Red Bull Factions: i NAT conquistano la prima vittoria

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La seconda giornata del Red Bull Factions, apre la super week e regala una vittoria importante ai NAT che non erano partiti bene. I due cambi di roster effettuati (Sparapaw al posto di FragolaCrocomux al posto di AlienBallien) hanno dato dei grossi risultati, dando al team una solidità inaspettata. Vincono anche GG & BeerMKERS, che si confermano favorite per finalissima del torneo. Male gli Outplayed che confermano uno stato di forma non la top.

La seconda giornata del Red Bull Factions

GG & Beer-Outplayed (1-0)

Durante la scorsa settimana avevamo lodato la grande forza dei GG & Beer, un team che si era dimostrato solido e quadrato sotto ogni punto di vista, anche con dei pick inusuali (ricordiamo il Karthus bot). La seconda giornata ha confermato le nostre prime impressioni. I GG hanno dominato degli Outplayed totalmente fuori forma, che già nella prima giornata avevano zoppicato contro i giovanissimi GoSkilla. A questo punto è chiaro che, Counter e compagni, siano tra i favoriti per la vittoria finale. Il loro stile di gioco molto flessibile continua a fare la differenza, con DarkchriDeidara che si sono particolarmente distinti nel corso di questo secondo playday.

NAT-GoSkilla (1-0)

Arriva la prima vittoria per i NAT che, dopo una prima settimana difficile, riescono a respirare e si allontanano (per ora) dalle zone basse della classifica generale. Nel match giocato contro i GoSkilla, i NAT, hanno apportato due cambi alla loro formazione, che si sono rivelati decisi per la vittoria finale. CrocomuxSparapaw hanno dimostrato di essere più in sintonia con gli altri compagni e di essere più presenti anche mentalmente. Da lodare il jungler dei NAT, che è riuscito a far funzionare la sua Poppi jungle dopo un early game non proprio bellissimo.

Crocomux ha messo le mani sulla sua celebre Lux, ed ha fatto vedere delle cose vietate ai minori di 18 anni e forse potremmo vedere un ban su Demacia per le prossime partite. TheGame ha fatto un lavoro eccezionale con Ornn, anche quando si è ritrovato ad affrontare un match-up perdente contro Camille. Purtroppo i GoSkilla si sono incartati in una composizione troppo difficile da eseguire, non riuscendo a trovare le loro condizioni di vittoria. Nemmeno il pick a sorpresa di Heimerdinger ha salvato questi ragazzi, che forse non avevano un piano ben preciso in testa. Menzione d’onore per il midlaner Thomas Goh che, anche nella sconfitta, ha dimostrato un talento cristallino e sicuramente attirerà le attenzioni dei team più grandi del panorama competitivo italiano.

CyberGround Gaming-MKERS (0-1)

Partita senza storia quella tra CyberGroundMKERS, con questi ultimi che hanno dominato in lungo ed in largo. Gabbo e compagni dimostrano, ancora una volta, di essere i favoritissimi per la vittoria di questo Red Bull Factions. La loro gestione delle fazioni e loro champion pool dinamiche riescono a tenere sotto scacco quasi tutti i team, favorendoli in ogni tipo di scenario. A questo aggiungete la grande esperienza dei giocatori che compongono questo roster ed avrete la ricetta vincente dei MKERS. I CGG trovano la seconda sconfitta consecutiva e si accomodano sul fondo della classifica.

Infine vi ricordiamo che le partite non sono finite per questa settimana, dato che siamo in super week. Nella serata di oggi, giovedì 12 novembre, ci sarà la terza giornata del torneo, che potrete seguire sul canale Twitch di Red Bull IT.


Red Bull Factions: i NAT conquistano la prima vittoria
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701