Perkz provoca i Fnatic definendoli una easy win per i C9

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Durante un recente streaming, andato in onda su TwitchPerkz ha parlato del suo girone ideale per affrontare il group stage dei Worlds 2021. In questa sua personalissima lista sono stati inclusi i Fnatic, definiti come una vera easy win dal midlaner croato in forza ai Cloud 9.

Il gruppo ideale di Perkz

Dichiarazioni forti

Come detto nell’introduzione, Perkz ha svelato quale sarebbe il gruppo ideale per i Cloud 9 all’interno del group stage dei Worlds 2021, che è così composto: FnaticGen.GFunPlusPhoenix. Potete notare anche voi che c’è un errore di fondo nel gruppo, in quanto non c’è nessuna testa di serie.

Subito dopo essersi conto dell’errore fatto, l’ex G2 ha modificato la sua scelta, inserendo gli EDG (campioni della LPL) all’interno del pacchetto. Ma le sue dichiarazioni non si sono fermate qui. Infatti il midlaner dei Cloud 9 ha detto che vorrebbe affrontare i Fnatic perché li reputa una “easy win” per la sua squadra, a differenza di altre squadre della pool 2 dei sorteggi.

La forza della Cina

Nonostante Perkz non sia spaventato dai secondi classificati della LEC, è pienamente cosciente della forza assoluta delle squadre della LPL.

“Getting China’s first seed is good because the difference between China first seed and China second seed is not that big, while the difference between the first seed and second seed in Korea is pretty big. Yeah, Fnatic is an easy win, that’s for sure. All Korea it’s pretty eloboosted, besides Damwon. Damown is decent. LPL is going to be hard ,I’m going to admit, I know where to put my boundaries.”

“Pescare il primo seed cinese è buono perché la differenza tra il secondo ed il primo seed della Cina non è così grande, mentre la differenza tra il secondo ed il primo seed coreano è piuttosto grande. Ma si, i Fnatic sono una vittoria facile, senza dubbio. Tutta la Corea è piuttosto eloboosted, al di fuori dei Damwon. I Damwon sono decenti. Giocare contro la LPL sarà dura, lo ammetto, so quali sono i miei limiti.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701