Twitch Rivals 2020: ecco la squadra di Paolocannone

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Pochi minuti fa è terminata la draft dei team che parteciperanno al Twitch Rivals 2020. Per l’Italia è stato scelto Paolocannone come capitano, che ha formato il suo team per questa nuova edizione del torneo dedicato agli streamer. Rispetto alla squadra dello scorso anno molte cose sono cambiate, solamente un ruolo (oltre a quello del support) è rimasto uguale.

La squadra di Paolocannone per il Twitch Rivals 2020

Corsia superiore

Nella top lane troviamo un volto noto sia nel mondo dello streaming, sia nel mondo del competitivo italiano. Stiamo parlando di Canelupo1996, ex giocatore del Team Forge tra il giugno del 2016 ed il gennaio del 2017. La sua carriera da proplayer non è durata molto, infatti si è ritirato dal competitive dopo poco tempo.

Attualmente si dedica solamente allo streaming con buoni risultati, sarà sicuramente un grande valore aggiunto per la formazione che andrà a giocarsi il torneo.

Giungla

Come dicevamo nel’introduzione, solamente un ruolo è rimasto uguale allo scorso anno. Nella giungla ci sarà, infatti, il buon Fragola. Anche lui ha avuto un passato importante da professionista (ricordiamo la recente esperienza ai MOBA ROG), ma ha sempre preferito lo streaming al competitivo.

Attualmente anche lui non è più in attività e si dedica completamente a Twitch, risultando uno dei migliori a livello nazionale.

Corsia centrale

In mid lane troviamo quella che potrebbe essere l’unica vera debolezza della squadra per questo Twitch Rivals 2020. Infatti a coprire la corsia centrale ci sarà lo streamer Fazz (o Viva La Fazza), toplane main che non ha mai partecipato a competizioni “importanti” di League Of Legends.

Il capitano Paolocannone avrà molto lavoro da fare con lui, visto che non solo dovrà adattarsi ad un ruolo in cui non è confidente, ma anche perché dovrà abituarsi ad un modo di giocare che gli è “sconosciuto”. Nel caso in cui dovesse trovare difficoltà, Canelupo potrebbe spostarsi per prendere il suo posto.

Corsia inferiore

Nel lato inferiore della mappa ci sarà l’unico non italiano della squadra: l’adc itzRenifer. Il tiratore polacco ha una grandissima esperienza da professionista e, recentemente, ha anche ottenuto dei buoni risultati con il Wisla Plock nel campionato polacco. Il ragazzo sembra veramente fortissimo e sarà il fulcro attorno al quale far ruotare il team, e sarà fondamentale per la vittoria.

Oltre a lui ci sarà il capitano Paolocannone che, già l’anno scorso, aveva partecipato a questa manifestazione insieme al jungler Fragola. Non ha bisogno di presentazioni, lo conosciamo bene tutti e sappiamo qual è il suo passato da professionista nel competitivo italiano.

A cosa può puntare questa squadra?

L’anno scorso, il team italiano, ha raggiunto dei risultati importanti al Twitch Rivals, aggiudicandosi la finale 3/4 posto e portando a casa una discreta somma di denaro. Guardando solo i nomi dei giocatori, il roster sembra leggermente più debole e meno sinergico. Paolocannone dovrà lavorare tantissimo in scrim con i suoi compagni, per costruire uno spirito di squadra e delle strategie comuni a tutti i suoi ragazzi.

Fare previsioni adesso è quasi impossibile, visto che le cose potrebbero andare benissimo o malissimo. Il tempo per allenarsi è ancora tanto e la curiosità è tantissima, ma dovremo aspettare fino a febbraio per vedere i nostri ragazzi in azione.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701