MSI 2021: i MAD sfiorano il miracolo ma vengono eliminati

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

MAD Lions non riescono a compiere il miracolo nella semifinale del MSI 2021, ma riescono a mettere in seria difficoltà i Damwon KIA. I campioni della LCK accedono alla finalissima del torneo grazie ad 3-2 molto combattuto, ed ora dovranno prepararsi per una BO5 difficilissima contro gli RNG.

I MAD Lions salutano il MSI 2021

Livello massimo

Ciò che hanno fatto i MAD Lions in questa semifinale è stato spettacolare. I campioni della LEC hanno messo in mostra una forza fino ad ora celata, capace di mettere alle corde i fortissimi Damwon KIA. Il loro livello di gioco si è alzato continuamente durante questo MSI 2021, specialmente se pensiamo alla poca esperienza internazionale della squadra.

E’ vero, sono usciti sconfitti da questo match, ma si portano a casa un baglio enorme che potranno sfruttare per il prossimo summer split. Elyoya e compagni ci hanno fatto sognare, hanno tenuto l’Europa di League Of Legends con il fiato sospeso fino alla fine. Giocarsela, quasi sempre, alla pari con i campioni del mondo in carica non è una cosa da tutti, e per questo dobbiamo rendere onore ai nostri ragazzi.

Forza straripante

Lo sapevamo fin dall’inizio, i Damwon KIA sono una delle squadre più forti del mondo, se non la più forte. Nel match giocato contro i MAD Lions hanno dato il loro 100%, non risparmiandosi nemmeno un secondo. Hanno rischiato di perderla, hanno dovuto resettarsi mentalmente dopo due game andati male, per assicurarsi il pass per la finalissima.

La partita di domani contro i Royal Never Give Up sarà difficilissima per loro, in quanto hanno dovuto scoprire qualche carta di troppo per aver ragione dei MAD Lions. Inoltre, la formazione coreana, non è mai riuscita a battere i campioni della LPL in questo MSI 2021, cosa che non depone bene nei loro confronti. Insomma preparatevi per una finale che promette fuoco e fiamme.

Immagine di copertina via LoL Esports

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701