Riot annuncia l’apertura della Project Stryker Facility a Dublino

Riot annuncia l’apertura della Project Stryker Facility a Dublino

Profilo di Rios
 WhatsApp

Oggi, Riot Games festeggia l’apertura ufficiale del primo dei tre Centri di trasmissione remota (RBC) che costituiscono Project Stryker, realizzato da AWS. Cioè un approccio innovativo alla produzione di trasmissioni internazionali che trasformerà le produzioni di eSport su scala globale.

Dopo tre anni di sviluppo, l’RBC di Dublino di Project Stryker farà da hub di trasmissione centrale per le produzioni di eSport in diretta regionali e internazionali su tutti e tre i titoli di eSport di Riot. L’eSport di League of Legends (LoL Esports), l’eSport di VALORANT, e l’eSport di Wild Rift.

Le trasmissioni delle competizioni di eSport in diretta che si svolgono in tutto il mondo possono essere inviate all’RBC di Dublino, dove i contenuti vengono prodotti, trasmessi e distribuiti in varie lingue a milioni di fan in tutto il mondo.

Riot ed il nuovo approccio per le produzioni esportive

Le dichiarazioni di John Needham

Oggi è un giorno davvero straordinario per Riot Games e per il futuro degli eSport”, ha dichiarato John Needham, Presidente degli eSport di Riot Games. “Da quando era solo un concetto visionario, Project Stryker ha fatto molta strada nei suoi tre anni di sviluppo, fino a diventare un ambiente creativo all’avanguardia, che espande la presenza di Riot a Dublino e sottolinea i profondi legami della città con l’intrattenimento e l’innovazione. Non avremmo potuto scegliere una sede migliore per il quartier generale europeo di Project Stryker.”

La nuova struttura di Dublino

Come prima delle tre sedi internazionali selezionate per ospitare gli RBC di Project Stryker, Dublino ci è sembrata la destinazione ideale per il quartier generale europeo dell’iniziativa. Grazie alla qualità delle infrastrutture, la posizione nel mercato europeo, i professionisti che offre e la posizione strategica come parte dell’ecosistema globale degli eSport.

Dopo approfondite ricerche nella zona di Dublino, abbiamo scelto come sede la ex Wright Venue di Swords. Un tempo ritenuta una delle strutture di intrattenimento più iconiche di Dublino, con Project Stryker questa storica sede resterà fedele alle sue radici, generando oltre 6.300 ore di produzione all’anno con il contributo di professionisti di trasmissione, ingegneria, eventi, audio e graphic design.

Project Stryker è la seconda sede di Riot a Dublino. Dopo il suo ufficio nel centro cittadino, che include 165 impiegati specializzati in operazioni commerciali, sviluppo, ingegneria, localizzazione e supporto giocatori.

Collaborazione globale

Riot ha l’ambizione di portare gioia a miliardi di fan in tutto il mondo attraverso i suoi eSport. Ed ha fatto passi importanti in questa direzione, ampliando la sua offerta con il VALORANT Champions Tour e l’eSport di Wild Rift. Questi, insieme all’eSport di League of Legends, costituiscono le tre competizioni gestite al livello internazionale dall’azienda, rispettivamente nelle categorie sparatutto in prima persona (FPS), MOBA su dispositivi mobili e MOBA online.

La crescita esponenziale delle competizioni dal vivo e delle produzioni di trasmissioni al livello globale e regionale per tutti e tre gli eSport ha spinto Riot alla creazione di una soluzione economicamente conveniente e con una portata globale pensata per crescere, rispecchiando così gli investimenti dell’azienda in eSport e tecnologia.

