Mondiali di League of Legends: analisi fase a gruppi e previsioni Knockout Stage

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Si è conclusa oggi, dopo due settimane intense, la Group Stage dei Mondiali di League Of Legends 2018.
Alcuni gruppi hanno riportato dei risultati sorprendenti, altri ancora invece sono finiti come tutti ci aspettavamo, andiamo ad analizzarli uno per uno.

GROUP A

  • Afreeca Freecs 4W-2L
  • G2 Esports 4W-3L
  • Flash Wolves 3W-4L
  • Phong Vu Buffalo 2W-4L

Questo è stato uno dei gironi più equilibrati e sorprendenti, in quanto gli Afreeca Freecs, nonostante il primo posto, hanno performato molto peggio rispetto a quanto visto durante la stagione di LCK, e nella prima settimana hanno chiuso il girone con ben due sconfitte.
Oltre la performance sotto tono dei Coreani, c’è anche da segnalare la clamorosa eliminazione dei Flash Wolves che cedono il posto agli straordinari G2 che rimangono una delle speranze Europee di questo Mondiale.

GROUP B

  • Royal Never Give Up 5W-2L
  • Cloud 9 4W-3L
  • Team Vitality 3W-3L
  • G Esports 1W-5L

Gruppo B straordinario ed incerto fino all’ultima giornata, con gli RNG che dominano la prima settimana con un netto 3-0 ma vengono battuti ben due volte in un giorno solo, prima dai Vitality e poi dai Cloud9.

I Vitality del nostro Jiizuke hanno provato fino all’ultimo a qualificarsi alla seconda fase del Mondiale, ma non ce l’hanno fatto a causa forse della poca esperienza complessiva del Team e di una prima settimana non proprio al top della forma.
Menzione d’onore per i Cloud 9, partiti dal Play-in Stage come terzo seed Americano, sono arrivati secondi nel gruppo solamente dopo lo spareggio contro gli RNG, una performance clamorosa che nessuno si aspettava.
La vera delusione del gruppo sono stati i Gen.G (campioni del mondo uscenti) che non hanno trovato il bandolo della matassa, sono stati completamente in bambola per tutto il Group Stage ottenendo una vittoria solo contro i Cloud 9.

GROUP C

  • KT Rolster 5W-1L
  • Edward Gaming 4W-2L
  • Team Liquid 3W-3L
  • Mad Team 0W-6L

Questo girone è stato totalmente dominato dalla corazzata Coreana dei KT Rolster, perfetti quasi sempre, con l’unico neo di aver ceduto una partita agli EDG.

Anche gli EDG si sono dimostrati molto forti e molto competitivi, sicuramente una mina vagante per ogni team qualificato al Knockout Stage. Team Liquid che paga lo scotto di una prima settimana completamente fuori forma, fuori concentrazione sia nelle fasi di draft che nelle fasi di partita vera e propria, si sono rispresi l’ultimo giorno ma purtroppo escono.
Mad Team che va sullo 0-6, un team completamente impreparato per affrontare una competizione come il mondiale, non hanno mai avuto chance di vincere una partita, ma comunque hanno giocato al loro massimo ogni volta.

GROUP D

  • Fnatic 6W-1L
  • Invictus Gaming 5W-2L
  • 100 Thieves 2W-4L
  • G-Rex 0W-6L

Questo è stato in assoluto il gruppo più bello da vedere, ci sono state delle partite di un livello altissimo specialmente da parte degli Invictus e dei Fnatic.
Infatti le prime due squadre del girone hanno completamente asfaltato le altre due, senza lasciare nemmeno una minima speranza di vittoria o di passaggio del turno.
Nella prima settimana i Fnatic hanno perso contro gli Invictus che hanno chiuso su un solido 3-0, ma nell’ultimo giorno del girone la squadra Europea è riuscita a strappare una vittoria contro i Cinesi, costringendoli ad uno spareggio per il primo posto.
Lo spareggio è stato favorevole ai Fnatic che passano il girone da testa di serie.

KNOCKOUT STAGE

20 Ottobre 2018

  • KT Rolster VS Invictus Gaming
  • Royal Never Give Up VS G2 Esports

21 Ottobre 2018

  • Afreeca Freecs VS Cloud 9
  • Fnatic VS Edward Gaming

Le partite del 20 sembrano piuttosto segnate e scontate, infatti i KT sono fin troppo in forma per poter perdere contro gli Invictus, che si hanno performato bene, ma non sono al livello della corazzata Coreana.
La seconda partita sembra pure scontata, ma i G2, per come hanno giocato, non sembrano del tutto spacciati anche perché gli RNG non sono la stessa macchina da guerra che ha vinto i Mid Season Invitetional.
Le partite del 21 invece sono le più incerte, infatti gli Afreeca Freecs si sono dimostrati fallibili, ed i Cloud 9 invece si sono dimostrati ben più forti rispetto alle prestazioni che ci hanno fatto vedere durante la stagione di NA LCS.

Sarà solo un fuoco di paglia quello dei C9? Non ci resta che scoprirlo.
I Fnatic hanno pescato l’avversario più temibile che potessero pescare, nonostante il secondo posto nel girone, gli EDG si sono dimostrati solidi e capaci di gestire anche i team più forti (vedi la vittoria contro i KT).

L’incertezza regna sovrana, non ci resta che metterci comodi e goderci le partite.

Mario Cristofalo per Powned.it


Mondiali di League of Legends: analisi fase a gruppi e previsioni Knockout Stage
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701