Previsioni meta-game competitivo (Patch 7.4)

Previsioni meta-game competitivo (Patch 7.4)

Profilo di Yushiiko
 WhatsApp

Uno dei punti problematici dell’inizio di questa season 7 nel competitive di League of Legends è stato senza dubbio il modo con cui i team sono favoriti nell’impostare strategie volte allo snowball e al prendere vantaggio early game.

Dal punto di vista pratico questo ha portato scelte di squadra basate sul prendere vantaggio nelle lane attraverso gank di jungler aggressivi come Kha Zix, Graves, e l’intramontabile Lee Sin, complice anche il grande potere della Lethality che favorisce ancora di più un gioco basato sull’early-midgame.

Statistiche alla mano infatti circa il 70 percento dei team che ha conquistato la prima torre ha vinto infine il game. Per far fronte a questo la Riot ha deciso in questa nuova patch di abbassare l’ammontare complessivo di oro conquistato dalla squadra che distrugge la prima torre avversaria (da 400 a 300). Inoltre, sempre per alleviare i problemi di snowball incontrollato che hanno caratterizzato questa prima parte di stagione, hanno aggiunto delle nuove meccaniche di guadagno dell’esperienza, che permettono a chi è rimasto indietro di guadagnare livelli più velocemente attraverso il gioco di squadra. Un cambiamento minore, che contribuisce a sua volta nel ridurre l’impatto di champions con playstyle aggressivo nelle primissime fasi del game, è la riduzione dei danni di molte delle maestrie offensive. Vedremo se questi cambiamenti basteranno a rendere il gioco più variegato in termini di scelte e macro-plays.

Per quanto riguarda i cambiamenti a livello di champions, quelli che, secondo me, contribuiranno a spostare il meta  sono i nerf a Corki e Maokai. Con la riduzione di gran parte dei danni della sua ultimate, Corki perde quella posizione di pick prioritario in molte team composition, ma rimane tuttavia viabile in alcuni casi specifici. Il nerf al costo in mana della sua Q insieme al nerf sulla E contribuiscono a far scendere di molto Maokai nello specifico meta della corsia superiore. A mio parere i piccoli nerf subiti da Ryze e Jhin non contribuiscono a spostarli fuori dal meta. Rimane un’incognita inoltre il grande buff alla “tankosità” di Cho’Gath; personalmente sono molto curioso nello scoprire se verrà utilizzato o meno nel competitive.

Al contrario di quello che molti di noi si aspettavano, gli item che garantiscono lethality non hanno subito nerf tali da porre fine a quello che io amo definire “Lethality meta”; l’unico oggetto infatti che ha subito un nerf sotto questo punto di vista è stata la Lama di Youmuu (da 20 a 15 di Letalità). Detto questo possiamo affermare con certezza che le priorità in corsia inferiore rimarranno le stesse: Jhin, Varus, Miss Fortune e in rari casi Sivir, come abbiamo visto selezionata in specifiche team composition che necessitino della sua ultimate. Altro discorso interessante si apre sul fronte dei support. Il cambiamento al guadagno di esperienza (si veda sopra) potrebbe a mio parere riportare in auge tutti quei campioni di supporto che amano roammare e prendere vantaggio nelle altre lane, categoria che in questa prima parte di stagione è stata in larga parte abbandonata per dare priorità a support oppressivi nel 2 v 2 come Zyra, Miss Fortune e Malzahar.

Detto questo spero che questi cambiamenti porteranno, sul versante del gioco competitivo, nuova linfa al gioco strategico, rompendo la monotonia del meta attuale.

La community

Fai crescere la community italiana, entra nel gruppo FB: logo_extended_black
Teletrasporto: un bug gravissimo affligge l’incantesimo

Teletrasporto: un bug gravissimo affligge l’incantesimo

Profilo di Rios
 WhatsApp

Il Teletrasporto è stato, nel corso della storia di League Of Legends, una degli incantesimi dell’Evocatore più importanti sia in soloQ che in competitivo. Proprio per questo motivo Riot ha cercato di tenerlo sotto controllo, con diversi nerf che ne hanno modificato la natura.

