Fnatic illudono e poi deludono, G2 in finale

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La serie che si è giocata ieri, tra FnaticG2, ha causato infarti multipli ai fan di entrambe le squadre, ma soprattutto a noi addetti ai lavori. Sin dall’inizio sembrava un match già ben indirizzato verso una delle due parti, ma alla fine così non è stato. Abbiamo assistito a 5 game pieni di spettacolo, che hanno dimostrato quanto i contendenti fossero il meglio dell’Europa, gli unici in grado di rappresentare degnamente la regione ai prossimi Worlds di Ottobre. In ogni caso la serie di ieri non ha ancora deciso nulla, in quanto gli sconfitti scenderanno nel loser bracket trovandosi contro di Schalke 04.

Preparazione e gioco di squadra: la dominazione dei Fnatic

Nelle prime due partite della serie, i Fnatic sembravano una macchina da guerra senza freni, capace di schiacciare i G2 su ogni fronte. Grazie a delle draft perfette ed un gioco di squadra sinergico, Rekkles e compagni stavano smontando i Samurai europei pezzo dopo pezzo. Garen Yuumi hanno vinto da soli la prima partita, anche contro una composizione formata da MordekaiserPyke studiata per counterarli. Abbiamo visto un Nemesis al limite della perfezione meccanica che, con il suo Twisted Fate AD, riusciva a tenere sotto scacco ogni movimento dei nemici in entrambi i game vinti dai Fnatic.

Collasso mentale

Risalire sullo stage dopo un 2-0 così netto e sapere di esser sul match point pone un discreto peso sulle spalle dei giocatori. Bastava una sola vittoria, una singola partita per guadagnare la finale, ma i Fnatic nel game 3 sono crollati. Il terzo game è stato un completo collasso mentale per loro, che non sono più riusciti ad essere esplosivi come prima. Ogni azione era eseguita senza metodo, con errori madornali (attorno al Barone) che più volte hanno condizionato le partite successive.

La forza e l’irruenza dei G2

Tutti noi conosciamo bene i G2, ogni volta che trovano del vantaggio sanno come sfruttarlo. Riescono ad infilarsi nelle crepe degli avversari, riuscendo ad abusare ogni singolo errore. Ed è proprio questo ciò che è successo. I Fnatic erano carne da macello nelle loro mani, un ostacolo da distruggere per arrivare in finale. Le due sconfitte hanno insegnato molto a Caps e compagni, i quali sono riusciti a limitare il potere dei loro avversari, andando a colpire lì dove erano più fragili.

La speranza dei Fnatic

Una sconfitta del genere fa indubbiamente male e anche tanto, però non tutto è perduto per Bwipo e compagni. Infatti, questa serie persa non cambia nulla per loro, dato che non sono eliminati, ma dovranno affrontare gli Schalke 04 per potersi guadagnare il posto nella finale del Summer Playoff. Se dovessero mantenere il livello di gioco mostrato nelle prime partite di ieri, non lasceranno nessuna speranza ai loro avversari. Speriamo che questa settimana di stacco, possa aiutare i ragazzi a smaltire le scorie di questa dolorosa e clamorosa caduta, perché se così non fosse il loro cammino verso il mondiale sarebbe molto più complesso.

Immagini via LoL Esports