermi in forma. Ho raggiunto il challenger facilmente, ed anche il rank 1 con Poppy nel mondo sentendomi già in gran forma. Durante il periodo trascorso con i MAD Lions come positional coach, ho anche avuto l’opportunità di ricostruire la mia, chiamiamola, “conoscenza della LEC”.

La mia motivazione è quella di tornare e di essere il migliore per raggiungere quel traguardo al quale sono stato vicino più volte, ma non sono mai riuscito a raggiungere: il titolo della LEC. Quindi, se qualche team sta cercando un toplaner mi contatti senza problemi!”

Fonte

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701