I tre RBC che costituiscono Project Stryker sono posizionati in modo strategico a distanza di otto ore l’uno dall’altro. Per creare un modello di trasmissione che supporti le produzioni in diretta 24 ore al giorno, 7 giorni su 7 e 365 giorni all’anno. Durante gli eventi in diretta di eSport, un piccolo team in loco invia feed in diretta all’RBC attraverso Riot Direct. Il provider di servizi internet privato globale che alimenta tutti i giochi di Riot per il pubblico di tutto il mondo. I feed vengono poi rediretti alle stanze di controllo dove vengono elaborati dalle produzioni in diverse lingue.

Oltre alla produzione di contenuti, ogni RBC ha anche la funzione di centro di stoccaggio e spedizione per l’hardware delle competizioni internazionali. Cosa che consente minuziosi controlli di qualità per i prodotti usati dai professionisti degli eSport negli eventi competitivi globali di Riot. Un altro aspetto di Project Stryker è l’archiviazione di contenuti. Ogni sede ospita un centro di elaborazione dati e un archivio di contenuti multimediali che permette la conservazione di contenuti per analisi e visualizzazioni future.

Gli altri partner

La collaborazione internazionale che caratterizza Project Stryker si riflette anche nei vari partner e fornitori che sono stati fondamentali nella realizzazione di questa idea. Cisco, partner internazionale di Riot Games dal 2020, ha avuto un ruolo determinante nell’aiutare gli eSport di Riot a modernizzare le loro infrastrutture. Ma anche per utilizzare tecnologie avanzate per supportare le procedure di lavoro del comparto video e ampliare la portata dell’azienda per consentire l’aggiunta di nuovi titoli e lo sviluppo di nuove idee.

Inoltre, come parte di una nuova collaborazione internazionale con Amazon Web Services (AWS) annunciata questa settimana, Project Stryker ora è “Powered by AWS”, come suo fornitore ufficiale di Intelligenza artificiale in cloud (AI), Machine Learning in cloud (ML), Deep Learning in cloud (DL) e Servizi cloud.

Le fondamenta per il futuro dell’esport

Mentre Riot Games continua a portare avanti la sua visione volta a creare un nuovo tipo di azienda di intrattenimento incentrata sui videogiochi, l’impatto di Project Stryker andrà oltre le trasmissione in diretta di eSport. Gli ambienti specializzati situati all’interno degli RBC di Project Stryker, come gli studi polifunzionali e gli studi di registrazione AR/XR, aprono le porte a opportunità creative per i giochi di Riot e per gli studi di intrattenimento. Mentre l’archivio di contenuti multimediali permette l’accesso a contenuti di eSport del passato.

Le potenzialità di Project Stryker secondo Needham

“Tutto ciò che facciamo a Riot ha l’obiettivo di portare gioia a miliardi di fan degli eSport in tutto il mondo”, ha dichiarato Needham. “Le potenzialità di Project Stryker danno a Riot uno strumento in più per raggiungere quest’obiettivo. Rivoluzionando l’esperienza di fruizione degli eSport per i fan più appassionati al mondo. Non riesco a esprimere quanto sono fiero del team di Riot. Che ha lavorato instancabilmente per dare vita al nostro RBC di Dublino e che continua a operare senza sosta per realizzare le fasi successive di Project Stryker. Questi arriveranno nei prossimi due anni.”

Project Stryker Dublino ha realizzato il suo primo evento internazionale qualche settimana fa con il Wild Rift Icons. Al momento è impegnato a supportare i VALORANT Masters 2 che si stanno svolgendo a Copenaghen. Il prossimo RBC in fase di sviluppo si trova nella zona metropolitana di Seattle e dovrebbe essere pronto per il 2023. Il terzo e ultimo RBC di Project Stryker verrà costruito nell’area Asia Pacifica e sarà completamente operativo nel primo trimestre del 2024

Patch 12.15 LoL – nel mirino Master Yi e Sivir, NERF anche all’Annientatore Divino ed alla runa Primo Attacco

Patch 12.15 LoL – nel mirino Master Yi e Sivir, NERF anche all’Annientatore Divino ed alla runa Primo Attacco

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

LOL – Arrivati ieri in serata anche i dettagli completi sulla patch 12.15, che dopo l’anteprima di settimana scorsa verranno resi disponibili oggi stesso.

