LEC: la piccola rivincita dei Fnatic nel derby d’Europa

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

L’ultima giornata della week 3 di LEC ci ha regalato un derby d’Europa scoppiettante, vinto da dei Fnatic in grandissimo spolvero. Inoltre gli Schalke 04 continuano loro striscia positiva, battendo i poveri Misfits. Ancora in crisi di risultati gli Astralis ed i Vitality, relegati all’ultimo posto della classifica.

La seconda giornata della week 3 di LEC

La grande bellezza

Ormai pare chiaro, lo Schalke 04 è qui per contestare le prime posizioni della classifica di LEC. In pochi minuti di partita hanno smantellato i Misfits, che comunque si sono ben difesi ed hanno provato ad arginare la corazzata comandata da Gilius. Il team tedesco dimostra una bella comunicazione, unita ad un’idea di gioco chiara a tutti i giocatori. Chiudono la loro week 3 sul risultato di 2-0 e si portano sul podio.

Ripartire dalle basi

Quando gli Excel giocano nelle loro zone di comfort riescono ad essere tremendamente efficaci. Riescono ad controllare i fight in maniera magistrale, affidandosi a delle draft che possono sembrare forse troppo semplici. Questo stile di gioco per ora funziona, permettendogli di fare un bel balzo in classifica grazie ai due punti ottenuti in questa week 3. Menzione d’onore per il midlaner Czekolad, capace d’inserirsi in maniera efficace dopo qualche giorno di adattamento.

Il dominio di Armut

Vitality stavano vincendo finché non hanno perso. Seriamente, nelle prime fasi di game il team francese ha devastato gli avversari, per poi perdersi da metà partita in poi. E’ come se si fosse spenta la luce, un totale blackout che ha favorito la riscossa di Armut con il suo Aatrox. Il toplaner turco è stato capace di demolire tutta la composizione avversaria, anche grazie ai buff della Seraphine di Carrzy oggi in veste supportiva.

Brividi lungo la schiena

Inizia ad intravedersi un minimo di luce all’interno della formazione degli Astralis, capaci di tener testa ai Rogue per larghi tratti della partita. Purtroppo la vittoria non è arrivata a causa di alcune ingenuità commesse da Jeskla e compagni, ma comunque possono dirsi soddisfatti per ciò che ci hanno mostrato. Dall’altro lato, i Rogue, non ci sono sembrati così convinti come nelle scorse settimane, rischiando di perdere una partita molto facile da gestire (sulla carta almeno).

Prestazione terrficante

E’ successo l’impensabile. I Fnatic, in piena crisi tecnica, sono riusciti a battere i favoritissimi G2 Esports con una prestazione sontuosa. Bwipo da solo ha obliterato WunderJankos in corsia superiore, accumulando un vantaggio insano con il suo Volibear. In corsia inferiore Upset ed Hylissang hanno cancellato RekklesMikyx, incapaci di tenere il passo di un Aphelios troppo più forte. Ogni lane della team britannico ha vinto, dimostrando una solidità impressionante ed inaspettata. Dall’altro lato, i G2, hanno sbagliato tutto quello che potevano sbagliare, forse condizionati da alcuni problemi di lag (come dichiarato da giocatori e coach della squadra).

Immagini via LoL Esports

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701