LEC: aperte le votazioni per assegnare i premi dello spring split

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La fase di stagione regolare dello spring split di LEC sta per terminare e, di conseguenza, si aprono le votazioni che assegneranno i premi stagionali. Non sono mancate le polemiche da parte di alcuni fans, che hanno fatto notare alcuni errori commessi dalla dirigenza della lega.

Aperte le votazioni per i LEC Awards

Giuria di esperti

Per votare l’MVP, il rookie ed il coaching staff dello split ci sarà una giuria di esperti, scelti da Riot ed inseriti in una di queste categorie:

  • Giornalisti accreditati della LEC o degli esports in generale
  • Riot publishing and broadcast staff, la crew composta dai caster e talent della lega ed i LEC writers
  • I talent degli altri broadcast nazionali
  • Giocatori e coach dei team

La polemica per il rookie of the split

Qualche giorno fa, con un post diffuso su LoL EsportsRiot aveva comunicato i nomi dei giocatori eleggibili per il premio “Rookie of the split“. All’interno della lista, però, non figuravano due player importanti come CzekoladTreatz, protagonisti di questa stagione.

Gli spettatori del campionato europeo di League Of Legends hanno subito fatto notare le mancanze, ricevendo una pronta risposta da parte della dirigenza della lega. Per Czekolad si trattava di un semplice errore, subito corretto dal team di produzione.

Un discorso diverso va fatto per lo svedese Treatz, che ha richiesto una ulteriore disamina del regolamento che rende i giocatori nominabili per il rookie of the split. Come ben saprete, il ragazzo ha disputato otto partite da titolare nel summer split 2020 della LCS e sei match di playoff con i TSM, e questa questione ha destato alcuni dubbi.

Nonostante tutto, però, il regolamento è abbastanza chiaro, e definisce rookie qualunque giocatore abbia giocato meno del 50% delle partite in una lega valida per la qualificazione ai Worlds. Contando solo i match della stagione regolare (i match di playoff non contano secondo quanto detto da Riot) arriviamo ad una percentuale del 44%, che lo rende quindi nominabile per il premio.

  • They have played 50 percent or more of a single regular season in a Worlds-qualifying league, excluding the current season.
  • They have played in more than two seasons anytime before the current season.
  • They have played more than two matches at the Mid-Season Invitational or World Championship.

MVP e coaching staff dello split

Tutti i giocatori ed i coach presenti all’interno dei vari team della LEC sono nominati ed eleggibili per la vittoria di questi due premi, non ci sono particolari restrizioni. Rispetto allo scorso anno, però, gli esperti non voteranno per un singolo coach ma bensì per tutti componenti dello staff di una squadra.

Cambio di rotta per l’All-Pro team

Negli anni passati, il team composto dai migliori giocatori della LEC veniva votato dallo stesso gruppo di esperti di cui abbiamo parlato fino ad ora. Per questo split, invece, le cose saranno diverse. Riot ha deciso di coinvolgere la community nel voto dell’All-Pro team, e sarete quindi voi a votare per i vostri beniamini. Le votazioni si apriranno, presumibilmente, alla fine della week 8. Restate incollati ai social della LEC per avere ulteriori notizie in merito.


LEC: aperte le votazioni per assegnare i premi dello spring split
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701