Nel mirino degli interventi degli sviluppatori diversi campioni, con un’attenzione speciale al flagello del Low-Elo Master Yi ed a Sivir, che verranno entrambi depotenziati dopo i risultati impressionanti degli ultimi giorni.

Senza ulteriori indugi procediamo dunque con i dettagli sui bilanciamenti, lasciando la parola direttamente agli sviluppatori: ‘‘Nella versione di questa settimana delle note sulla patch abbiamo dato ai campioni basati sull’energia un lieve potenziamento, alcuni bilanciamenti a Master Yi e Sivir, e buffato alcuni supporti da ingaggio.

Abbiamo anche ridotto il potere di Annientatore divino e di Primo attacco, in modo che non siano sempre troppo efficaci. Ora andiamo, è il momento della patch 12.15!”

LoL – Patch 12.15, dettagli completi sull’aggiornamento

Campioni nerfati nella patch 12.15

  • Master Yi – Stile Wuju (E): Tempo di ricarica aumentato da 18/17/16/15/14 a 18 a tutti i livelli
  • Qiyana Privilegio reale (P): Scaling con l’AD del danno diminuito dal 45% al 30%
  • Sivir Statistiche base: Crescita dell’AD diminuita da 3.3 a 3 // Scudo incantato (E): Tempo di ricarica aumentato da 22/20/18/16/14 a 24/22.5/21/19.5/18 // Caccia grossa (R): Tempo di ricarica aumentato da 100/85/70s a 120/100/80
  • Gwen Zac Zac! (Q): Conversione del danno puro diminuito dal 75% al 70%
  • Taliyah Disfare il terreno (E): Tempo di ricarica aumentato da 16/15/14/13/12s a 18/17/16/15/14s // Muro della Tessitrice (R): Durata del muro diminuito da 5s a 4s
  • Kalista Statistiche base: AD base diminuito da 69 a 66

CLICCA QUI per continuare a leggere tutti i dettagli sulla PATCH 12.15 di League of Legends

Ufficiale l’ADDIO di Huni, il competitivo di LoL saluta un grandissimo campione

Ufficiale l’ADDIO di Huni, il competitivo di LoL saluta un grandissimo campione

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

LoL – Nella notte tra ieri ed oggi, il noto player Heo ‘Huni’ Seung-hoon, leggenda finora in forze al team TSM, ha ufficializzato il suo ritiro dal competitivo di League of Legends, lasciando fan ed ammiratori estremamente sconfortati.

Leggendario Toplaner sudcoreano, Huni era ormai divenuto un vero e proprio simbolo per i connazionali e per i fan del gioco. Un risultato abbastanza prevedibile per un professionista che ha operato nella scena del videogioco più competitivo al mondo per 8 anni.

Dopo l’infortunio al polso che lo aveva costretto a fare un passo indietro rispetto al suo posto da titolare, Huni si è dedicato all’allenamento del proprio sostituto Toplaner, in attesa di rimettersi completamente dai danni subiti.

Addio ad HUNI, gli indimenticabili ricordi del competitivo di LoL commuovono qualche fan

L’attesa della riammissione al team ed il tempo passato in inattività, hanno evidentemente avuto un certo effetto sul giocatore, che tuttavia all’interno del comunicato, non ha accennato a nessun dissapore con TSM:

”È stato un piacere essere un giocatore professionista all’interno dell’esport di League of Legends.” – ha dichiarato commosso il giocatore – ”Credo che la gente mi ricorderà come un toplaner divertente, immagino… anche se forse potrei far parte della top 10. Forse.”

