ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Il Midrange Shaman di Thijs per tornare competitivo!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Thijs “Thijs” Molendijk, semifinalista all’ultimo Mondiale, ha di recente ripreso a giocare un deck scomparso o quasi dalla Meta Tier List: il Midrange Shaman. Questo archetipo, soppiantato ultimamente dalla genesi del FaceShaman, ha nel control e presenza board il suo punto forte. Sfruttando il potere eroe di Thrall infatti non lasceremo mai il nostro lato della board vuoto e ciò, unito al folto numero di servitori dall’ottimo rapporto costo/efficienza, porterà ad ottenere la supremazia del campo.

La struttura del deck ricorda quella dello ZooLock con una curva che si spinge fino al sesto turno con gli Elementali del Fuoco ed ha il picco al settimo con l’immancabile (…fino alla prossima patch) Dott. Boom.  Nei turni bassi spiccano per utilità il
Trogg delle Gallerie e il Golem Totemico che, ancor di più se supportati dal Totem del Fuoco, possono impostare una race devastante.  Un’altra carta molto insidiosa è il Valoroso dei Tauren in grado di potenziare l’attacco degli ‘inoffensivi totem’; può essere utile ricordare che il bonus di +2 d’attacco verrà attivato dopo l’arrivo in campo del totem ottenuto dal potere eroe trasformandolo subito in un 2\2 o 3\1.

Una lista da provare, sia per variare dal classico FaceShaman sia perché avallata da uno dei più forti giocatori del momento. Come spesso accade con i mazzi Midrange essi sono più a loro agio contro i mazzi Control, pur tuttavia non partendo già sconfitti contro gli Aggro.

Clicca qui per visualizzare la lista Midrange Shaman di Thijs!


Il Midrange Shaman di Thijs per tornare competitivo!
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701