L’ultimo di questi ha totalmente cambiato il ruolo dell’incantesimo, permettendo ai giocatori di sfruttarlo al massimo soltanto dopo il minuto 14. Ma, secondo quanto riportato da Vandiril, uno strano bug permette a chiunque di aggirare questo limite.

Un’interazione gravissima, che non solo mette a rischio la soloQ, ma ancora di più il competitivo e tutti i tornei ad esso collegati.

Il grave bug del Teletrasporto

Funzionamento dell’incantesimo

Qualche tempo fa Riot ha deciso di cambiare permanentemente la natura del Teletrasporto e delle strategie che gli ruotavano attorno. Infatti i giocatori possono teletrasportarsi soltanto sulle torri prima del minuto 14, utilizzando la “versione base” dell’incantesimo.

Una volta passato questo limite temporale, il Teletrasporto sblocca tutto il suo potenziale, permettendo ai player di sfruttare anche i minion e le ward per spostarsi nella Landa. Una limitazione non da poco, che ha progressivamente ridotto l’impatto della corsia superiore e di alcuni specifici campioni.

Il bug

Il bug scoperto da Vandiril s’inserisce proprio all’interno di questa meccanica, in maniera totalmente inspiegabile. Infatti se avete il Teletrasporto in cooldown poco prima dei 14 minuti, ed avete comprato anche una buona quantità di velocità abilità, il tempo di ricarica dell’incantesimo sarà ridotto da questa statistica subito dopo lo scoccare del quattordicesimo.

Sembra difficile da capire soltanto con le parole, ma qui sotto vi lasciamo la clip di Vandiril che mostra chiaramente ciò che succede. Un bug assurdo in ogni caso che, se sfruttato a dovere, permette di prendere dei vantaggi non di poco conto specialmente in competitivo.

I giocatori professionisti possono organizzarsi perfettamente, in modo tale da organizzare delle azioni totalmente inaspettate per chiunque. Speriamo vivamente che Riot possa risolvere questo problema prima dei playoff, in modo tale da evitare di falsare l’integrità competitiva di League Of Legends.

AGGIORNAMENTO: Riot ha annunciato che il bug sarà risolto immediatamente, in quanto durante questo mercoledì arriverà una micro-patch a sistemare ogni cosa.

Patch 12.16: anteprima completa del nuovo aggiornamento

Patch 12.16: anteprima completa del nuovo aggiornamento

Profilo di Rios
 WhatsApp

Dopo averci mostrato un’anteprima senza numeri nella giornata di ieriRiot Phroxzon ha finalmente pubblicato tutti i numeri della patch 12.16. Questo è un aggiornamento particolarmente importante per League Of Legends, visto che getterà le basi per il meta dei Worlds 2022 che inizieranno a breve.

Il focus maggiore del team di bilanciamento è stato indirizzato su Diana e sulla sua build tank, capace di devastare la soloQ. Proprio per questo gli sviluppatori l’hanno presa di mira, ed ora stanno cercando d’indirizzarla più verso la build AP con queste ultime modifiche.

Ma andiamo a vedere tutti i numeri di questo nuovo aggiornamento, che arriverà sui server live nella prossima settimana.

Tutti i numeri della patch 12.16

Campioni buffati

  • Tristana, Q: velocità d’attacco aumentata dal 50-110% al 65-125%
  • Zoe, W: droprate dei minion aumentato da 1 su 12 a 1 su 10- E: danno aumentato da 60-220 (+40% AP) a 70-230 (+45% AP)
  • Irelia, statistiche base: armatura per livello aumentata da 4.2 a 4.7- Resistenza magica base aumentata da 28 a 30
  • Caitlyn, passiva: AD ratio aumentato dal 60-110% al 60-120%- R: ora infligge fino al 25% di danno bonus in base alla probabilità di colpo critico
  • Kai’Sa, passiva: danno on-hit aumentato da 4-16 a 5-23- Danno aggiuntivo della passiva per stack aumentato da 1-8 a 1-12- Q: AP ratio aumentato dal 25% al 30%-R: AP ratio aumentato dal 90% al 120%
  • Jayce, statistiche base: armatura di base aumentata da 22 a 24- Q: danno bonus dell’abilità melee aumentato dal 120% al 130%- R: AD ratio del danno bonus aumentato dal 25% al 30%
  • Vladimir, buff annullato e spostato in un’altra patch
  • Malphite, passiva: tempo di ricarica della passiva diminuito da 10-6s a 8-6s- W: tempo di ricarica diminuito da 12s a 12-10s
  • Zyra, E: tempo di lockup dopo il cast diminuito da 0.15-0.4s a 0.15s

