Jaina ancora protagonista nel 5° contest di HS Fanmade Italia!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Per la realizzazione di questo articolo si ringrazia Diego Lacalamita, admin del gruppo Facebook Hearthstone Fanmade Italia!

Ed anche il quinto contest di Hearthstone Fanmade Italia si è concluso!

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a creare! Il tema del quinto contest consisteva nel creare magie con “drawback”, ovvero una carta molto potente, solitamente con costo in mana basso ma che racchiude in sè un “inconveniente” per chi la gioca (pensate ad esempio a “Naturalizzazione” del Druido). I nostri creatori non si sono tirati indietro, e alla fine l’ha spuntata, per un pugno di voti, il nostro amico Marco Braca!

  • Ciao Marco! Comincia subito a dirmi quanti anni hai, di dove sei e di cosa ti occupi;

Innanzitutto saluto gli utenti di Powned e ringrazio il gruppo e gli admin di Hearthstone Fanmade Italia, sono uno studente di 21 anni al terzo anno di medicina e chirurgia di Perugia.

  • Da quanto tempo giochi ad Hearthstone ed il tuo massimo risultato raggiunto in standard;

Gioco ad hearthstone dai tempi di Gobin vs Gnomi, anche se devo ammettere non con grande continuità. Purtroppo non ho mai “rankato”, principalmente per motivi di tempo, ma anche perché mi divertono mazzi più lenti che non sempre riescono a star dietro alla velocità del meta, ed anche per questo in questo momento preferisco l’Arena: tutto per giustificare il mio massimo rank 8 con Evolve Shaman (lol)

  • Questa volta il contest era davvero impegnativo: confondere “drawback” con “playaround” è molto facile! Parlaci della tua carta, ed in particolare dei tipi di magia che hai indicato: pensi che ogni magia debba avere un “sottotipo”?

Era un tema molto particolare e stimolante, ho cercato di realizzare una carta con un drawback pesante, impossibile da aggirare del tutto, ma che potesse avere grande valore in un mazzo appositamente costruito intorno ad essa. Quella dei sottotipi di magia era un’idea che avevo da tempo e devo dire che anche l’artwork mi ha aiutato nella creazione di una “drawback spell”. Tutte le magie di Jaina appartengono a questi rami fondamentali, ho pensato quindi che un tocco di personalizzazione “alla WoW” potesse essere interessante, il bilanciamento non era semplice ma sono contento che l’originalità della meccanica sia stata apprezzata.

  • Prova a pensare ad un utilizzo conveniente della tua carta, tenendo conto che, tra pochi giorni, lo standard cambierà drasticamente.

Essendo una meccanica unica, la carta richiederebbe un set tematico per esprimersi al meglio, ma certamente il mazzo in cui la vedrei bene ad oggi é un Freeze Mage. Le magie del sottotipo “Ice” sono ora le più caratterizzate e la scelta di questa branca sarebbe la più frequente, ma la flessibilità della carta si presta anche a giocate più inaspettate. Col cambiamento dello standard questa carta potrebbe sostenere questo archetipo dopo la perdita di Ice Lance e Thaurissan (e in Wild si farebbero combo ancora più devastanti), ma spero che la rotazione dia lustro al Secret Mage, dato che i segreti sono un tipo di carta che adoro ma che non hanno mai espresso a pieno il proprio potenziale (ps: posterò sul gruppo di fanmade un set su questo archetipo).

  • E per finire, un commento sulla nuova espansione che sarà rilasciata a breve: finalmente il meta cambierà?

Credo proprio (e spero) che il meta rallenterà, ma comunque vada sono per ora entusiasta della nuova espansione: le carte rivelate mi sembrano molto interessanti, Quest e Adapt mi piacciono come concept anche se da free player le leggendarie must have saranno forse troppe (ma la Blizzard é stata molto generosa ultimamente quindi non mi lamento). Sono anche molto curioso di vedere questa nuova commistione di espansione e avventura con le missioni single player: Hearthstone é stato sempre grandioso nel raccontare in maniera leggera e ironica le storie attraverso le carte. Ma poi al di là di come cambierà il meta… Una nuova espansione piena di dinosauri, elementali, dinosauri con poteri elementali: il bambino di otto anni che é in me scalpita fin dall’annuncio, e fino ad oggi è l’espansione che più attendo!

Grazie ancora e buon viaggio ad Un’Goro a tutti!

(NdR) Vorrei personalmente ringraziare Francesco Ferrara, nuovo mod del gruppo, per l’aiuto incredibile che mi ha dato durante il contest, in bocca al lupo e buon lavoro!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.