Huni è stato ai campionati mondiali di League of Legends tre volte, nel 2015, 2017 e 2019 ed altre due volte è apparso su un terreno internazionale durante il Mid Season Invitational. Nelle tre apparizioni ai mondiali, è arrivato due volte tra i primi quattro con Fnatic e SKT.

Insomma, cosa ne pensate commnity? Era finalmente arrivata l’ora di appendere il mouse al chiodo? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Udyr: ecco le abilità del nuovo rework

Udyr: ecco le abilità del nuovo rework

Profilo di Rios
 WhatsApp

Finalmente, dopo anni di attesa, i fan di tutto il mondo possono ammirare il VGU di Udyr, in arrivo a breve nel roster di League Of Legends. Questo è un rework particolare, che non va a stravolgere l’identità del campione, ma anzi la mantiene aggiungendo un pizzico di modernità.

Un lavoro di fino, che però potrebbe non piacere a quei giocatori che si aspettavano un campione nettamente diverso. Questo è uno dei personaggi più iconici ed antichi del MOBA di Riot, quindi stravolgerlo sarebbe stato un peccato.

Ma non perdiamoci in ulteriori chiacchere ed andiamo a conoscere da vicino la nuova forma dell’Eremita Spirituale.

Tutti i dettagli del rework di Udyr

Introduzione

Il “più autentico” campione da corpo a corpo di League of Legends torna più in forma che mai, pronto ad affrontare la giungla e i suoi nemici con potenti posizioni. Una buona reattività e la capacità di usare le sue abilità in base alla situazione aiuteranno i giocatori di Udyr a scatenare l’universo mistico del Freljord in modi unici. 

Udyr è il più potente eremita spirituale vivente ed entra in comunione con gli spiriti del Freljord, intuendo empaticamente le loro necessità o canalizzando e trasformando le loro energie eteree nel suo stile di combattimento primordiale. Cerca di trovare il suo equilibrio con se stesso, per far sì che la sua mente non si perda tra le altre, ma anche con il mondo, poiché l’universo mistico del Freljord può prosperare solo attraverso la crescita che deriva dal conflitto e dallo scontro… e Udyr sa che vanno fatti dei sacrifici per allontanare la pace e l’immobilità.

Il Kit

Passiva – Ponte tra i mondi (Risveglio spirituale/Addestramento monastico) 

Udyr ha 4 posizioni come abilità di base, ognuna legata a un semidio del Freljord. Circa ogni 30 secondi può Risvegliare la sua posizione attiva rilanciandola per ripristinarla e ottenere effetti bonus. Dopo aver lanciato (o rilanciato) un’abilità, i successivi due attacchi di Udyr ottengono il 40% di velocità d’attacco. 

Q – Artiglio selvaggio 

Udyr assume la Posizione dell’Artiglio. Conferisce velocità d’attacco. I prossimi due attacchi infliggono danni a raffica.

Risveglio: aumenta la velocità d’attacco e i due attacchi successivi lanciano fulmini che rimbalzano fino a 6 volte (possono colpire più volte lo stesso bersaglio, se è isolato). 

W – Manto di ferro 

Udyr assume la Posizione del Manto. Ottiene uno scudo. I prossimi due attacchi ripristinano salute.

Risveglio: ripristina lo scudo, cumulabile. Recupera una grande quantità di salute massima nell’arco di 2 secondi. 

E – Carica ardente 

Udyr assume la Posizione della Carica. Ottiene un aumento della velocità di movimento. Mentre è in questa posizione, il primo attacco contro ogni bersaglio lo stordisce.  

Risveglio: aumenta la velocità di movimento, ottiene immunità agli effetti di controllo per un breve periodo. 

R – Tempesta alata 

Udyr assume la Posizione della Tempesta. Evoca una tempesta glaciale che infligge danni e rallenta i nemici vicini. I prossimi due attacchi aumentano l’area d’effetto della tempesta.  

Risveglio: la tempesta si allontana da Udyr e insegue il nemico che ha attaccato più di recente (e infligge più danni).