PG Nationals: la giornata degli underdog

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La prima giornata della sesta settimana del PG Nationals ha acceso i suoi riflettori sugli underdog, capaci di sovvertire quasi tutti i pronostici della vigilia. Protagonisti assoluti sono stati i Macko, che hanno battuto i MKERS e si sono portati a casa una partita tesissima ma anche bellissima da vedere. Buona anche la vittoria dei Romulea che ancora sperano in un posto nei playoff.

La prima giornata della week 6 del PG Nationals

Ritorno in grande stile

GG&Esports ritornano in campo dopo una settimana di riposo forzato, e travolgono i poveri Axolotl. Evidentemente la pausa ha fatto bene a questi ragazzi, che hanno mostrato un livello di gioco altissimo. Hanno interpretato benissimo il meta della patch 11.3, trascinati dalle splendide prestazioni di TabaPloxyDehaste. I loro avversari non sono mai riusciti a vincere un fight, rimanendo ben distanti dalle risorse di cui avevano bisogno.

Un gran bel vedere

Romulea Esports avevano bisogno di ripartire, avevano bisogno di ritrovare uno stile di gioco che sembrava perduto nelle ultime settimane. Finalmente ce l’hanno fatta, abbattendo un avversario non facile come i CyberGround Gaming. La squadra è stata trascinata da LeQuBucuFox, capaci di tenere in piedi i fight praticamente da soli.

Luce in fondo al tunnel

Samsung Morning Stars ritrovano la vittoria dopo alcune settimane buie. Finalmente i giocatori riescono a giocare come una squadra, si muovono uniti ed hanno un precisa idea in testa su cosa fare e quando farlo. Nel match giocato contro gli Outplayed, abbiamo visto una squadra in netta ripresa, capace di dimostrare quel livello di gioco che tanto ci aveva stupiti nelle prime settimane.

Inchinatevi alla regina della midlane

Macko Esports l’hanno fatto di nuovo, hanno battuto i MKERS con una prestazione roboante. La draft messa in piedi dagli eredi spirituali dei Racoon aveva un’esecuzione abbastanza elementare, ma ha schiacciato con violenza la composizione arzigogolata di Zwyroo e compagni. Da lodare la prestazione del midlaner Sebex, che ha riportato Annie nel PG Nationals. Infine non è bastato lo steal del barone Nashor da parte di Guubi a salvare i MKERS, costretti ad inchinarsi ancora una volta agli immensi Macko.

Fonte immagine di copertina: pagina twitter dei Macko Esports

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701