Campioni nerfati

  • Zeri, W: AP ratio diminuito dal 60% al 40%- Q: AD ratio diminuito dal 105-125% al 100-120%
  • Yuumi, E: velocità di movimento diminuita dal 20% (+6% ogni 100 AP) al 20% (+2% ogni 100 AP)-Tempo di ricarica della E aumentato da 12-8s a 12-10s
  • Draven, Q: danno base diminuito da 45-65 a 40-60
  • Poppy, Q: cap del danno sui mostri diminuito da 50-170 a 30-150

Aggiustamenti ai campioni

  • Diana, passiva: danno cambiato da 20-250 (+50% AP) a 20-220 (+55% AP), la differenza diventa più grande ai livelli 11-16- E: ratio AP aumentato dal 45% al 50%

Buff di sistema

  • Velo costante: amplificazione danni aumentata dal 9% al 10%- Durata dell’amplificazione danni aumentata da 4s a 5s
League Of Legends: Riot inizia ad eliminare gli account più inattivi

League Of Legends: Riot inizia ad eliminare gli account più inattivi

Profilo di Rios
 WhatsApp

E’ arrivato il tempo delle pulizie in casa League Of Legends, visto che Riot ha dato il via all’eliminazione degli account più vecchi ed inattivi del gioco. Chiaramente ci saranno dei criteri ben precisi da seguire, e le cose non saranno fatte completamente a caso.

Un momento che prima o poi sarebbe arrivato, inesorabilmente. Gli sviluppatori hanno voluto sottolineare che i dati appartenenti a questi account non saranno trattenuti da Riot, ma saranno cancellati per rispettare la privacy di chi non vuole più far parte del mondo di LoL.

Andiamo a leggere le parole dei devs, che ci spiegano quali saranno i criteri adottati l’eliminazione di questi profili non attivi.

Tempo di pulizie per League Of Legends

Cos’è un account inattivo?

Un account di Riot Games viene considerato inattivo quando non c’è stata alcuna attività di accesso in nessuno dei nostri giochi o proprietà web per oltre tre anni.

Ciò significa che anche se non giocate partite o non entrate nel client da un po’ di tempo, il vostro account verrà ancora considerato attivo se avete effettuato l’accesso in una delle nostre proprietà web come riotgames.com, support.riotgames.com, leagueoflegends.com, lolesports.com, valorantesports.com, ecc.

Gli account che saranno cancellati

Abbiamo adottato dei criteri molto prudenti per determinare quali account inattivi verranno eliminati. Un account deve rispettare tutti i seguenti requisiti per essere considerato idoneo alla cancellazione a causa della sua inattività.

  • L’account dev’essere inattivo (in base alla definizione riportata più su)
  • non deve aver acquistato alcuna valuta di gioco nel corso della sua esistenza
  • non deve aver ricevuto alcuna valuta di gioco nel corso della sua esistenza
  • deve aver giocato per meno di 20 ore
  • non deve possedere diritti di gioco per edizioni rare o limitate

Come potete vedere, i criteri sono molto specifici e non si applicheranno alla maggior parte dei giocatori. Il processo di cancellazione degli account inattivi avverrà in modo continuativo.

Ci sarà un avviso per gli account che rischiano di essere cancellati?

Certo! Se il vostro account è idoneo per la cancellazione a causa della sua inattività, riceverete un’email all’indirizzo collegato all’account in questione. Tuttavia, non potrete accedere ai nostri giochi, applicazioni o proprietà web a eccezione di support.riotgames.com.

Si può impedire che l’account venga cancellato?

Cominceremo ad applicare questa nuova politica di cancellazione degli account inattivi nel corso dei prossimi mesi. Se doveste ricevere un’email riguardo alla cancellazione per inattività del vostro account, potete visitare il sito del Supporto giocatori. Effettuate l’accesso e seguite le istruzioni per interrompere il processo di cancellazione!