Mercato di League Of Legends: i Roster delle squadre Europee iniziano a delinearsi

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Già ieri avevamo trattato diffusamente i trasferimenti che hanno visti protagonisti i Misfits, ed anche tutte le conferme che abbiamo visto in casa Vitality.
Questi due team, però, avevano ancora qualche ruolo vacante che è stato prontamente riempito nella giornata di oggi con due annunci che hanno fatto esplodere la community Europea di LOL.
Ci sono stati anche altri stravolgimenti nei team europei che andremo oggi a trattare più approfonditamente.

Misfits:

Come avevamo già anticipato ieri, i Misfits vogliono tornare ad essere protagonisti dello scenario competitivo Europeo, infatti hanno presentato un roster a dir poco stellare. Oggi hanno sganciato l’ultima bomba di mercato, andando ad inserire una superstar coreana nel ruolo di support.
Stiamo ovviamente parlando di Kang “GorillA” Beom-Hyeon, uno dei support più forti al mondo, un giocatore che non ha bisogno di presentazioni e che calca la scena competitiva di LOL dal 2014.
Per la prima volta nella sua carriera, GorillA lascerà la Corea, e sempre per la prima volta giocherà senza il suo fidato compagno PraY con il quale ha condiviso tutta la sua carriera sin dai tempi degli HUYA Tigers (nel 2014) fino a quest’anno in cui hanno giocato per i KINGZONE Dragon X.

GorillA è solo l’ultimo tassello di un roster incredibile (composto da sOAZ, Maxlore, Febiven ed Hans Sama), che sicuramente ha tutte le carte in regola per poter puntare al titolo di campioni della nuova LEC.

Vitality:

Ieri vi avevamo parlato del rinnovo di contratto (fino al 2020) di Cabochard e Jactroll e del Coach JamatoCannon, che dimostrano quanto la dirigenza del team creda effettivamente in questo progetto e dimostra quanto la continuità sia importante per il team francese.
L’unico nodo da sciogliere rimaneva la posizione del jungler Mateus “Kikis” Szkudlarek.
Alla fine Kikis non ha rinnovato il contratto, e sarà sostituito (probabilmente, ancora la notizia non è ufficiale) dal jungler coreano degli Afreeca Freecs Lee “Mowgli” Jae-ha.
Se la notizia fosse ufficializzata, sarebbe un colpo di mercato non indifferente per il team francese che si assicurerebbe uno dei jungler più giovani e più promettenti dello scenario competitivo coreano.

Il ragazzo ha esordito nel mondo competitivo solamente verso la fine del 2016, come futuro titolare del team ed ha vissuto un dualismo continuo con Lee “Spirit” Da-yoon riuscendo a giocarsi le sue carte anche a discapito di un giocatore più esperto come il sopracitato Spirit.
Con i rinnovi di Cabochard, Jactroll e YamatoCannon e le permanenze (quasi certe) di Jiizuke ed Attila, i Vitality puntano a ripetere l’exploit dello scorso anno e puntano ad avere una maggiore continuità per potersi giocare qualcosa di più importante.
L’inserimento di Mowgli cambierà le sorti dei Vitality? Porterà qualcosa di nuovo al team francese?
Non ci resta che aspettare l’inizio della stagione per poter risposte a queste domande.

G2:

I G2 hanno piazzato forse uno dei colpi di mercato più importanti di questa sessione, infatti sono riusciti a strappare il mid laner Ramus “Caps” Winther ai Fnatic che dopo aver detto addio a sOAZ devono anche salutare uno dei giocatori più promettenti della scena competitiva europea.
L’arrivo di Caps ai G2 ha portato anche degli stravolgimenti di ruoli, infatti Luka “PerkZ Perkovic si è definitivamente sposato nella bot lane e ricoprirà il ruolo di ADC. Questo spostamento, probabilmente, metterà sul mercato Hjarnan che non accetterà sicuramente il ruolo di sostituto dopo aver performato benissimo in questa stagione.
I G2 sono anche interessati all’ex supporto dei Misfits Mihael “Mikyx” Mehle, che con l’arrivo di GorillA si ritrova senza spazio.

Fnatic:

I Fnatic hanno perso quasi tutti i pezzi della squadra che è arrivata in finale dei Mondiali 2018, infatti sono rimasti solamente Bwipo, Broxah, Rekkles ed Hyllissang.
L’ultimo a lasciare il team inglese è stato il Coach Dylan Falco, che lascia la squadra dopo una stagione scintillante conclusa con ben due vittorie agli split della EU LCS ed un secondo posto Mondiale.
Ancora non si sa come i Fnatic riusciranno a tappare i buchi lasciati aperti da sOAZ, Caps e Dylan Falco, ma tutti sappiamo che i re d’Europa sapranno reagire e sapranno come farsi rispettare anche nella nuova LEC.


Mercato di League Of Legends: i Roster delle squadre Europee iniziano a delinearsi
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701